2011-05-03  Andrea Poli 

        * Rilasciata versione 1.4.1

2011-05-02  Andrea Poli 

	* org.openspcoop.pdd
	Aggiunte opzioni per abilitare/disabilitare il controllo sulla presenza e sul valore dell'header http Content-Type.
	Se abilitato, il controllo verifichera' che esista un header Content-Type che rispetta il documento WS-I Simple SOAP Binding Profile 1.0 (R9702 e R9703)
	e il documento Attachments Profile 1.0 (R2925). Le opzioni sono le seguenti:
	- org.openspcoop.pdd.services.ricezioneContenutiApplicativi.contentType.checkEnabled=true
	- org.openspcoop.pdd.services.ricezioneBusteEGov.contentType.checkEnabled=true

2011-04-13  Corallo Stefano 

        * org.openspcoop.web.lib.mvc
        Modificata la paginazione delle liste, aggiunti valori 250, 500, 1000 ed elimanto 'All Entries' nella select list

        * Interfaccia pddConsole e pdd
        Fissato bug sulla paginazione riguardante la visualizzazione dei messaggi diagnostici e delle tracce

2011-04-11  Corallo Stefano , Sadra Giangrandi 

        * Interfaccia 'pddConsole' e 'pdd'
        Aggiunta la possibilita' di registrare e utilizzare datasource multipli per la consultazione delle tracce e dei messaggi diagnostici.

2011-04-06  Andrea Poli 

	* org.openspcoop.utils.regexp
	Risolto bug FWK005ParseXerces che si verificava in caso di invocazioni XPath concorrenti

2011-04-05  Andrea Poli 

	* org.openspcoop.pdd
	Risolto bug sulla modalita' router: non venivano rilasciate le connessioni HTTP

2011-03-30  Andrea Poli 

	* org.openspcoop.utils.sql
	- Risolto bug sulla libreria ISQLQueryObject per la gestione degli aliases.
	  Oracle non supporta la keyword 'as' (es. nomeTabella as aliasTabelle)  nelle tabelle della FROM, 
	  dove invece e' sufficente utilizzare lo shortcut 'nomeTabella aliasTabella'.
	  Tutti gli altri database supportati da OpenSPCoop supportano entrambe le modalita'.
	- Aggiunta possibilita' di utilizzare in sequenza i metodi addXXX.
	  Esempio: iSqlQueryObject.addSelectField("id").addSelectField("campo2").addSelectField("campo3");

2011-03-28  Andrea Poli 

	* org.openspcoop.pdd
	Risolto bug bloccante sul router che si verificava quando nella configurazione 
	veniva richiesto di non produrre la lista trasmissioni tramite la proprieta' 'org.openspcoop.egov.trasmissione.enable'

2011-03-08  Andrea Poli 

	* Rilasciata versione 1.4

2011-03-08  Andrea Poli 

	* org.openspcoop.pdd
	- Risolto bug #131
	  I messaggi SPCoop Errore di Processamento non possiedono piu' la lista eccezioni.
	  Il dettaglio dell'errore viene inserito in un details appositamente creato che rispetta lo schema openspcoopDetail.xsd in allegato
	- Risolto bug #123

2011-03-07  Andrea Poli 

	* org.openspcoop.pdd
	Aggiornati jar:
	- bcprov-ext-jdk15-145.jar -> bcprov-jdk15-146.jar  
	- commons-beanutils-1.8.0.jar -> commons-beanutils-1.8.3.jar
	- commons-lang-2.4.jar -> commons-lang-2.6.jar
	- commons-codec-1.3.jar -> commons-codec-1.4.jar
	- commons-digester-2.0.jar -> commons-digester-2.1.jar
	- commons-net-2.0.jar -> commons-net-2.2.jar
	- commons-dbcp-1.2.2.jar -> commons-dbcp-1.3.jar
	- commons-pool-1.5.1.jar -> commons-pool-1.5.5.jar
	- commons-io-1.4.jar  -> commons-io-2.0.1.jar
	- json-lib-2.2.3-jdk15.jar ->  json-lib-2.4-jdk15.jar
	- log4j-1.2.15.jar -> log4j-1.2.16.jar 
	- mailapi-1.4.2.jar -> mailapi-1.4.4.jar   
	- testng-5.9-jdk15.jar -> testng-5.14.10.jar
	- wss4j-1.5.10.jar -> wss4j-1.5.11.jar
	- xom-1.2.1.jar -> xom-1.2.6.jar
	- jibx-bind-1.2.1.jar ->  jibx-bind-1.2.3.jar  
	- jibx-run-1.2.1.jar  ->  jibx-run-1.2.3.jar  
	- xpp3-1.2.1.jar -> xpp3-1.2.3.jar

2011-02-11  Andrea Poli 

	* org.openspcoop.pdd
	Corretto malfunzionamento, che causava la perdita degli attributi presenti negli elementi interni ad un detail di un SoapFault Applicativo.
	TunnelSOAP: in caso di fault, vengono ritornati sbustati dal SoapBody i fault applicativi.

2011-02-04  Andrea Poli 

	* pddConsole e regserv
	Modificato il comportamento delle interfacce pddConsole e regserv per la gestione di una Porta di Dominio.
	Il campo subject e' ora sempre definibile, anche in caso di client-auth disabilitato sulla porta di dominio.
	Questo poiche' tale valore puo' essere utilizzato su richiesta specifica di client-auth indicata nella fruzione di un servizio.

2011-02-01  Andrea Poli 

	* org.openspcoop.pdd
	Aggiornamento della Porta di Dominio necessario al superamento della nuova certificazione DigitPA, relativamente al Test N.34.
	Il test N.34 prevede una risposta http vuota con codice di ritorno 200. 
	Le seguenti opzioni, aggiunte in openspcoop.properties, permettono di ottenere il comportamento atteso dalla procedura di qualificazione.

	a) Il carico http di risposta per un profilo oneway (e per asincroni in modalita asincrona) non dovrebbe contenere alcun messaggio applicativo,
	come viene descritto dalla specifica SPCoop. 
	Alcuni framework SOAP, invece, tendono a ritornare come messaggi di risposta a invocazioni di operation che non prevedono un output:
	- SoapEnvelope con SoapBody empty (es. )
	- SoapEnvelope contenente msg applicativi con root element vuoto (es. ) 
	L'opzione 'org.openspcoop.egov.oneway.httpEmptyResponse' (default: true) permette di forzare un carico http vuoto, nei casi sopra descritti,
	per la risposta generata dalla PdD in seguito alla gestione dei profili oneway (e asincroni in modalita asincrona)

	b) Il return code di una risposta http, come descritto nella specifica http://www.ws-i.org/profiles/basicprofile-1.1.html (3.4.4),
	puo' assumere entrambi i valori 200 o 202, in caso il carico http di risposta non contiene una soap envelope.
	L'opzione 'org.openspcoop.egov.oneway.httpEmptyResponse.returnCode' (default: 200) permette di impostare il return code generato dalla PdD 
	in seguito alla gestione dei profili oneway (e asincroni in modalita asincrona)

2011-01-29  Andrea Poli 

	* org.openspcoop.pdd
	Aggiunta modalita' di identificazione 'soapActionBased' nella Porta Delegata.
	La nuova modalita' e' utilizzabile per associare al nome dell'azione SPCoop
	il valore della SOAPAction presente nella richiesta inoltrata alla porta delegata

2011-01-28  Andrea Poli 

	* org.openspcoop.pdd
	Aggiunta funzionalita' urlPrefixRewriter. La funzionalita' permette di associare ad un soggetto, un prefisso di url, 
	che andra a sovrascrivere il prefisso della url originale quando il soggetto funge da client o da server.
	In particolare se viene impostata la proprieta' pd-url-prefix-rewriter, 
	l'url utilizzata per inoltrare una busta e-Gov verra' rielaborata utilizzando come prefisso quello indicato.
	Esempio: se l'urlOriginale del servizio era 'http://server:8080/openspcoop/PA', 
		 e si imposta pd-url-prefix-rewriter=https://serverB:443, 
		 l'url effettivamente utilizzata per inoltrare la busta sara' https://serverB:443/openspcoop/PA
	Nello stesso modo se viene impostata la proprieta' pa-url-prefix-rewriter,
	sara invece rielaborata l'url utilizzata in fase di consegna verso i servizi applicativi.

2011-01-27  Andrea Poli 

	* org.openspcoop.pdd
	Aggiornamento della Porta di Dominio necessario per il superamento della nuova certificazione DigitPA.

	L'aggiornamento prevede le seguenti nuove proprieta' presenti in openspcoop.properties:
	- org.openspcoop.egov.strutturaHeaderNonCorretta.actorNonCorretto.generazioneRispostaSPCoop (default:true)
	  Indica se generare una risposta spcoop in caso di richiesta contenente un actor errato. 
	  La nuova certificazione richiede una busta spcoop in risposta, la vecchia non lo prevedeva
	- org.openspcoop.egov.generazioneElementiNonValidabiliRispettoXSD (default:false)
	  Indica se l'header eGov di una risposta spcoop errore debba contenere o meno elementi non validabili rispetto all'xsd,
	  elementi che hanno causato la generazione della risposta spcoop di errore.
	- org.openspcoop.egov.generazioneDetailsSoapFaultValidazioneIntestazione (default:false)
	  Indica se il SOAPFault EGOV_IT_001 debba contenere o meno i dettagli dell'errore di validazione
	- org.openspcoop.egov.mittenteSconosciuto.tipo e org.openspcoop.egov.mittenteSconosciuto.nome (default: sconosciuto)
	  Keyword utilizzata per identificare il mittente di una busta, qualora il servizio di RicezioneBusteEGov riceva una busta che non contiene un mittente.
	  Le tracce prodotte e la busta di risposta (nel valore Destinatario) conterranno questo valore.

2010-12-23  Andrea Poli 

	* org.openspcoop.pdd
	Aggiornati jar: 
	- wss4j-1.5.7.jar -> wss4j-1.5.10.jar
	- xmlsec-1.4.2.jar -> xmlsec-1.4.4.jar
	- bcprov-ext-jdk15-143.jar -> bcprov-ext-jdk15-145.jar

	* org.openspcoop.wssecurity
	Migliorata gestione degli identificatori generati dalla libreria WSS4J per le references degli header di WSSecurity gestiti dalla Porta di Dominio.
	Tali identificatori, vengono generati con un prefisso indicabile nella proprieta' 'org.openspcoop.pdd.wssecurity.prefixWsuId' di openspcoop.properties.
	Il prefisso serve a evitare il problema 'Multiple elements with the same 'Id' attribute value' che potenzialmente avviene nei contesti dove la libreria WSS4J e' utilizzata
	sia dalla porta di dominio che dai servizi applicativi. In tali contesto possono essere generati Id con stessi valori, poiche' vengono utilizzati i medesimi
	algoritmi di generazione di default di WSS4J (numeri incrementali).

2010-12-22  Lorenzo Nardi 

	* org.openspcoop.wssecurity
	Migliorata gestione della pulizia degli attributi wsu:Id lasciati dalla libreria WSS4J dopo aver processato il messaggio in fase di decodifica/verificaFirme
	La pulizia non avviene piu' solamente sull'elemento soapBody, ma leggendo le references presenti nell'header di security 
	agisce puntualmente su tutti gli elementi decodificati o firmati.

2010-12-15  Andrea Poli 

	* org.openspcoop.wssecurity
	Generati nuovi certificati per test WSSecurity: pd.jks,pa.jks,testsuiteClient.jks e testsuiteServer.jks

2010-12-13  Andrea Poli 

	* org.openspcoop.pdd
	Modificati gli header di trasporto che gestiscono il Tunnel SOAP di OpenSPCoop,
	in modo da aderire allo standard degli header proprietari del protocollo HTTP: X-OpenSPCoop-*

2010-12-09  Andrea Poli 

	* org.openspcoop.pdd.logger
	Possibilità di personalizzare il comportamento della PdD (openspcoop.properties) 
	in caso avvengano errori di tracciatura, errori durante l'emissione dei messaggi diagnostici 
	o errori durante il dump dei contenuti applicativi.

2010-10-27  Andrea Poli 

	* org.openspcoop.pdd
	Modificati gli header di trasporto contenente le informazioni SPCoop, 
	in modo da aderire allo standard degli header proprietari del protocollo HTTP: X-SPCoop-*

2010-10-14  Andrea Poli 

        * org.openspcoop.pdd
	Aggiunta possibilita' di definire copie locali dei file di properties utilizzati dalla Porta di Dominio

2010-10-06  Andrea Poli 

	* org.openspcoop.pdd
	Risolto bug che non permetteva di validare correttamente un Manifest
	degli attachments in cui l'attributo 'id' dell'elemento Riferimento
	veniva qualificato con un prefisso diverso da quello del Manifest stesso.

	* org.openspcoop.testsuite
	- Aggiunta batteria di test 'BusteEGovNamespace' come verifica dei casi di bug sopra descritti.

2010-09-27  Andrea Poli 

	* org.openspcoop.testsuite
	- Aggiunta batteria di test 'ConnettoriDiversiHTTP' che verificano i connettori built-in nella PdD diversi da http(s)

2010-02-24  Andrea Manca 

	* org.openspcoop.pdd.services
	OpenSPCoopStartup: Aggiunto controllo della presenza del datasource, all'avvio della porta di domminio

	* GestoreRisorseJMX: Risolto problema con l'unbind degli MBean in ambiente websphere

	* GestoreJNDI.java: Risolto problema dell'unbind scorretto con nomi	composti da piu' di una componente

2010-09-13  Andrea Poli 

	* org.openspcoop.egov
	Migliorata validazione xsd della busta e-Gov rispetto agli attributi 
	soapenv:actor, soapenv:mustunderstand e agli attributi inseriti da WSSecurity
	
	* org.openspcoop.testsuite
	- ErroreApplicativoCNIPA: verifica la struttura degli errori applicativi (xml o soap fault) ritornati ai servizi applicativi,
	                            in caso di errore di invocazione della porta delegata
	- RichiesteApplicativeScorrette:  completata casistica per tutti gli errori 4XX ritornati agli utenti
	- log su openspcoop_core.log: aggiunto in tutti i test il controllo che verifica gli ERROR e i FATAL segnalati su openspcoop_core.log (attesi e non). 
	- TunnelSOAP: aggiunti test che verificano la funzionalita' 'AllegaBody' e 'ScartaBody'
	- LogXML: aggiunti test che verificano gli xml delle tracce e dei msg diagnostici prodotti dalla PdD

2010-08-06  Andrea Poli 

	* org.openspcoop.pdd.services
	Aggiunti controlli sui messaggi ricevuti nei servizi PD e PA:
	- content type sia uno tra quelli previsti da SOAP 1.1: text/xml e multipart/related
	- soap envelope namespace sia quello previsto da SOAP 1.1: http://schemas.xmlsoap.org/soap/envelope/

	* org.openspcoop.testsuite
	Aggiunte verifiche per robustezza PdD in presenza di messaggi SOAP malformati

2010-08-05  Andrea Poli 

	* org.openspcoop.testsuite
	Migliorata gestione asincrona simmetrica in caso di transfer encoding chunked 
	(Risolto bug che non permetteva alla testsuite di terminare correttamente)

	* org.openspcoop.utils.regexp
	Separato engine per gestione espressioni XPath da engine per gestione espressioni regolari.

2010-07-30  Andrea Poli 

	* org.openspcoop.pdd
	Risolto bug (in presenza di spazi bianchi inseriti nei valori) sulle proprieta' lette da className.properties: 
	non veniva effettuato il trim sul valore letto.

2010-07-28  Andrea Poli 

	* org.openspcoop.pdd.logger
	- Migliorata funzionalita' di dump. Nel file dump.log viene riportato anche l'header di trasporto
	- Risolto bug #121

2010-07-26  Andrea Poli 

	* org.openspcoop.pdd.services (openspcoop/PDtoSOAP)
	Risolto bug riguardante la funzionalita' di imbustamento attachments 
	con tipo application/openspcoop. Tale funzionalita' non funzionava in caso di dump disabilitato.

2010-07-23  Andrea Poli 

        * Risolto bug #124

	* org.openspcoop.pdd.services
	Migliorata gestione Header http 'SOAPAction' nei servizi PD e PA.
	Possibilita' di forzare controllo definito nelle regole R1109 e R1119 del  WS-I Basic profile 1.1 tramite le proprieta'
	'org.openspcoop.pdd.services.ricezioneContenutiApplicativi.soapAction.checkQuotedString' e 
	'org.openspcoop.pdd.services.ricezioneBusteEGov.soapAction.checkQuotedString' definite in openspcoop.properties

	* org.openspcoop.pdd
	Migliorata funzionalita' di validazione dei contenuti applicativi.
	Lo schema XSD utilizzato per la validazione viene formato dalla	composizione degli schemi XSD 
	definiti nell'accordo di servizio come wsdl definitorio, allegati e specifiche semiformali.

2010-07-20  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.utils.xml
	Migliorata gestione dei documenti xml tramite le classi presenti nel nuovo package org.openspcoop.utils.xml

	* org.openspcoop.web
	Migliorata funzionalita' di import dei package CNIPA (introdotto validazione dei wsdl/wsbl inclusi)

2010-07-15  Lorenzo Nardi 

	* org.openspcoop.dao.registry.wsdl
	Migliorata gestione dei wsdl tramite le classi presenti nel nuovo package org.openspcoop.dao.registry.wsdl

2010-07-05  Andrea Poli  

        * Rilasciata la versione 1.3.4

	* org.openspcoop.web.ctrlstat
	Risolti bug sulla pddConsole che riguardavano:
	- gestione remota delle porte applicative e delegate
	- gestione della tabella di routing

	* org.openspcoop.pdd
	Risolti bug che causavano errori alla Porta di Dominio
	quando operava in funzione di router

2010-07-02  Andrea Poli  

        * Rilasciata la versione 1.3.3

2010-06-30  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd.msgdiagnostici
	- Classificazione dei diagnostici tramite un codice univoco indicato in msgdiagnostici.properties
	- Aggiunto msg diagnostico che indica l'avvenuta consegna, di un eventuale risposta, 
	verso la connection-reply del servizio applicativo (lato porta delegata) 
	o della porta di dominio mittente (lato porta applicativa)

2010-05-23  Andrea Poli  

        * Risulto bug che si verificava in presenza di header HTTP
	"SOAPAction" con valore non definito

2010-05-14  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.web
	Separata informazione di identificazione per un accordo di servizio parte specifica 
	(nome,soggetto erogatore ed opzionalmente la versione)
	dall'informazione sul servizio SPCoop erogato dallo stesso accordo.
	(identificato da tipo/nome soggetto erogatore e tipi/nome servizio)

	* org.openspcoop.web
	Risolti alcuni bug 

	* it.gov.spcoop.sica
	Migliorata gestione della funzionalita' di import/export dei package CNIPA:
	- import segnala un eventuale accordo parte comune (composto) che non
	rispetta il documento sulle linee guida della busta e-Gov:
	mapping porttypes/operazions con servizi/azioni non rispettato rispettivamente
	nei WSDL e nel documento dove vengono indicate le informazioni egov.
	- import di un accordo di servizio parte specifica, utilizza il wsdl implementativo 
	per comprendere il nome	del port type implementato dal binding ed
	assegnarlo come nome del servizio SPCoop erogato dall'accordo importato.

2010-05-06  Andrea Poli  

	* it.gov.spcoop.sica.dao.driver
	Migliorata gestione della funzionalita' di import/export dei package CNIPA.
	Il miglioramento riguarda principalmente la gestione del file
	contenente le informazioni eGov sui servizi (ProfiloDiCollaborazione.[xml,wscp]).

2010-05-04  Andrea Poli  

	* it.gov.spcoop.sica.manifest
	Modificato schema XSD in modo da permettere la scrittura di un
	manifest con elemento SpecificaConversazione "vuoto", non contenente
	conversazioni interne (add minOccurs=0):
	
	
	

2010-04-07  Andrea Poli  
	
	* Rilasciata la versione 1.3.2

2010-04-06  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.egov
	Risolto bug che si verificava in presenza di errori riscontrati 
	durante la validazione delle Buste SPCoop Errore (es. profilo di collaborazione non valido).
	Il bug provocava un 'Sistema non disponibile' e si verificava solo in presenza di un database di tipo Oracle

	* org.openspcoop.utils.sql
	Risolto bug su Oracle, che si verificava in presenza di condizioni di OrderBy definite come Alias

	* org.openspcoop.testsuite
	Risolto bug presenti durante l'analisi dei campi CLOB 
	utilizzati dalla testsuite in caso di verifica di OpenSPCoop su Oracle

2010-03-30  Andrea Poli  

	* Ambiente di produzione
	Versione binaria, prodotta dal setup grafico, e' stata configurata per
	produrre una versione di OpenSPCoop utilizzabile in contesti di	produzione:
	- senza log su file per tracce e messaggi diagnostici:  vengono emessi su database
	- solo il file openspcoop.log continua a rimanere: i log emessi su questo sono personalizzabili tramite configurazione
	- ottimizzazioni delle cache
	- risorse datasource

2010-03-23  Andrea Poli  

	* Rilasciata la versione 1.3.1

2010-03-23  Andrea Poli  

	* Segnalazione Bug effettuata in lista utenti da Mario Scriminaci (mario.scriminaci@gmail.com)
	Risolto bug presente nello script sql generato dalla fase di installazione da binari
	Nella insert del soggetto all'interno della tabella soggetti non
	veniva definito il parametro "codice_ipa"

2010-03-18  Andrea Poli  

	* Aggiunta possibilita' di associare alla porta di dominio un meccanismo di autorizzazione del contenuto 
	fornito dai servizi applicativi (lato porta delegata) o dalle PdD (lato porta applicativa).
	Non viene fornita una implementazione built-in per l'autorizzazione del contenuto. 
	Venfono fornite classi utili per esemplificare l'interfaccia java che deve esssere implementata 
	da un meccanismo di autorizzazione del contenuto implementato ad hoc.

2010-02-24  Andrea Poli  

        * Rilasciata la versione 1.3

2010-01-13  Andrea Poli  

	* Aggiunta informazione associabile ad un soggetto riguardante il proprio Codice IPA
	Le interfacce sono state modificate per gestire la nuova informazione. 
	Al momento della creazione di un soggetto, se non ne viene specificato il codice IPA, 
	tale codice viene creato automaticamente rispetto al nome del soggetto.
	Il codice IPA viene utilizzato nell'import/export dei package CNIPA.

2009-12-24  Andrea Poli  

        * Rilasciata la versione 1.3 beta2

2009-12-22  Andrea Poli 

	*  La PdD dovrebbe scartare buste eGov che possiedono nell'header
	riferimenti a date future rispetto al sistema dove e' installata la Porta di Dominio.
	Per default tale comportamente non viene effettuato per non creare problemi 
	alle installazioni di test delle PdD  dove non vi e' una sincronizzazione temporale con il server NTP del sistema SPC. 
	E' pero' attivabile tale filtro agendo sull'opzione 'org.openspcoop.pdd.date.intervalloTolleranza' in openspcoop.properties

2009-12-21  Andrea Poli 

	* Risolto bug sulla gestione dei duplicati (riportato da Rossana Malizia, SOGEI).
	Il bug, presente sui profili di collaborazione sincrono
	asincronoSimmetrico e asincronoAsimmetrico, consisteva nel filtrare
	solo la prima busta duplicata, mentre la successiva veniva gestita nuovamente.

2009-12-17  Andrea Poli 

	* Risolto bug #112

2009-12-04  Andrea Poli 

        * org.openspcoop.ws.tracce
	Aggiunto web services utilizzabile per la consultazione di un database delle tracce.

2009-12-09  Sandra Giangrandi 

        * Risolto bug #111

2009-12-04  Andrea Poli 

	* org.openspcoop.web.loader
	Aggiunta nuova applicazione grafica in tools/web_interfaces/loader.
	L'applicazione è utilizzabile per caricare file XML, riguardanti
	registro servizi e configurazioni di OpenSPCoop, nelle rispettive
	versioni basate su database relazionale.
	E' possibile attuare anche il processo inverso di eliminazione di
	configurazioni precedentemente caricate.

2009-12-03  Stefano Corallo  

	* org.openspcoop.web
	Eliminata richiesta di conferma eliminazione, quando non sono presenti
	elementi nelle liste

2009-12-02  Sandra Giangrandi 

	* Risolto parte del bug #111
	Aggiunta la possibilita' di gestire i custom appender delle tracce e
	dei msg diagnostici nella sezione configurazione delle interfacce pdd e pddConsole
	La gestione dei custom appender e' per default disabilitata. 
	Per abilitarla impostare a true le seguenti opzioni del file infoGeneral.cfg:
	- msgDiagnostici.configurazioneCustomAppender
	- tracce.configurazioneCustomAppender

2009-12-01  Stefano Corallo  

	* org.openspcoop.web.ctrlstat e org.openspcoop.web.regserv
	Aggiunto componente 'InputNumberSpinner' per gestire la versione di un accordo di servizio e di cooperazione

2009-11-26  Stefano Corallo  

	* org.openspcoop.web
	Migliorata gestione del cambio password di un utente

2009-11-24  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.web.pdd e pddConsole
	Le tracce e i msg diagnostici ottenuti come risultato della ricerca nelle interfacce web non riportavano correttamente l'ora e i secondi.
	Il problema e' stato risolto.

2009-11-23  Andrea Poli  

	* Risolto bug #108

2009-11-20  Andrea Poli  

	* Rilasciata la versione 1.3 beta1.

	* Adeguate le interfacce per utilizzare la terminologia SICA:
	accordi di servizio parte comune e specifica, accordi di cooperazione e accordi di servizio composto.

2009-11-19  Andrea Poli  

	* Rinominato prodotto ctrlstat in pddConsole

2009-11-18  Sandra Giangrandi 
	
	* org.openspcoop.testsuite
	Aggiunta testsuite grafica per la gestione degli utenti e relativi permessi di autorizzazione

2009-11-13  Andrea Poli  

        * Verificata compatibilita' con il Client SICA dei package CNIPA, 
        importati/esportati tramite registro dei servizi OpenSPCoop.

	* Migliorati tools di importazione/esportazione package CNIPA

        * Aggiunti driver per gestione WSBL

2009-10-07  Sandra Giangrandi 

	* Aggiunta identificazione 'inputBased' nelle porte delegate della ControlStation
	* Risolto bug in caso di credenziali errate fornite alle interfacce grafiche (l'errore non veniva gestito e causava un "sistema non disponibile")
	* Aggiunta possibilita' di visualizzare le tracce e i msg diagnostici tramite le interfacce pdd e pddConsole, anche se tali tracce risiedono
	in un database differente da quello delle interfacce.

2009-10-07  Andrea Poli  

        * Risolto bug #102

2009-09-15  Sandra Giangrandi 

	* Risolto bug #92

2009-09-10  Sandra Giangrandi 

	* Risolto bug #89

2009-09-05  Andrea Poli  

	* Risolto bug #91

2009-08-07  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd
	Migliorata gestione dei Subject associata ai servizi applicativi e alle porte di dominio

2009-07-30  Andrea Poli  

	* SQL
	Aggiunte chiavi primarie alle tabelle che non la possedevano


2009-06-30  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd.core.connettori
	- Aggiunto connettore HTTPS
	- Aggiunta testsuite 'HTTPS' per la verifica delle funzionalita' su
	connessioni https (Autorizzazione SPCoop, connettore HTTPS, autenticazione SSL)

2009-06-24  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd
	Risolto Bug #79
	Aggiunta possibilità di configurare la correlazione applicativa anche lato PortaApplicativa. 
	Tale funzionalità è utile per associare un ID Applicativo alle cooperazioni applicative effettuate dalla Porta di Dominio.
	Tale IDApplicativo è utilizzabile per effettuare ricerce sul sistema di tracciatura della PdD, 
	sul database dei messaggi diagnostici e come filtro di ricerca per il monitoraggio applicativo.
	Lato PortaDelegata, invece, la funzionalità di correlazione applicativa è stata ampliata 
	in modo da poter abilitare/disabiltiare il mapping univoco tra id egov e id applicativo.
	Se abilitato, per un id applicativo verrà utilizzato sempre il solito id egov.

2009-06-22  Andrea Poli  

	* Aggiornamento jar interni del progetto:
	jibx-bind-1.1.5.jar -> jibx-bind-1.2.1.jar
	jibx-run-1.1.5.jar -> jibx-run-1.2.1.jar
	xpp3-1.1.5.jar -> xpp3-1.2.1.jar
	bcprov-ext-jdk15-140.jar -> bcprov-ext-jdk15-145.jar
	commons-digester-1.8.jar -> commons-digester-2.0.jar
	mailapi-1.4.1.jar -> mailapi-1.4.2.jar
	wss4j-1.5.4.jar -> wss4j-1.5.10.jar
	xercesImpl-2.7.1.jar -> xercesImpl-2.9.1.jar
	xmlsec-1.4.1.jar -> xmlsec-1.4.4.jar
	commons-beanutils-1.7.0.jar -> commons-beanutils-1.8.0.jar
	commons-pool-1.4.jar -> commons-pool-1.5.1.jar
	jcommon-1.0.8.jar -> jcommon-1.0.16.jar
	struts-core-1.3.8.jar -> struts-core-1.3.10.jar
	jfreechart-1.0.10.jar -> jfreechart-1.0.13.jar
	commons-net-1.4.1.jar -> commons-net-2.0.jar
	testng-5.8-jdk15.jar -> testng-5.9-jdk15.jar
	selenium-java-client-driver.jar ->
	selenium-java-client-driver-1.0.1.jar
	selenium-server.jar -> selenium-server-1.0.1.jar

2009-06-19  Sandra Giangrandi 

	* org.openspcoop.web.operations
	Allineamento interfaccia 'operations' con la nuova gestione degli utenti

2009-06-15  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd.services.skeleton.IntegrationManager
	Aggiunta possibilita' di associare piu' di un meccanismo di autenticazione al servizio di IntegrationManager.
	Le modalita' di autenticazione sono elencabili (separate da ',') nella proprieta' omonima della configurazione della PdD.

2009-06-16  Sandra Giangrandi 

	* org.openspcoop.web
	Risolto bug #96

2009-06-15  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd.core.integrazione
	Aggiunto nuova modalita' di integrazione tra i servizi applicativi e la porta di dominio.
	La nuova modalita' e' stata implementata tramite header di integrazione WSAddressing.
	E' da considerarsi un'alternativa ai gia esistenti metodi di integrazione: SOAP, Trasporto e UrlBased.
	Gli header WSAddressing utilizzati sono i seguenti (per ogni header viene definito il valore atteso/impostato):
	WSAddressing To, valore:        http://.spcoop.it/servizi/
	WSAddressing From, valore :     http://[.].spcoop.it
	WSAddressing Action, valore:    http://.spcoop.it/servizi//
	WSAddressing MessageId, valore: uuid: in caso di restituzione di una risposto lato PD o in caso di consegna tramite PA
					uuid: in caso di invocazione lato PD (Da utilizzare per correlazione applicativa)
	WSAddressing RelatesTo, valore: uuid: equivale al riferimento messaggio degli altri header di integrazione

2009-06-10  Sandra Giangrandi 

	* org.openspcoop.web.lib.audit
	Aggiunta libreria per l'auditing delle operazioni intraprese tramite le interfacce grafiche.
	L'auditing e' stato aggiunto nelle quattro interfacce ge,control_station,regserv e pdd.
	- Configurazione.
	E' possibile abilitare/disabilitare l'auditing, indicare se effettuare il dump degli oggetti creati/modificati/eliminati, 
	indicare il tipo di dump (JSON/XML) e il tipo di appender (su database	e tramite log4j).
	E' anche possibile impostare dei filtri per calibrare l'auditing rispetto a determinate operazioni, solo per alcuni utenti, avere un filtro content-based etc...
	La schermata di configurazione e' abilitata per gli utenti che possiedono il permesso di configurazione di sistema ('C').
	- Reportistica
	Le interfacce sono anche dotate di una schermata che permette la visualizzazione delle operazioni registrate tramite il processo di auditing.
	Tale schermata e' disponibile solo per gli utenti che possiedono il permesso di auditing ('U').

2009-06-08  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd
	Risolto Bug #62
	Aggiunto validatore semantico della configurazione/registroServizi acceduto dalla PdD a runtime.
	La validazione e' abilitata per default allo startup della PdD in caso
	di configurazione/registroServizi XML, mentre e' disabilitato per gli altri tipi.
	Tale comportamento e' impostabile tramite le seguenti opzioni definite in openspcoop.properties:
	- org.openspcoop.pdd.startup.config.xml.validazioneSemantica=abilitato/disabilitato
	- org.openspcoop.pdd.startup.config.validazioneSemantica=abilitato/disabilitato
	- org.openspcoop.pdd.startup.registri.xml.validazioneSemantica=abilitato/disabilitato
	- org.openspcoop.pdd.startup.registri.validazioneSemantica=abilitato/disabilitato

	E' possibile anche impostare un timer che controlla ad intervalli
	regolari la validazione semantica della configurazione e del registro dei servizi (disabilitato per default).
	Tale timer e' attivabile tramite le seguenti opzioni definite in openspcoop.properties:
	- org.openspcoop.pdd.risorse.check.configurazione.validazioneSemantica=abilitato/disabilitato
	- org.openspcoop.pdd.risorse.check.registri.validazioneSemantica=abilitato/disabilitato

2009-05-28  Andrea Poli  

	* tools/validator
	Aggiunto tool per effettuare la validazione semantica dei dati presenti in un registro dei servizi (xml,db,uddi,web,ws)
	e/o in una configurazione della Porta di Dominio (xml o db).

2009-05-27  Sandra Giangrandi   

	* org.openspcoop.dao.registry
	Aggiunta libreria per effettuare ValidazioneSemantica dei dati presenti in un registro dei servizi.

	* org.openspcoop.dao.config
	Aggiunta libreria per effettuare ValidazioneSemantica dei dati presenti in una configurazione della PdD

2009-05-26  Andrea Poli  

        * org.openspcoop.egov
	Corretto bug che si verificava alla ricezione simultanea di buste con lo stesso id egov errato.
	Solo la prima busta veniva gestita correttamente (generando un codice di errore EGOV_IT_110).
        Le altre buste causavano un errore di processamento della PdD poiche' tale idegov risultava gia' in processamento nella Porta di Dominio

        * org.openspcoop.pdd.services
        Corretta gestione del TunnelSoap con mime type application/openspcoop
        Il tunnel non funzionava correttamente e inoltre veniva perso il content type del messaggio originale inserito nel tunnel.

2009-05-18  Andrea Poli  

	* Aggiunta possibilita' di utilizzare la PdD OpenSPCoop anche in un WebContainer (es. Tomcat)
	L'opzione 'org.openspcoop.pdd.server' in openspcoop.properties, combinata con un'opportuna compilazione (build.xml) permette di
	generare la versione per un j2eeContainer o per un WebContainer:

	j2ee: Con questo tipo di server e' possibile sfruttare tutte le	potenzialità della Porta di Dominio
	      Verranno utilizzate code JMS, MDB, EJB Timer e il server JMX
	web:  Con questo tipo di server la Porta di Dominio applicherà le seguenti limitazioni:
	      - Gestione dei profili di collaborazione solo in modalità	stateless
	      - Server JMX non disponibile

2009-05-10  Andrea Poli  

	* Aggiunta possibilita' di utilizzare la modalita stateless anche per i profili asincroni.
	Il comportamento di default adottato dalla PdD viene specificato nella	proprieta' 'org.openspcoop.pdd.stateless.default.asincroni' 
	di openspcoop.properties in maniera simile a quanto viene gia fatto per i profili sincrono e oneway.
	Default: gli asincroni vengono gestiti in modalita stateless

2009-04-27  Sandra Giangrandi 

	* org.openspcoop.testsuite
        Aggiunta testsuite per l'interfaccia grafica Gestore Eventi

2009-04-22  Sandra Giangrandi 

	* org.openspcoop.web.ge
	Aggiunta interfaccia di monitoraggio dei messaggi gestiti dal GestoreEventi.
	Il monitoraggio e' accessibile agli utenti con permesso 'M' (Code Messaggi).

2009-04-22  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.testsuite
	Aggiunta batteria di test per la verifica dei driver del GestoreEventi.

2009-04-21  Andrea Poli  

	* tools/xml2backend
	Adeguato tools di conversione in modo che l'utente venga correttamente
	associato ai soggetti spcoop inseriti

2009-04-20  Sandra Giangrandi 
	    Andrea Poli  

	* org.openspcoop.web.regserv
	* org.openspcoop.web.ctrlstat
	* org.openspcoop.web.pdd
	Aggiunta' gestione della visibilita' degli utenti.
	Per default ogni utente che puo' accedere all'interfaccia vede tutti gli oggetti creati anche da altri utenti.
	Nel file infoGeneral.cfg puo' essere modificato il comportamento di default tramite le seguenti opzioni:
	- visibilitaOggetti=locale/globale (default globale), con l'impostazione 'locale' ogni utente vede solo gli oggetti che ha creato.
	- utentiConVisibilitaGlobale=utenteX , e' possibile definire utenti speciali che continuano ad avere utenti visibilita 'globale' 
	anche se l'impostazione precedente e' stata impostata come visibilita locale.

2009-04-16  Sandra Giangrandi 

	* org.openspcoop.web.lib.users
	Creata nuova gestione degli utenti, introduzione dei permessi di
	gestione associabili ad ogni singolo utente:
	- Servizi 'S': possibilita' di agire sugli oggetti gestiti
	dall'interfaccia (es. soggetti,porte delegate,porte applicative e
	servizi applicativi nell'interfaccia 'pdd')
	- Diagnostica 'D': accesso alla reportistica dei messaggi diagnostici
	e delle tracce emesse dalla porta di dominio
	- Sistema 'C': accesso alla sezione di configurazione dell'utente
	collegato e del	sistema gestito dall'interfaccia
	- Code Messaggi 'M': accesso al monitoraggio applicativo
	- Utenti 'U': possibilita' di gestire gli utenti del sistema

	* org.openspcoop.web
	Aggiunta nuova gestione degli utenti alle interfacce grafiche
	pdd, regserv, ge e control station

2009-04-08  Andrea Poli  

        * Rilasciata versione 1.2

2009-04-07  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.wssecurity
	Risolto bug #90
	Aggiunta testsuite automatica nella batteria di test WSSSecurity in testsuite/test

2009-04-06  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.web.
	Aggiunta gestione della propagazione dei nuovi oggetti del registro
	(Accordi di Cooperazione e Servizi Composti) nelle interfacce grafiche
	Regserv e Control Station.

2009-04-08  Andrea Poli  

	* Rilasciata versione 1.1.1

2009-04-05  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.web.ge
	Risolto bug #65

2009-03-27  Sandra Giangrandi 

        * org.openspcoop.testsuite
        Aggiunta testsuite per l'interfaccia grafica Control Station

2009-03-24  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.web.*
	Risolti alcuni bug presenti nelle interfacce grafiche regserv/pdd/pddConsole.
	I bug si presentavano quando veniva effettuata la modifica del tipo/nome di un soggetto.

2009-03-19  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd.services.skeleton.IntegrationManager
	Aggiunti metodi per la selezione di range di messaggi attraverso il servizio IntegrationManager:
	- getMessagesIdArray(int offset,int counter)
	- getMessagesIdArrayByService(int offset,int counter,String tipoServizio,String servizio, String azione)

2009-03-02  Andrea Poli  

        * Rilasciata versione 1.2RC1

2009-02-27  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.dao.registry 
	Introduzione degli Accordi di Cooperazione, Servizi Composto  e
	nuovi documenti degli accordi (allegati,specifiche semiformali etc...) 
	nel Registro dei Servizi XML, UDDI e WEB

2009-02-26  Andrea Poli  
	
	* Aggiunti esempi per illustrare le nuove funzionalita' del registro dei servizi.
	- Esempi di package CNIPA (.apc .aps .asc .adc) forniti in example/registroServizi/packageCNIPA
	- Esempi completi di accordi di servizio parte comune e specifica, 
	accordi di servizio composto e accordi di cooperazione definiti attraverso un registro dei servizi XML. 
	Gli esempi sono disponibili in example/registroServizi/registroServiziXML 

2009-02-25  Andrea Poli  

	* Risolto bug #88

2009-02-25  Andrea Manca  

	* JBoss 5.0.0 e JBoss 5.0.1
	Porta di Dominio OpenSPCoop e applicazioni di contorno (interfacce, ws, GestoreEventi ...) adeguate per la nuova versione di JBoss.
	- CodeJMS: vengono forniti esempi di code JMS sia per jbossMQ (Jboss 4.x) che per jbossMessaging (jboss 5.x):
		. deploy/pdd/code_jms/  (Porta di Dominio)
		. services/gestore_eventi/deploy/code_jms/ (GestoreEventi)
		. tools/web_interfaces/control_station/deploy/code_jms/	(GUI Control Station)
		. tools/web_interfaces/regserv/deploy/code_jms/ (GUI Regserv)
	- PoolJMS: viene fornito un esempio di pool JMS sia per jbossMQ (Jboss 4.x) che per jbossMessaging (jboss 5.x):
		. deploy/pdd/code_jms/  (Porta di Dominio)

	* Risolto bug #59

2009-02-23  Stefano Corallo  
	* Pdd e Regserv
	Auditing delle operazioni CRUD, LOGIN, LOGUT

2009-02-20  Andrea Poli  

	* ControlStation e Regserv
	Aggiunti vincoli sulle modifiche riguardanti i  Soggetti SPCoop

	Il tipo e il nome di un soggetto puo' essere cambiato SOLO se tale soggetto non e' usato come:
	- referente di un accordo di cooperazione con stato finale
	- partecipante di un accordo di cooperazione con stato finale
	- referente di un accordo di servizio con stato finale
	- erogatore di un servizio spcoop con stato finale
	- fruitore in uno stato finale

	La visibilita' di un soggetto spcoop, puo essere modificata in privata se tale soggetto non e' usato come:
	- referente di un accordo di cooperazione con visibilita' pubblica
	- partecipante di un accordo di cooperazione con visibilita' pubblica 
	- referente di un accordo di servizio con visibilita' pubblica 
	- erogatore di un servizio spcoop con visibilita' pubblica 
	- fruitore di un servizio con visibilita' pubblica 

2009-02-19  Andrea Poli  

	* ControlStation e Regserv
	Aggiunta gestione workflow. In infoGeneral.cfg delle applicazioni grafiche e' possibile impostare:
	- 'backward_compatibility_1.1' (default: false), permette di creare accordi di servizio senza versione o soggetto referente.
	- 'workflowStatoDocumenti' (default: true), permette una gestione a stati degli accordi di servizio, accordi di cooperazione, servizi e fruitori.
	  Gli stati possibili sono bozza (in stesura, la pdd non lo vede), operativo (ancora modificabile, la pdd vede gia' l'oggetto) e finale (non piu' modificabile).
	
	1. Accordo di servizio
	Un accordo di servizio quando viene creato puo' essere creato solo con stato bozza; puo' in seguito essere trasformato in 'operativo' o 'finale'
	I vincoli presenti sull'accordo sono:
	'operativo': devono essere definiti servizi con relative azioni
	'finale' : oltre a servizi con relative azioni devono essere definiti il WSDL Concettuale e il WSDL Erogatore

	2. Acccordo di servizio composto
	Un accordo di servizio composto, oltre a quanto descritto in 1. possiede ulteriori vincoli per lo stato finale:
	- l'accordo di cooperazione scelto deve essere a sua volta in uno stato finale
	- devono essere stati scelti almeno 2 servizi componenti con stato finale.

	3 Accordi di cooperazione
	Un accordo di cooperazione quando viene creato puo' essere creato solo con stato bozza; puo' in seguito essere trasformato in 'operativo' o 'finale'
	I vincoli presenti sull'accordo di cooperazione riguardano solo lo stato finale:
	- devono essere definiti almeno 2 soggetti partecipanti

	4 Servizi SPCoop
	Un servizio spcoop quando viene creato puo' essere creato con stato finale, operativo o bozza
	I vincoli presenti sul servizio riguardano solo lo stato finale:
	- L'accordo di servizio scelto deve essere in uno stato finale.
	- Se il servizio e' correlato deve essere definito il wsdl fruitore
	- Se il servizio e' normale deve essere definito il wsdl erogatore

	5 Fruitore Servizio SPCoop
	Un fruitore di un servizio spcoop quando viene creato puo' essere creato con stato finale, operativo o bozza (per default stato del servizio)
	I vincoli presenti sul servizio riguardano solo lo stato finale:
	- il servizio deve essere finale.

2009-02-18  Andrea Poli  

	* ControlStation e Regserv
	Gestione flag: Privato
	Un accordo di cooperazione pubblico non puo':
	- utilizzare soggetto referente privato
	- utilizzare soggetto partecipante privato
	Un accordo di servizio pubblico non puo':
	- utilizzare soggetto referente privato
	Un accordo di servizio composto non puo':
	- utilizzare soggetto referente privato
	- utilizzare accordo di cooperazione privato
	- utilizzare servizi componenti privati
	Un servizio spcoop non puo':
	- utilizzare soggetto erogatore privato
	- utilizzare accordo di servizio privato

2009-02-16  Andrea Poli  

        * Rilasciata versione 1.2b1

2009-02-14  Sandra Giangrandi 

	* Introduzione import/export di package in formato CNIPA
        nell'interfaccia grafica ControlStation

2009-02-12  Sandra Giangrandi 

	* Adeguamento accordi di servizio e servizi spcoop presenti
	nell'interfaccia 'ControlStation' per la gestione dei nuovi elementi richiesti nei package CNIPA

2009-02-12  Stefano Corallo 

	* Introduzione import/export di package in formato CNIPA
	nell'interfaccia grafica del registro dei servizi

2009-02-10  Sandra Giangrandi 

        * Introduzione degli Accordi di Cooperazione e Servizio Composto nella
        interfaccia grafica 'Control Station'

2009-02-10  Stefano Corallo 

        * Adeguamento accordi di servizio e servizi spcoop presenti nell'interfaccia grafica 
	del Registro dei Servizi per la gestione dei nuovi elementi richiesti nei package CNIPA

2009-02-08  Stefano Corallo 

	* Introduzione degli Accordi di Cooperazione e Servizio Composto nella
	interfaccia grafica del Registro dei Servizi

2009-02-01  Andrea Poli  

	* Utilities per la gestione dei nuovi package CNIPA
	* Adeguamento oggetti del registro dei servizi OpenSPCoop ai nuovi package CNIPA:
	-  Adeguamento driver RegistroServiziDB
	-  Adeguamento schemi SQL
	-  Adeguamento schemi XSD

2009-01-27  Andrea Poli  

	* Gestione degli Accordi di Cooperazione e Servizi Composti

2008-12-24  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd.logger
	Possibilita' di personalizzare i principali messaggi diagnostici
	emessi dalla porta di dominio attraverso il file
	'msgDiagnostici.properties'

2008-12-19  Andrea Poli  

	* Rilasciata versione 1.1

2008-12-18  Sandra Giangrandi 

	* org.openspcoop.web.ctrlstat
	Risolo Bug # 86

2008-12-16  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.web
	Risolto Bug # 87
	Risolti alcuni problemi riscontrati nelle interfacce grafiche
	Introdotto tipo di visualizzazione 'linee_guida_11' nella control station, 
	in modo da allinearla con le altre applicazioni grafiche relative alla porta di dominio e al registro dei registri

2008-12-04  Andrea Poli  

        * Rilasciata versione 1.1RC2

2008-12-03  Andrea Poli  

	* Risolto Bug #83
	Aggiunta opzione 'org.openspcoop.egov.validazione.readQualifiedAttribute' utilizzabile
	per impostare una Validazione delle buste eGov che accetta anche attributi qualificati.
	Il comportamento di default rimane quello di non accettare attributi
	qualificati, per i motivi descritti nel bug #83.
	
	* Aggiunte nuove opzioni in openspcoop.properties per definire il
	valore inserito/atteso nell'attributo 'role' 
	di un elemento 'Riferimento' presente in un manifest egov (in base al ruolo funzionale). 
	Le opzioni sono le seguenti:
	org.openspcoop.egov.manifestAttachments.role.richiesta=Richiesta
	org.openspcoop.egov.manifestAttachments.role.risposta=Risposta
	org.openspcoop.egov.manifestAttachments.role.allegato=Allegato

2008-11-20 Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd e config.xsd
	Correlazione Applicativa, migliorata gestione:
	- Aggiunta opzione alla correlazione applicativa, per permettere di impostare il comportamento che la PdD deve intraprendere 
	 in caso di identificazione non	 riuscita dell'identificatore applicativo 
	 (generazione errore o gestione del messaggio normale  senza effettuare correlazione).
	- Aggiunta modalita' di identificazione 'disabilitata' per permettere di non effettuare la correlazione su alcuni messaggi.
	- Aggiunta possibilita' di identificare un messaggio non solo tramite il nome dell'elemento xml radice, ma anche tramite espressione XPATH
	- Adattate interfacce grafiche e database per la gestione delle nuove funzionalita'

2008-11-19 Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd
	Risolto bug in caso di ricezione busta eGov per IntegrationManager duplicata e con filtro duplicati disabilitato.
	La ricezione della busta duplicati rendeva inconsistente il database.

2008-11-18  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.egov
	Risolto bug sulla validazione del manifest degli attachments.
	La validazione del manifest degli attachments avviene adesso solo se la validazione e' attiva nella Porta di Dominio 
	e la porta applicativa (o la porta delegata per la risposta sincrona) possiede la gestione-manifest abilitata.
	

2008-11-17  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd e org.openspcoop.wssecurity
	Attraverso le proprieta' 'org.openspcoop.pdd.wssecurity.actorDefault.*' e' possibile
	indicare alla Porta di Dominio se produrre un actor di default	all'interno di un header WSSecurity, 
	nel caso in cui la configurazione non lo richieda.
	L'impostazione di un actor di default per l'header WSS introdotto dalla PdD e' fondamentale per non avere conflitti durante la gestione, 
	se anche i servizi applicativi fruitori ed erogatori gestiscono a loro volta un header wssecurity a livello applicativo

2008-11-03  Andrea Poli  

        * Rilasciata versione 1.1RC1

2008-10-28  Andrea Poli  

	* Risolto bug #63
	Una porta di dominio, al momento della ricezione di una busta eGov, può	consultare il registro dei servizi 
	per attuare un processo di autorizzazione in base alle informazioni presenti (org.openspcoop.pdd.autorizzazioneSPCoop.tipo=spcoop in openspcoop.properties). 
	Se nel registro vengono registrate anche le porte di dominio che gestiscono i soggetti, e viene richiesta l'autenticazione della porta di dominio mittente 
	(attributo client-auth della porta di dominio), il processo di autorizzazione effettura' un controllo di anti-spoofing verificando 
	che il subject ricavato dalla connessione https sia quello associato alla porta di dominio. 
	Un esempio viene fornito nel file  /example/pdd/config_file/registroServiziConPdD.xml.

2008-10-27  Stefano Corallo  

	* org.openspcoop.web.ctrlstat
	Allineamento Sincronizzatore.
	Propagazione oggetto PortaDominio verso Registro Servizi
	
2008-10-23  Stefano Corallo  

	* org.openspcoop.web.ctrlstat
	Aggiunta in Porta di Dominio la gestione dell'indirizzo e porta di
	gestione. Modificati di conseguenza il GestoreRegistro e gli altri
	oggetti che facevano uso della porta pubblica.

2008-10-22  Sandra Giangrandi 

	* org.openspcoop.web.regserv
	Aggiunta gestione delle porte di dominio nell'interfaccia grafica del
	registro dei servizi

2008-10-21  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.dao.registry (registroServizi.xsd)
	Introduzione delle porte di dominio nel registro dei Servizi di OpenSPCoop

	* testsuite
	Aggiunti test per verificare la gestione delle porte di dominio di un registro

2008-10-19  Andrea Poli  

        * testsuite
	Aggiunti test per la verifica delle funzionalita' di imbustamento/sbustamento SOAP

2008-10-18  Andrea Poli  

	* testsuite
	Aggiunti test per la verifica delle funzionalita' di integrazione

	* org.openspcoop.pdd
	Aggiunta opzione in openspcoop.properties 'org.openspcoop.pdd.repository.forceIndex' 
	che permette di creare queries SQL per ricerche sul database dei messaggi che richiedono l'uso di indici.

2008-10-14  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd
	Aggiunta opzione 'org.openspcoop.pdd.stateless.dataSource.rinegoziamentoConnessione' in openspcoop.properties.
	L'opzione permette di configurare la gestione delle connessioni al database, 
	per i thread che agiscono in modalita stateless.
	Se si abilita il rinegoziamento della connessione, non vi e' un vincolo tra connessioni HTTP e connessioni sul DB
	e il numero di connessioni HTTP puo' essere tranquillamente maggiore.
	Se invece il thread che gestisce una richiesta non rinegozia la	connessione, 
	vi e' un vincolo 1-1 tra connessioni HTTP e connessioni sul DB.

2008-09-01  Sandra Giangrandi 

	* Riscrittura dell'applicazione grafica 'ge' per il GestoreEventi, 
	in modo da funzionare anche con il database Oracle

2008-09-29  Andrea Poli  

        * Rilasciata versione 1.1b1

2008-09-24  Stefano Corallo 

        * Bug Fix: #80, #81

2008-09-04  Sandra Giangrandi 

        * Risolto bug #44

2008-09-03 Andrea Poli  

	* org.openspcoop.egov
	Risolto bug che non permetteva l'interpretazione di buste eGov 
	correttamente formate da elementi con prefissi diversi che pero'
	definivano il namespace della busta eGov. Esempi di queste buste 
	sono disponibili in example/pdd/Client/PA_Invoker:
	- bustaNamespaceDiverso1.xml
	- bustaNamespaceDiverso2.xml

	* org.openspcoop.egov
	Risolto bug sulla gestione dei manifest degli attachments, riguardante
	l'attributo 'id' dell'elemento 'riferimento', discusso in mailing list
	('http://www.openspcoop.org/pipermail/utenti/msg00425.html')

2008-09-02 Andrea Poli  

	* Risolto bug #69

2008-09-01  Sandra Giangrandi 

        * Risolto bug #77 e #78

2008-08-31  Sandra Giangrandi 

	* Risolto bug #46

2008-08-29 Andrea Poli  

        * Risolto bug #56
	Le funzionalita' richiedibili in una busta e-Gov sono le seguenti:
	- Profilo di collaborazione
	- Filtro duplicati
	- Conferma ricezione
	- Consegna in ordine

	Il profilo di collaborazione viene controllato se e' abilitata
	l'opzione di validazione omonima nella configurazione della porta di
	dominio.

	Per le altre funzionalita' e' possibile agire sul file	openspcoop.properties:
	-  org.openspcoop.egov.filtroDuplicati.letturaRegistro=true
	-  org.openspcoop.egov.confermaRicezione.letturaRegistro=true
	-  org.openspcoop.egov.consegnaInOrdine.letturaRegistro=true
	Se vengono abilitate tali opzioni, la porta di dominio non si "fida" della busta eGov ricevuta, 
	ma controlla il registro dei servizi per verificare la funzionalita SPCoop richiesta

2008-08-20 Andrea Poli  

	* Risolto bug #67 e #68

2008-08-10 Fabio Tronci 

	* Introdotta gestione del profilo Oneway con trasmissione sincrona.
	La risposta al client non viene restituita fino a che la porta di
	dominio non ha finito di gestire la richiesta.

2008-08-04 Andrea Poli  

	* Aggiornamento jar:
	activation-1.1.jar -> activation-1.1.1.jar
	bcprov-jdk15-136.jar -> bcprov-ext-jdk15-145.jar
	commons-chain-1.1.jar -> commons-chain-1.2.jar
	commons-collections-3.2.jar -> commons-collections-3.2.1.jar
	commons-fileupload-1.2.jar -> commons-fileupload-1.2.1.jar
	commons-httpclient-3.0.1.jar -> commons-httpclient-3.1.jar
	commons-io-1.3.2.jar -> commons-io-1.4.jar
	commons-logging-1.1.jar -> commons-logging-1.1.1.jar
	commons-pool-1.3.jar -> commons-pool-1.5.1.jar
	concurrent.jar -> concurrent-1.0.jar
	jcs-1.2.7.9.jar -> jcs-1.3.jar
	jfreechart-1.0.5.jar -> jfreechart-1.0.13.jar
	log4j-1.2.14.jar -> log4j-1.2.15.jar
	mailapi-1.4.jar -> mailapi-1.4.2.jar
	opensaml-1.0.1.jar -> opensaml-1.1b.jar
	testng-5.4-jdk15.jar -> testng-5.9-jdk15.jar
	wss4j-1.5.3p1.jar -> wss4j-1.5.10.jar
	xalan-2.7.0.jar -> xalan-2.7.1.jar
	xercesImpl.jar -> xercesImpl-2.9.1.jar

2008-07-20 Fabio Tronci 

	* stateless
	Introdotta la gestione del parametro stateless sulle porte delegate e
	applicative. I messaggi non sono salvati nel DB
	ma vengono mantenuti in memoria. 

2008-06-17  Stefano Corallo  

        * Bug fix #70
	Fix su cancellazione azioni, l'azione non veniva eliminata
	perche' ritenuta ,erroneamente, utilizzata in porte applicative/delegate.

2008-06-13 Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd.monitor
	Aggiunta possibilita di monitorare i tempi di percorrenza dei messaggi
	all'interno della Porta di Dominio attraverso chiamate a classi	caricate a runtime che implementano l'interfaccia:
	- org.openspcoop.pdd.monitor.INotificaTempiAttraversamentoPdD 

	L'aggancio delle classi per le misurazioni avviene in:	
	- openspcoop.properties:  nell'opzione 'org.openspcoop.pdd.integrazione.misurazioneTempi' devono essere 	
				  elencati i tipi di misuratori (separati da virgole) che si desidera chiamare. I tipi devono poi essere registrati in className.properties
	-className.properties: org.openspcoop.monitor.misurazioneTempi.TIPO=classe

	Ad esempio, l'implementazione di esempio fornita con la distribuzione e' attivabile impostando in openspcoop.properties:
	   org.openspcoop.pdd.integrazione.misurazioneTempi=logOpenspcoop
        infatti in className.properties e' presente la registrazione di tale tipo:
           org.openspcoop.monitor.misurazioneTempi.logOpenspcoop=org.openspcoop.pdd.monitor.NotificaTempiAttraversamentoPdD

2008-06-10 Fabio Tronci 

        Implementato un MDB tramite Threads

	* it.link.*
	* org.openspcoop.pdd.mdb.thread

2008-06-05 Fabio Tronci 

	* org.openspcoop.pdd
	Disaccopiata la logica di ricezione dei messaggi JMS dalla loro gestione con l'introduzione delle librerie MDB.

2008-06-05  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd
	Risolti bug #67 e #68

2008-06-03  Stefano Corallo 

	* org.openspcoop.dao
	Aggiunti metodi clone

2008-06-02  Andrea Poli  
	
	* tools/xml2backend
	Aggiunta possibilita di non far effettuare il reset e di eseguire
	l'aggiornamento durante la conversione dei dati.

2008-05-30  Andrea manca 
	
	* testsuite
	Integrata testsuite per i seguenti test:
	- BusteEGovScorrette.java,  Buste eGov che causano messaggi di risposta SPCoop Errore
	- BusteEGovCampiDuplicati.java,   Buste eGov contenenti campi duplicati che causano messaggi di risposta SPCoop Errore
	- BusteEGovConEccezioni.java,  Buste eGov errori che testano la gestione delle buste con errori della porta
	- BusteEGovLineeGuida11.java,  Buste eGov che servono a testare le funzionalità indicate dal profilo di linee guida 1.1 

2008-05-27  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.egov
	Aggiunta 'azione correlata' per il profilo asincrono asimmetrico.
        Con questa nuova funzionalita' e' possibile invocare un servizio asincrono asimmetrico con azione='richiesta' e lo stesso servizio asincrono 
	(che non viene registrato come correlato nel registro) per effettuare polling della risposta attraverso l'azione es. 'richiesta-stato' 
	(registrata come  nel registro)

	E' stato modificato sia la versione xml (registroServizi.xsd) che la
	versione su database che le interfacce grafiche.

2008-05-25  Andrea Poli  
	
	Aggiunta gestione dei profili su soggetti/servizi/fruitori. 
	I profilo impostano la modalita' di produzione/validazione della busta creata/ricevuta.
	- bustaEGov1.1: Documento 'Sistema Pubblico di cooperazione: Busta di e-Gov 1.1'
	- lineeGuida1.1-bustaEGov1.1: Documento 'Sistema Pubblico di cooperazione: Linee Guida all'uso della Busa e-Gov1.1'
 
        E' stato modificato sia la versione xml (registroServizi.xsd) che la
	versione su database che le interfacce grafiche.

	Una porta di dominio crea una busta e valida una eventuale busta di
	risposta (correlata alla richiesta) in base al profilo del soggetto
	erogatore o del servizio erogato.
	Una porta di dominio valida una busta ricevuta e crea una eventuale
	busta di risposta in base al profilo del soggetto fruitore o al
	fruitore del servizio che eroga.

	L'eventuale profilo di gestione 'eGov1.1-lineeGuida1.1' associato ad
	un servizio/soggetto/fruitore ignora tutte le proprieta'	sottostanti,
	impostandone la seguente semantica:
	org.openspcoop.egov.asincroni.attributiCorrelati.enable=false
	org.openspcoop.egov.collaborazione.enable=false (solo per gli asincroni)
	org.openspcoop.egov.consegnaInOrdine.enable=false
	org.openspcoop.egov.trasmissione.enable=true
	org.openspcoop.egov.riscontri.enable=false
	org.openspcoop.egov.filtroduplicati.generazioneSPCoopErrore=true
	org.openspcoop.egov.spcoopErrore.ignoraNonGravi.enable=true
	org.openspcoop.egov.spcoop.validazione.ignoraEccezioniNonGravi=true
	org.openspcoop.egov.soggetti.tipi=SPC
	org.openspcoop.egov.servizi.tipi=SPC

2008-05-23  Andrea Poli  

	* testsuite
	Aggiunta batteria di test per servizi realizzati tramite accordi con port types.

2008-05-18  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd
	E' possibile impostare gli elementi che non devono essere generati/processati (PD/PA).
	Le impostazioni di default permettono la gestone di tutte le funzionalita' come definito nel documento 'Busta EGov 1.1'.
	Attraverso le opzioni sotto definite e' possibile restringere le funzionalita' della busta eGov	gestita da una porta.

	Asincroni
	Gestione dei profili asincroni anche in assenza degli attributi 'tipo' e 'servizioCorrelato' nell'elemento 'ProfiloCollaborazione' 
	della richiesta asincrona simmetrica e della ricevuta alla richiesta asincrona asimmetrica.
	E' possibile non far produrre alla porta di dominio tali attributi attraverso l'opzione
	'org.openspcoop.egov.asincroni.attributiCorrelati.enable=true/false' (Default:true) del file openspcoop.properties.

	Collaborazione
	E' possibile non far produrre l'elemento collaborazione attraverso l'opzione 'org.openspcoop.egov.collaborazione.enable' impostata a false (Default:true)

	Consegna in Ordine
	E' possibile non far produrre l'elemento sequenza, attraverso l'opzione 'org.openspcoop.egov.consegnaInOrdine.enable' impostata a false (Default:true)

	Trasmissione
	E' possibile indicare alla porta di dominio se generare o meno la lista trasmissioni attraverso l'opzione 'org.openspcoop.egov.trasmissione.enable=true/false' (Default:true)

	Riscontri
	E' possibile indicare alla porta di dominio di non generare richieste che richiedano conferma di ricezione, di non generare riscontri e di
	non gestire eventuali buste che portano riscontri attraverso l'opzione 'org.openspcoop.egov.riscontri.enable' impostata a false	(Default:true)

	Messaggi duplicati
	E' possibile generare un msg spcoop errore in caso di messaggi duplicati, anche per il profilo oneway e per i profili asincroni, in
	modalita asincrona attraverso l'opzione	'org.openspcoop.egov.filtroduplicati.generazioneSPCoopErrore' (Default:false)

        Eccezioni di livello non gravi
	La Porta di Dominio considera le busta che contengono una lista	eccezioni con eccezioni di qualsiasi tipo, un errore SPCoop (con
	associato SOAPFault). E' possibile, attraverso l'opzione 'org.openspcoop.egov.spcoopErrore.ignoraNonGravi.enable' impostata a
	true, indicare alla porta che liste eccezioni, con eccezioni non gravi, possono essere processate come un messaggio
 	SPCoop normale, non di errore. Solo in presenza di eccezioni di  livello GRAVE, il msg deve essere un msg SPCoopErrore (con associato
	SOAPFault). Le eccezioni di livello non GRAVE vengono registrate attraverso un	 msg diagnostico di livello infoSpcoop. (Default:false).

	Validazione busta con risultato eccezione di livello non gravi
	In maniera simile anche la validazione di una busta SPCoop, risulta non riuscita se viene rilevata una qualsiasi eccezione.
 	Se si desidera, invece, ritenere una busta SPCoop malformata solo se la validazione rileva eccezioni di livello GRAVE,
	deve essere abilitata la seguente opzione: org.openspcoop.egov.spcoop.validazione.ignoraEccezioniNonGravi (Default:false)

2008-05-13  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.egov
	La posizione degli errori che riguardano l'intestazione dell'header eGov e' stata modificata attraverso msg di errori che indicano la
	posizione nell'header (xpath). Sono stati effettuati un elevato numero	di test con buste SPCoop errate.
	Tutti i test sono presenti in example/pdd/Client/PA_Invoker/ :
	- buste_errate  Buste eGov che causano messaggi di risposta SPCoop Errore
        - buste_campi_duplicati,   Buste eGov contenenti campi duplicati che causano messaggi di risposta SPCoop Errore
        - buste_con_eccezioni,  Buste eGov errori che testano la gestione delle buste con errori della porta
        - buste_linee_guida_1.1, Buste eGov che servono a testare le funzionalità indicate dal profilo di linee guida 1.1

2008-05-12  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd
	Lettura forzata del registro dei servizi per applicare il FiltroDuplicati
	Se viene abilitata l'opzione 'org.openspcoop.egov.filtroduplicati.letturaRegistro', la porta di	dominio non si "fida" della busta eGov ricevuta,
	ma controlla il registro dei servizi per verificare se deve effettuare il filtro-duplicati (Default:true)

2008-05-10  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd
	La PA per il profilo one-way senza riscontri, generava un msg SOAPVuoto (senza header ne body). 
	Questa anomalia e' stata risolta, ed il	carico http di risposta per un profilo oneway e' vuoto (codice di trasporto http 202).
	E' possibile ripristinare il vecchio comportamento, se necessario, (con codice di trasporto http 200 e msg soap vuoto) attraverso
	l'opzione 'org.openspcoop.egov.oneway.http202=true/false' (default:true) del file openspcoop.properties

	* org.openspcoop.egov
	tipi validi per un soggetto spcoop.
		La Porta di Dominio considera validi solamente i tipi elencati nella proprieta' 'org.openspcoop.egov.soggetti.tipi' (default: SPC,TEST,AOO)
	tipi validi per un servizio spcoop
		La Porta di Dominio considera validi solamente i tipi elencati nella proprieta' 'org.openspcoop.egov.servizi.tipi' (default: SPC,TEST,URL,WSDL,LDAP,UDDI,ebXMLRegistry)

2008-05-08  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd.logger
	Fissato bug sui Log4J appender che registravano tracce e msg diagnostici su database con date due ore avanti

2008-05-08  Stefano Corallo 

	* regserv GUI
	Aggiunta possibilita di specificare il profilo di collaborazione ad
	un'azione di un accordo di servizio

	* pdd GUI
	Risolto problema presente nelle ricerche sulle tracce e sui messaggi diagnostici 
	che non permetteva di ottenerli se veniva inserito come  data di "Fine intervallo" la stessa data della traccia o del msg. 
	La ricerca aveva successo SOLO se veniva inserita una data del giorno successivo.

2008-04-29  Andrea Poli  

        * org.openspcoop.gestoreeventi
	Possibilita' di utilizzare delle variabili di ambiente dentro il file
	        GestoreEventi.properties

2008-04-23  Lezza Aldo 
	
	* org.openspcoop.dao.registry
	Aggiunte utility per conversione WSDL standard in documenti SPCoop
	(Definitorio,Concettuale,Logico e Implementativo)

2008-04-22  Stefano Corallo  

	* org.openspcoop.dao.config.driver.DriverConfigurazioneDB_LIB
	Bug-Fix: CRUDServizioApplicativo
		L'aggiornamento del connettore non avveniva correttamente in caso di connettore DISABILITATO


2008-04-21  Stefano Corallo  

	*  org.openspcoop.testsuite.gui
	Integrazione Libreria TestSuite GUI
	E' possibile testare le GUI di Porta di Dominio e Registro Servizi
	Per maggiori informazioni riferisi al file testsuite/doc/README_GUI
	

2008-09-10  Andrea Poli  

        * Rilasciata versione 1.0.2

2008-07-24  Stefano Corallo 

        * org.openspcoop.web.ctrlstat
	Risolto bug #74 e 75

2008-04-04  Andrea Poli  

        * Rilasciata versione 1.0.1

2008-04-03  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd.logger.tracciamento
	Aggiunta colonna correlazione_applicativa alla Tabella tracce del Database Tracciamento per i OpenSPCoopAppender.
        La colonna permette di associare alla busta eGov tracciata l'ID applicativo di correlazione 
	passato come header di integrazione attraverso l'invocazione di una porta delegata

	* org.openspcoop.gestoreeventi
	La consegna/notifica di eventi viene effettuata utilizzando come ID
	applicativo di correlazione l'identificativo eGov dell'evento pubblicato nel GestoreEventi.
	Se abilitato il tracciamento attraverso OpenSPCoopAppender, e' cosi'
	possibile correlare le buste eGov dei msg pubblicati, con le buste eGov dei messaggi consegnati/notificati

        * org.openspcoop.gestoreeventi
	Fissato bug #64

2008-04-03  Lezza Aldo 

	* org.openspcoop.egov
	Un accordo di servizio, definito tramite il wsdl-concettuale puo' disporre di diversi port-type. 
	Ogni port-type rappresenta un servizio SPCoop, e le operations del port-type indicano le azioni SPCoop del servizio.
	E' stato esteso il registroServizi.xsd e adeguate tutte le implementazioni dei registri in modo che sia possibile
	mappare un accordo di servizio con multipli port-type.
	Le vecchie definizioni degli accordi rimangono valide.

	* org.openspcoop.pdd.validazione XSD e WSDL
	Se nel registro e' definito il wsdl definitorio, gia' nella versione 1.0 e' possibile abilitare la validazione XSD dei contenuti 
	tramite l'elemento 'validazione-xsd' delle porte delegate e applicative. 
	Tuttavia in un wsdl definitorio possono essere inclusi tutti gli elementi delle varie operation di un port-type. 
	Inoltre in un wsdl possono essere inclusi piu' port-type 
	Mentre attraverso una porta delegata dove viene definito un
	determinato servizio e azione, dovrebbe essere permessa l'integrazione solo di una determinata operazione del wsdl.
	Se nel registro e' definito il wsdl concettuale, e' stato adesso introdotta una validazione del contenuto applicativo 
	in base al servizio (port-type) e all'azione (operation) invocata attraverso la consultazione del wsdl dell'accordo di servizio.
	
2008-03-31  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.wssecurity
	Fissato bug #60

2008-03-29  Andrea Poli  

        * Possibilita' di utilizzare delle variabili di ambiente dentro il file
	openspcoop.properties

2008-03-27  Andrea Poli  

	* services/gestore_eventi
	Aggiunto flag 'esterno' alla definizione di un soggetto.
	Gli eventi pubblicati da un soggetto esterno, vengono
	consegnati solo ai sottoscrittori di soggetti non esterni.

2008-03-26  Sandra Giangrandi 

	* org.openspcoop.web.ctrlstat
	Migliorata navigabilita' interfaccia come indicato nel bug #52
	
2008-03-21  Andrea Poli  

	* tools/sysconfig
	Risolto bug che non faceva inizializzare il pool, in caso di
	connessione con il broker JMS non avvenibile, all'avvio dell'Application Server

	* org.openspcoop.dao.registry/config.driver
	Migliorata gestione eccezioni

	* org.openspcoop.dao
	Migliorati metodi diff,equals,toString

2008-03-19  Andrea Poli  

	* example/ws-security/keys/pd.jks e pa.jks
	Aggiornati certificati scaduti in data 2008-03-18

2008-03-07  Andrea Poli  

	* Profili Asincroni
	La risposta asincrona simmetrica, o la richiesta-stato asincrona asimmetrica viene gestita dal servizio di RicezioneBusteEGov, 
	solo se la precedente richiesta o ricevuta alla	richiesta non risulti ancora in processamento nella porta di dominio.
	Se una risposta/richiestaStato arriva alla porta, prima che la precedente richiesta/ricevutaRichiesta sia gestita completamente,
	la porta effettua una attesa attiva dove controlla che quest'ultime siano gestite, prima di procedere.
	L'attesa dipende dai parametri 'org.openspcoop.pdd.repository.messaggioAsincronoInProcessamento.attesaAttiva'
	e 'org.openspcoop.pdd.repository.messaggioAsincronoInProcessamento.check' in openspcoop.properties.

2008-03-03  Andrea Poli  

	* Location della configurazione e del registro dei servizi xml
	impostabile anche attraverso le proprieta' di sistema
	Es. org.openspcoop.pdd.config.file = ${jboss.server.home.dir}/conf/config.xml 

2008-03-01  Andrea Poli  

        * org.openspcoop.pdd.mdb.ConsegnaContenutiApplicativi
        Le informazioni di integrazione propagate in caso di risposta
        Asincrona Simmetrica erano errate. Problema risolto.

	* org.openspcoop.wssecurity
	Aggiunta possibilita' di forzare l'interpretazione di un header WSS
	senza actor da parte della porta di dominio.
	Per farlo bisogna definire tra le properties ws-security, la
	proprieta' con nome 'actor' con uno dei due seguenti valori:
	- ""
	- "notDefined"

2008-02-29  Stefano Corallo 

	* org.openspcoop.web.operations
	Risolti problemi presenti nelle jsp dell'applicazione Operations

2008-02-28  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd.mdb.ConsegnaContenutiApplicativi
	Le informazioni di integrazione propagate in caso di richiesta-stato
	Asincrona Asimmetrica erano errate. Problema risolto.

	* org.openspcoop.pdd.core.jmx
	Aggiunta gestione del repository dei messaggi (cache)

	* org.openspcoop.egov
	Alcuni errori di validazione non venivano riportati correttamente
	nelle buste SPCoop Errore

2007-02-17  Sandra Giangrandi 

        * org.openspcoop.web.lib.users
        Aggiunta libreria per la gestione degli utenti.
	
2008-02-12  Andrea Poli  

	* Rilasciata versione 1.0	

2008-02-11  Montebove Luciano 

	* org.openspcoop.wssecurity
	Risolto bug evidenziato durante test della WS-Security utilizzando
	certificati simili a quelli rilasciati da una authority ufficiale che includono anche le estensioni
	sull'utilizzo delle chiavi invece di quelli self-signed. 
	Per la risoluzione e' stata realizzata una patch della versione sorgente di wss4j versione 1.5.3. 
        La patch e' disponibile nella distribuzione in contrib/wss4j.1.5.3/wss4j-1.5.3.patch1

2008-02-08  Andrea Poli  

        * Passaggio di licenza da GPLv2 a GPLv3

2008-02-08  Lorenzo Nardi  

	* org.openspcoop.pdd.services
	Aggiunte le servlet DirectPD e DirectPA per bypassare il WebServiceEngine axis. 
	Le servlet sono implementate in RicezioneContenutiApplicativiDirect e RicezioneBusteEGovDirect
	ed includono la logica degli Handler (Autenticazione, IdentificazionePD, EmptyBody) 

2008-02-07  Andrea Poli  

        * org.openspcoop.pdd.timers
	Separata la gestione normale della pulizia dei messaggi con la pulizia
	dei messaggi anomali (messaggi presenti nel RepositoryEGov, che non sono piu' utilizzati dalla Porta di Dominio)
        La pulizia dei messaggi anomali e' effettuata dal Thread GestorePuliziaMessaggiAnomali (di default disabilitato).
        Inoltre attraverso le opzioni 'org.openspcoop.pdd.timer.gestoreXX.logQuery' e' possibile abilitare
	il log delle query effettuate da un timer.

2007-01-31 Andrea Manca 

        * org.openspcoop.pdd.core.threshold.PostgreSQLThreashold.
        Aggiunto controllo sulla disponibilita' di risorse per la gestione di ulteriori richieste applicative e/o buste eGov. 
        La classe, registrata in className.properties, implementa l'interfaccia org.openspcoop.pdd.core.threshold.IThreshold.java e
        contiene una implementazione del controllo per	PostgreSQL.
        E' possibile fornire il parametri di soglia attraverso la voce org.openspcoop.pdd.repository.threshold.postgresUsedSpace.valore

2008-01-29  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd.services.CheckStatoPdD
	Aggiunto servizio invocabile all'url 'http://pdd/openspcoop/checkPdD'
	che permette un controllo efficente (richiamabile frequentemente) dello stato della Porta di Dominio.
	Ritorna un codice http 200 in caso di corretto funzionamento della PdD.
	Ritorna un codice http 500 in caso la PdD non sia correttamente	inizializzata o non possegga le adeguate risorse di sistema

2008-01-28  Stefano Corallo 
	
	* bug fix #57

2008-01-16  Andrea Poli  

        * Rilasciata versione 1.0.RC2

2008-01-12  Stefano Corallo 

	* org.openspcoop.web.gui 
	Rilasciata interfaccia grafica per la consultazione dello stato delle operazioni
	create attraverso l'interfaccia grafica ControlStation e propagate nelle porte di dominio remote

2008-01-05  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd.core.jmx
	Migliorata gestione monitoraggio della Porta di Dominio

2008-01-04  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd.core.connettori
	Aggiunta gestione della proprieta' 'debug' per i connettori per abilitare il dump dei messaggi
	inviati/ricevuti nella connessione di trasporto aperta da un connettore.

	* org.openspcoop.egov e org.openspcoop.pdd
	Aggiunte specializzazioni per la gestione dei Manifest eGov in presenza di Messaggi SOAP With Attachments:
	- Aggiunta funzionalita' 'allega_body' in cui il body inviato da un servizio applicativo come richiesta (porta delegata)
	  o come risposta (porta applicativa) viene allegato come attachment, 
	  e viene creato il manifest eGov (funzionalita' utilizzabile solo da
	  servizi applicativi che invocano con messaggi senza attachment).
	  La funzionalita' e' configurabile a livello di porte delegate/applicative.
	- Aggiunta funzionalita' 'scarta_body' in cui il body inviato dal servizio applicativo come richiesta (porta delegata)
	  o come risposta (porta applicativa) viene scartato e vengono utilizzati solo gli attachments presenti, 
	  e viene creato il manifest eGov (funzionalita' utilizzabile solo da
	  servizi applicativi che invocano con messaggi con attachment)
	  La funzionalita' e' configurabile a livello di porte delegate/applicative.
	- Aggiunta funzionalita' 'gestione_manifest' a livello di porte
	delegate/applicative per l'abilitazione/disabilitazione
	  della gestione del manifest eGov da parte della porta di dominio.

2008-01-03  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.registry
	Risolto bug sulla validazione XSD
	La validazione funziona adesso anche con il registro dei servizi
	realizzato tramite un database.

2007-12-21  Sandra Giangrandi 

        * org.openspcoop.web
	Aggiunti controlli sui nomi per le applicazioni grafiche:
	- Soggetti: per il tipo e il nome e' permesso usare solo caratteri e numeri.
	- Servizi: per il tipo e il nome e' permesso usare solo caratteri e
	           numeri. Inoltre per il nome e' possibile utilizzare anche '_'        
	- Accordi di Servizio e Azioni: e' possibile utilizzare caratteri, numeri e '_' 

2007-12-18  Sandra Giangrandi 

	* org.openspcoop.web.regserv
	Fissato bug#51

2007-12-18 Stefano Corallo 

	* org.openspcoop.web.ctrlstat.gestori
	Aggiunti controlli exist nel GestoreLDAP

2007-12-17 Andrea Poli  

	* Fissato bug#31
	Aggiunta possibilita' di abilitare/disabilitare i timers di OpenSPCoop

2007-12-16 Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd.core.autorizzazione
	Aggiunta cache per l'autorizzazione intrapresa dal modulo RicezioneBusteEGov
	La cache e' impostabile tramite le proprieta'
	'org.openspcoop.pdd.autorizzazioneSPCoop.cache.*' del file openspcoop.properties

2007-12-13 Stefano Corallo 

	* org.openspcoop.pdd.logger
	Aggiunta gestione dettagliata dei messaggi diagnostici, anche nel caso non presentino informazioni
	di correlazione. E' stata utilizzata la UNION per recuperare tutte le informazioni necessarie.

2007-12-13 Andrea Poli  

	* Fissato bug#30

	* org.openspcoop.utils.date
	Aggiunta personalizzazione tipo di tempo utilizzato dalla Porta di Dominio:
	- spc: Indica il tempo sincronizzato attraverso un server centrale certificato dall'infrastruttura SPC
	- locale: Indica il tempo locale non sincronizzato attraverso un server centrale

2007-12-12 Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd.sysconfig
	Aggiunta validazione sessione attraverso creazione di un producer su
	di una coda di test (attributo 'operation' della validazione di una connection factory)

	* org.openspcoop.utils.ISQLQueryObject
	- aggiunta gestione UNION (anche funzionalita' di count)
	- aggiunta gestione EXISTS

2007-12-07  Andrea Poli  

        * Rilasciata versione 1.0.RC1

2007-12-05 Andrea Poli  
	
	* org.openspcoop.pdd.logger
	Aggiunta colonna location alla Tabella tracce del Database Tracciamento. La colonna location permette di capire:
        - se la busta e' stata ricevuta/inviata dalla porta di dominio (IN/OUT)
	- location alla quale la busta e' stata inviata/ricevuta

	* Datasources
	Aggiunti datasources di esempio per l'ApplicationServer JBoss per i vari prodotti della distribuzione

2007-12-03 Andrea Poli  

	* META-INF/jboss.xml del GestoreEventi
	JMSProvider ripristinato al valore 'DefaultJMSProvider' per l'invoker-proxy-binding utilizzato dagli MDB.

	* org.openspcoop.pdd.sysconfig
	La gestione dei pool creati da OpenSPCoop e' stata eliminata dalla porta di dominio OpenSPCoop.ear.
	Viene distribuita come applicazione autonoma disponibile in tools/sysconfig.
	L'applicazione e' formata da un war (openspcoopSysconfig.war) che
	attraverso una configurazione xml (vedi schema xsd in tools/sysconfig/src/schemi) crea e registra pool di risorse verso Database e Broker JMS.
	Inoltre e' richiesto che siano installate le librerie contenenti i driver dei pool nella directory delle librerie condivise dell'Application Server:
	- commons-dbcp-1.2.2.jar
	- commons-pool-1.5.1.jar
	- openspcoop_sysconfig_driver.jar 

	* dataSource verso Database e JMS
	E' possibile utilizzare qualsiasi dataSource verso DB (javax.sql.Datasource) o JMS (javax.jms.ConnectionFactory).
	Il dataSource puo' essere creato/deployato attraverso le risorse
	fornite dall'Application Server, oppure puo' essere utilizzato	l'applizione SysConfig di OpenSPCoop.
	

2007-12-02 Andrea Poli  

	* org.openspcoop.egov.XMLBuilder
	Migliorata gestione Errore Applicativo:
	- processamento: aggiunta informazioni sull'identita dell'eventuale Porta di Dominio non disponibile
	- eccezzione: aggiunta informazione sull'identita della Porta di Dominio che ha generato le eccezioni di validazione

	* org.openspcoop.pdd.jmx
	Aggiunto MBean 'MonitoraggioRisorse' che permette di monitorare le risorse utilizzate dalla Porta di Dominio.
	Aggiunte funzionalita' al MBean 'ConfigurazionePdD' per la regolazione dei msgDiagnostici/Tracciamenti emessi dalla Porta di Dominio.

2007-11-29 Andrea Manca 

	* META-INF/jboss.xml
	JMSProvider ripristinato al valore 'DefaultJMSProvider' per l'invoker-proxy-binding utilizzato dagli MDB.
	In seguito alla modifica spariscono i warning  "Using a non-XA QueueConnection.  It will not be able to participate in a Global UOW"

2007-11-26 Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd
	Completata gestione imbustamento/sbustamento per la creazione di tunnel SOAP utilizzabile da applicazioni che non sono state pensate per il mondo dei web services.
	Le funzionalita' di imbustamento/sbustamento forniscono adesso:
	- gestione contenuti xml
	- gestione contenuti multipart/related MIME 
	- imbustamento di un qualsiasi contenuto codificato/decodificato in Base64 e fatto viaggiare nell'infrastruttura SPCoop come un messaggio SOAPWithAttachment con mime-type application/openspcoop. Il DataContentHandler per il nuovo tipo di mime type e' registrato in META-INF/mailcap dentro OpenSPCoop.ear
	- imbustamenti custom, stile application/openspcoop, realizzabili attraverso l'implementazione di un nuovo DataContentHandler e registazione di questo nel file mailcap.

2007-11-26 Stefano Corallo 
	* org.openspcoop.web.ctrlstat.gestori
		-Aggiunto controllo exist prima di effettuare una delete
		-Migliorata gestione log
	* org.oepnspcoop.management.ws
		-Aggiunti metodi exist.
	
2007-11-25 Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd.services.IntegrationManager
	Aggiunte proprieta' di configurazione (openspcoop.properties) per:
        - Modalita di definizione della porta delegata indicata nel metodo 'invocaPortaDelegata'.
	  Di default il nome fornito viene utilizzato interamente per  individuare la porta delegata da utilizzare. 
	  E' possibile modificare il comportamento in modo che il nome fornito
	  viene utilizzato in parte per riconoscere la porta delegata (prefisso) 
	  e in parte per l'identificazione dinamica del soggetto/servizio/azione ('url-based').
	- Indicazione se le informazioni di trasporto presenti durante l'invocazione del servizio, 
	  devono essere utilizzate per l'integrazione dei servizi applicativi


2007-11-24  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.wssecurity
	Bug fixed #18.
	Soluzione Test-1. 
		Nel caso la configurazione della Porta di Dominio utilizzi mustUnderstand=1, 
		senza fornire un actor, viene inserito automaticamente l'actor 'openspcoop' attraverso il metodo 'setMessageContext'
 		della classe 'org.openspcoop.wssecurity.WSSBaseUtils'.
	Soluzione Test-2,3,4,5,6.
		Nei costrutttori della classe
		'org.openspcoop.wssecurity.WSSBaseUtils' le linee aggiuntive
		sono state eliminate grazie all'impostazione della seguenteproprieta': 
		this.messageContext.setProperty(org.apache.axis.AxisEngine.PROP_DISABLE_PRETTY_XML,true);

	example/ws-security/ 
	Aggiunti Client (WSSClient) e Server (WSSServer) contenenti le
	configurazione dei client/server descritte nel bug.
	
	example/pdd/config_file e deploy/pdd/config_file
	Aggiunti nel config.xml e registroServizi.xml le configurazione della
	Porta di Dominio descritte nel bug

2007-11-19  Andrea Poli  

        * Rilasciata versione 1.0.beta3

2007-11-15  Andrea Poli  

        * org.openspcoop.utils.date
	Aggiunta gestione di diverse sorgenti per sincronizzazione temporale 
	(system,java,ntp,tcp/udp Time).

	* org.openspcoop.utils.date.DateManager
	Aggiunta personalizzazione del tipo di sincronizzazione temporale
	della porta di dominio in openspcoop.properties

2007-11-15  Stefano Corallo  
	
	* org.openspcoop.utils.MySQLQueryObject
	Risolto bug sul valore AVG/MAX/MIN per i Timestamp. Il valore
	ritornato era in secondi invece che in millisecondi.

	* org.openspcoop.dao
	Risolti bug  e migliorata gestione eccezioni 

2007-11-14  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd.sysconfig
	Aggiunta possibilita' di definire un ClientID utilizzato per le
	connessioni di un pool verso un broker JMS

2007-11-12  Andrea Poli  

        * example/pdd/Server
	Aggiunti build.xml per le servlet di Trace,TraceECHO e Fault.

	* org.openspcoop.pdd.core.connettori.ConnettoreHTTP/SAAJ
	Aggiunte proprieta' per la gestione dei timeout sulla inizializzazione della connessione http
	('connection-timeout') e sulla
	lettura dalla connessione http ('read-connection-timeout').
	Valori di default:
	- HTTP_CONNECTION_TIMEOUT = 10 secondi
	- HTTP_READ_CONNECTION_TIMEOUT = 2 minuti
	E' inoltre possibile personalizzare i timeout specializzandoli per i moduli di inoltro buste eGov 
	e per il modulo di consegna contenuti applicativi. 
	La personalizzazione e' effettuabile nel file openspcoop.properties.

	* org.openspcoop.pdd.nodeReceiver
	Aggiunta personalizzazione del timeout di attesa di una risposta,
	specializzato per nodo funzionale in openspcoop.properties
	(default ricezioneContenutiApplicativi.timeout > ricezioneBusteEGov.timeout)

2007-11-09  Andrea Poli  

        * librerie di OpenSPCoop.ear
	Aggiornamento alla versione Jibx 1.1.5
	Aggiunto isolamento OpenSPCoop.ear

2007-11-08  Andrea Poli  

        * org.openspcoop.pdd.core.jmx
	Aggiunta registrazione/creazione di MBeans JMX per la gestione delle
	risorse della Porta di Dominio tramite console JMX

        * org.openspcoop.pdd.logger
	Separata produzione dei log 'human readable' del servizio di
	IntegrationManager da quelli degli altri servizi della Porta di
	Dominio. 
	I msg diagnostici del servizio vengono prodotti attraverso la category
	openspcoop.integrationManager in logger.log4j.properties. 

        * org.openspcoop.pdd
	In caso di richiesta sincrona tra client e Porta di Dominio, 
	se la Pdd mittente riceve una busta eGov errore dalla Pdd
	destinataria, il client rimaneva in attesa infinita. 
	E' stato risolto il bug.

2007-11-07  Andrea Poli  

	* Rilasciata versione 1.0.beta2

2007-11-06  Andrea Poli  

	* Aggiunte opzioni di configurazione avanzata di OpenSPCoop (openspcoop.properties), per miglioramento performance.

2007-11-05  Stefano Corallo  

	* org.openspcoop.ws.monitor
	Aggiunte features per la consultazione dei messaggi diagnostici emessi dalla porta di dominio.

2007-10-25  Andrea Poli  

	* Risolto bug #28
	In tutti i casi in cui non sia possibile accedere ad una risorsa
	esterna utilizzato dalla Porta di dominio viene lanciato un errore di
	processamento e non un erroro Client.

2007-10-23  Andrea Poli  

       * Risolto bug #29
	Attraverso le proprieta' org.openspcoop.pdd.risorse.* di openspcoop.properties e' possibile attivare un Thread che effettua il monitoraggio delle risorse utilizzate da OpenSPCoop. 
	Le risorse da monitorare sono:
	  org.openspcoop.pdd.risorse.check.db - Database di OpenSPCoop
	  org.openspcoop.pdd.risorse.check.jms - Broker JMS utilizzato dall'infrastruttura
          org.openspcoop.pdd.risorse.check.configurazione - Configurazione di OpenSPCoop
	  org.openspcoop.pdd.risorse.check.registri - Accesso ai registri dei servizi di OpenSPCoop
	  org.openspcoop.pdd.risorse.check.tracciamento - Tracciamenti personalizzati
	  org.openspcoop.pdd.risorse.check.msgdiagnostici - Messaggi Diagnostici personalizzati
	Il monitoraggio del registro dei servizi e' attivabile tramite l'impostazione di qualcuna delle precedenti opzioni al valroe 'abilitato'.
	Il controllo per il registro dei servizi puo' assumere due tipologie per il controllo della raggiungibilita' del registro:
        - l'allarme viene lanciato se non esiste nemmeno un registro raggiungibile (org.openspcoop.pdd.risorse.check.registri.tipo=tutti).
        - singolo, l'allarme viene lanciato non appena uno dei registri configurati non risulta accessibile (org.openspcoop.pdd.risorse.check.registri.tipo=singolo).
	L'intervallo di controllo e' impostabile tramite l'opzione 'org.openspcoop.pdd.risorse.checkInterval'

	* org.openspcoop.pdd.logger.Tracciamento
	Quando un tracciamento non viene effettuato per un qualsiasi motivo di errore, viene prodotto un messaggio diagnostico che cerca di registrare la traccia che non si e' riusciti a tracciare.
	Oltre al messaggio diagnostico, la traccia viene anche registrata nel file openspcoop_core.log

2007-10-22  Stefano Corallo  

       * Aggiunti metodi exist al WebServiceCore
       * Aggiunte features al Sincronizzatore:
       		- E' possibile specificare dei parametri di filtro su cui effettuare la sincronizzazione
       		- Aggiunti controlli, prima di effettuare una sincronizzazione viene controllato se l'oggetto e' presente in remoto in tal caso viene aggiornato altrimenti creato.

2007-10-21  Andrea Poli  

	* Risolto bug#27.
	Implementato un algoritmo per ritardare la riconsegna in base al numero di tentativi effettuati.
	L'algoritmo si basa sulle proprieta' org.openspcoop.pdd.connettore.ritardo e org.openspcoop.pdd.connettore.operazione 
	del file openspcoop.properties.

	* deploy/pdd/SQL_Table/OpenSPCoop.sql
	Aggiunta gestione data di rispedizione di un messaggio specifica per servizio applicativo.
        Tabella 'MSG_SERVIZI_APPLICATIVI' di OpenSPCoop.sql:  ALTER TABLE MSG_SERVIZI_APPLICATIVI ADD COLUMN RISPEDIZIONE TIMESTAMP NOT NULL;

2007-10-21  Andrea Manca  

	* org.openspcoop.pdd
	Risolto bug sull'isolation transaction impostato sulle connessioni, al database, utilizzate dalla porta di dominio.
	La porta di dominio, funziona adesso anche con datasource di JBoss per il database PostgreSQL.

2007-10-19  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.utils
	Risolto Bug#22
	
2007-10-18  Andrea Poli  

        * org.openspcoop.testsuite
        Estensione TestSuite della Porta di Dominio OpenSPCoop.
	Riferimento sperimentazione tirocinio Carlo Ciurli

2007-10-16  Andrea Poli  

	* Migliorata gestione code JMS.
	OpenSPCoopPdd (deploy/pdd/code_jms):
	- openspcoop-destinations-service.xml, contiene le code necessarie ad openspcoop.
	- openspcoop-jms-ds.xml, contiene il provide 'no-XA' utilizzato dall'invoker-proxy-binding istanziato direttamente nel file jboss.xml di OpenSPCoop.ear
	GestoreEventi (services/gestore_eventi/deploy/code_jms/):
	- ge-destinations-service.xml, contiene le code necessarie all'applicazione.
	- ge-jms-ds.xml, contiene il provide 'no-XA' utilizzato dall'invoker-proxy-binding istanziato direttamente nel file jboss.xml di GestoreEventi.ear
	ControlStation (tools/web_interfaces/control_station/deploy/code_jms/):
	- control_station-destinations-service.xml, contiene le code necessarie all'applicazione.
	Regserv (tools/web_interfaces/regserv/deploy/code_jms/):
	- regserv-destinations-service.xml, contiene le code necessarie all'applicazione.

2007-10-11 Stefano Corallo 

	* org.openspcoop.web.lib.queue
	Migliorata gestione degli elementi della tabella 'operation' (creato package 'dao').
	Creati metodi get e update il recupero e aggiornamento di una Operation
	
2007-10-11  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd.logger.MsgDiagnostico
	Migliorata gestione del 'Human Readable' openspcoop.log
	
	Aggiunte tabelle per la correlazione dei messaggi diagnostici con contesti applicativi identificati da:
	- Fruitore, Erogatore e Servizio SPCoop
	- Nome porta delegata
	- Servizio Applicativo
	La correlazione viene effettuata solo per i Messaggi Diagnostici personalizzati (OpenSPCoopAppender).

2007-10-05  Aldo Lezza 
            Andrea Poli  

	* Accordi di cooperazione
	Aggiunte definizioni degli elementi per la gestione di accordi di
	cooperazione nell'xsd del registro dei servizi di OpenSPCoop, con
	relativi bean nel package org.openspcoop.dao.registry

2007-09-28  Aldo Lezza 
	    Andrea Poli  
	
	* tools/ws/registry_search
	Aggiunto servizio web per la consultazione di un registro dei servizi
	di OpenSPCoop

        * org.openspcoop.dao.registry.driver
	Aggiunto driver RegistroServiziWS che permette l'utilizzo di un
	registro basato su un Web Service

2007-09-28  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.dao.registry.driver
	Aggiunto file di index prodotto nella cartella 'servizi' di un soggetto, nel repository http.
	Completata gestione degli asincroni anche per il Registro dei Servizi WEB

2007-09-24  Sandra Giangrandi 

	* tools/cli/control_station_sync2db
	Tools che permette di sincronizzare i dati di due database control_station (uno sorgente e uno destinazione)
	passando come input il nome di un accordo di servizio.

2007-09-20  Andrea Poli  

        * tools/web_interfaces/regserv/GestoreRegistro
	Eliminazione codice postgresql dipendente.

2007-09-18	Stefano Corallo 
	* Migliorata gestione messaggi da Smistatore a gestori, alcuni messaggi venivano filtrati per errore
	* Fissato bug su aggiornamento soggetti, gestite le modifiche automatiche alle porte delegate
	  afflitte dal cambiamento del tipo o nome soggetto
	* Aggiunti campi all'interfaccia Porte di Dominio: protocollo in caso di aggiornamento dei precedenti
	  campi viene aggiornato il connettore di default creato al momento della creazione del soggetto.
	     
2007-09-17  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd.services.IntegrationManager
	Fissato bug sull'utilizzo simultaneo di un servizio applicativo con integration Manager e di uno con consegna in modalita' trasparente
	associati entrambi alla stessa porta applicativa. Venivano perse le informazioni e-Gov di un messaggio, necessarie poi con l'accesso in modalita' IntegrationManager

2007-09-10  Andrea Poli  

       * Rilasciata versione 1.0.beta1

2006-09-03  Sandra Giangrandi 

        * tools/web_interfaces/ge
	Aggiunta interfaccia grafica di gestione del Gestore Eventi di OpenSPCoop

2007-08-23 Sandra Giangrandi 
	* tools/web_interfaces/pdd
	Aggiunta interfaccia di monitoraggio all'applicazione grafica 'pdd'
	
2007-08-08  Andrea Poli  

	* Fix bug #24

2007-07-25 Stefano Corallo 
	   Sandra Giangrandi 

	* Fix bug #23
	Il comportamento di default delle applicazioni grafiche control_station/regserv, quando si crea/aggiorna un accordo di servizio, e' il seguente:
	- Se l'accordo di servizio non presenta azioni, l'utilizzo senza azione di un servizio e' abilitato, altrimenti disabilitato. 
	- E' inoltre possibile configurare attraverso interfaccia questa caratteristica dell'accordo di servizio, rimpiazzando il comportamento di default.
	
2007-07-26  Andrea Poli  

	* command_line_interface: monitor_pdd
	Aggiunta console di monitoraggio per la Porta di Dominio, in tools/command_line_interface/monitor_pdd

2007-07-25 Andrea Manca 

	* org.openspcoop.pdd.core.threshold.MySQLThreashold.
	Aggiunto controllo sulla disponibilita' di risorse per la gestione di ulteriori richieste applicative e/o buste eGov. 
	La classe, registrata in className.properties, implementa l'interfaccia org.openspcoop.pdd.core.threshold.IThreshold.java e contiene una implementazione 
	del controllo per MySQL.
	E' possibile fornire il parametri di soglia attraverso la voce org.openspcoop.pdd.repository.threshold.value
	e l'intervallo di frequenza del controllo attraverso la voce org.openspcoop.pdd.repository.threshold.checkInterval del file openspcoop.properties.
	
2007-07-25 Stefano Corallo 

	* Fix Bug #21 della Control Station.
	L'aggiornamento del tipo o nome di un soggetto comporta, oltre alla modifica del soggetto stesso, :
	- il refresh di tutti i servizi che eroga
	- il refresh di tutte le porte delegate e applicative istanziate sui servizi erogati dal soggetto
	Anche il cambiamento del tipo/nome di un servizio provoca l'aggiornamento di tutte le eventuali porte delegate/porte applicative istanziate sul servizio modificato.
	Anche quando viene cambiato un accordo di servizio, vengono aggiornati tutti i servizi ed i servizi correlati che lo implementato.
	
2007-07-24  Andrea Poli  
	    Spadafora Marcello 

	* org.openspcoop.gestoreeventi 
	- Fix bug#40 
	  Aggiunta eliminazione del messaggio dalla PdD, una volta consegnato/notificato a
          tutti i destinatari, attraverso l'utilizzo del servizio deleteMessage dell'integrationManager di OpenSPCoop.
          E' stata introdotta una scadenza del messaggio, associata sia al tipo di evento, che una generale di default.
	  Viene gestita la cancellazione dei messaggi da GE e PdD alla scadenza.
	- Fix bug#39
	  Gestiti aspetti transazionalita' delle operazioni durante le gestioni CRUD e di pubblicazione messaggio.
	  Una pubblicazione/sottoscrizione avviene solamente se tutte le operazioni sul database/codeJMS avvengono con successo,
	  altrimenti avviene un rollback.
        - Fix bug#38
	  Le eccezioni vengono gestite correttamente in modo da essere catturate/lanciate dai web service, in caso di errori.
        - Fix bug#37
	  InterfacciaCRUD contiene:
	   - registrazioneSoggetto, esisteSoggetto, aggiornaSoggetto, eliminaSoggetto
	   - registrazioneServizio, esisteServizio, aggiornaServizio, eliminaServizio
	   - registrazioneEvento, esisteEvento, aggiornaEvento, eliminaEvento
	   - registrazioneSottoscrittore, esisteSottoscrittore, aggiornaSottoscrittore, eliminaSottoscrittore
           - registrazioneSottoscrizione, esisteSottoscrizione, aggiornaSottoscrizione, eliminaSottoscrizione
	- Fix alcuni bug elencati nel bug#20

2007-07-20 Stefano Corallo 

	* Fix bug #25.
	Gli stati di una Porta di Dominio della Control Station sono:
		1)operativo
		2)non-operativo
		3)esterno
	I primi due hanno caratteristiche uguali ed e' consentito cambiare lo stato da operativo a non-operativo e viceversa, 
	il tipo 'esterno' invece contiene solo le informazioni relative al Nome della Porta di Dominio e il Subject.
	Una Porta di Dominio creata con stato 'esterno' rimarra tale per fino alla cancellazione della Porta e non sara' possibilie cambiare lo stato.
	Quando una Porta di Dominio cambia da stato non-operativo ad operativo, viene avviata la sincronizzazione della sua configurazione. 
	
2007-07-14  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd.services.IntegrationManager
	Gli ID dei messaggi presenti nel message box, ritornano adesso ordinati per Ora di registrazione e per id_egov.

	* SQL
	Aggiunte definizioni dei Database dei vari prodotti, in SQL_Standard e
	in SQL specifico per i seguenti database:
	- postgresql
	- mysql
	- oracle


2007-06-21  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.egov
	Aggiunta possibilita' di personalizzare la costruzione del seriale presente negli Identificativi EGov, 
	attraverso la voce 'org.openspcoop.egov.id.tipo' del file openspcoop.properties:
        default: utilizzo del database per la generazione del seriale con gestione a livello serializable
        mysql: ottimizzazione per il database mysql
        static: non viene utilizzato un db di appoggio per la generazione del seriale ma una variabile statica.
	        Con questa opzione e' possibile indicare un prefisso determinato per il seriale attraverso la voce 'org.openspcoop.egov.id.prefix'

2007-06-20 Andrea Manca 

	* Aggiunti stresstest alla TestSuite di OpenSPCoop in ./testsuite/test
	
2007-06-19  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.egov
	Fix bug#33
	La tabella RepositoryEGov del file 'deploy/pdd/SQL_Table/LibreriaEGov.sql' contiene tre campi booleani utilizzati per la gestione del repository:
	- HISTORY: BustaEGov usata per funzionalita di confermaRicezione(OUTBOX)/FiltroDuplicati(INBOX)
        - PROFILI: BustaEGov usata per funzionalita di profili di collaborazione
        - PDD:     BustaEGov usata eventualmente da un PdD
	La gestione di questi booleani puo' essere customizzata per il database utilizzato, per migliorare le performance in presenza di indici.
	La gestione e' configurabile attraverso la proprieta' 'org.openspcoop.egov.repository.gestore' del file openspcoop.properties.
	Attuali implementazione diverse della gestione (classi registrate in className.properties) sono:
	- default: gestione dei tre booleani singolarmente istanziati come tre distinti INTEGER
	- bytewise: gestione dei tre booleani compattati in un unico campo INTEGER e trattati con una maschera di bit attraverso operatori '|' e '&'
	- oracle: gestione dei tre booleani specifica per il database Oracle. Sono compattati in un unico campo RAW 
	          e trattati con una maschera di bit attraverso operatori 'BIT_OR' e 'BIT_AND' della libreria 'utl_raw'
	Nota: Un tipo di gestione diversa da quella di default richiede una istanziazione della tabella con l'opportuno campi di gestione per i booleani.
	      (Esempio di inizializzazione, diversa da quella di defautl, per i tipi di gestione esistenti sono forniti nel file LibreriaEGov.sql, commentati).

	* org.openspcoop.testsuite.test.units.performance
	Aggiunti test di performance sulle funzionalita' della porta di dominio. 

2007-06-18  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.dao
	Aggiunti metodi 'equals','toString' e 'diff' ai dao object dei package 'org.openspcoop.dao.registry', 'org.openspcoop.dao.config' e 'org.openspcoop.dao.sysconfig'

2007-06-14  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd.core.threshold
	Aggiunto Timer che controlla le risorse di sistema disponibili per OpenSPCoop.
        Il controllo effettuato e' customizzabile nel file openspcoop.properties, attraverso la proprieta' 'org.openspcoop.pdd.repository.threshould.tipo', 
	indicandone i tipi di controllo da effettuare (default nessuno).
        Viene fornito un controllo per la gestione del database MySQL.
	I servizi, quando non vi sono risorse disponibili non possono piu' effettuare richieste applicative, e ricevono un SoapFault
        con codice OPENSPCOOP_ORG_531 Sistema non Disponibile.
	E' possibile indicare il valore di threshold e la frequenza del controllo attraverso le opzioni 'org.openspcoop.pdd.repository.threshold.value'
	e 'org.openspcoop.pdd.repository.threshold.checkInterval'

2007-06-12  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd.config
	Aggiunta possibilita' di definire la dinamicita' della configurazione di OpenSPCoop.
	I valori di configurazione possono essere letti una volta sola allo startup (prestazioni maggiori) o
	possono essere letti dinamicamente. La scelta e' impostabile nella proprieta' 'org.openspcoop.pdd.config.refresh' di openspcoop.properties

2007-06-11  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd.config.driver.XMLDataConverter e org.openspcoop.pdd.registry.driver.XMLDataConverter
	Aggiunta utility di conversione delle configurazioni xml e dei registri di servizio xml in altre risorse,
	rispettivamente 'db' per la configurazione e 'db/uddi/web' per il registro dei servizi.
	Una utility per effettuare la conversione dei file xml in altre risorse e' disponibile in 'tools/xml2backend'.

2007-06-06  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd.core e src/schemi/config.xsd
	Aggiunto nuovo sistema di correlazione applicativa.
	Il nuovo tipo 'inputBased', indica che l'identificativo di correlazione verra' preso dagli header di integrazione abilitati ed inseriti dal servizio applicativo,
	al momento dell'invocazione della porta delegata.

2007-06-04  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd.core.autenticazione
	In caso di autenticazione 'none' e' comunque possibile indicare il servizio applicativo che effettua la richiesta,
	attraverso uno degli header di integrazione abilitati.

	* org.openspcoop.pdd.core.integrazione e src/schemi/config.xsd
	E' possibile impostare header di integrazione diversi da quelli definiti per default nel file openspcoop.properties,
	attraverso l'attributo 'integrazione' degli elementi 'porta-delegata' e 'porta-applicativa'.

	* org.openspcoop.pdd.core e src/schemi/config.xsd
	Aggiunto nuovo sistema di identificazione dinamica del soggettoErogatore/servizio/azione da invocare di una porta delegata. 
	Il nuovo tipo 'inputBased', indica che i valori verranno presi dagli header di integrazione abilitati ed inseriti dal servizio applicativo,
	al momento dell'invocazione della porta delegata.

2007-06-02  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd
	Esito Invocazione servizio RicezioneContenutiApplicativi e RicezioneBusteEGov.
	Attraverso le opzioni 'org.openspcoop.pdd.services.RicezioneContenutiApplicativiWS.returnCode' e 
	'org.openspcoop.pdd.services.RicezioneBusteEGovWS.returnCode' del file openspcoop.properties e' possibile abilitare o meno
	il mapping di un errore applicativo o di una busta SPCoop Errore con il codice di trasporto http.

	* org.openspcoop.pdd.integrazione
	Fix bug#17 aggiunta Correlazioni tra messaggi Applicativi e messaggi SPCoop attraverso un header SOAP.
	L'integrazione tra la porta di dominio e i servizi applicativi (in entrambi i sensi) puo' avvenire attraverso uno o piu' header di integrazione
	elencati nelle proprieta' 'org.openspcoop.pdd.integrazione.tipo.pd' e 'org.openspcoop.pdd.integrazione.tipo.pa' nel file openspcoop.properties.
	Gli header di integrazione attualmente implementati sono:
	- trasporto, le informazioni vengono cercate/inserite nell'header del trasporto (es. header http, proprieta jms)
	- urlBased, le informazioni vengono cercate/inserite nella url di invocazione, in stile form-based
	- soap, le informazioni vengono cercate/inserite in un header soap, definito dallo schema in src/schemi/integrazione.xsd
	Le informazioni di integrazione riguardano:
	- Informazioni egov quali Mittente, Destinatario, Servizio, Azione, Identificativo, RiferimentoMessaggio, IDCollaborazione
	- Riferimento asincrono
	- ID Applicativo utilizzabile per la correlazione applicativa
	- Servizio Applicativo utilizzabile per autenticazione di tipo 'none', per indicare l'identita' del servizio applicativo richiedente
	In caso di integrazione di tipo 'trasporto' o 'urlBased' il nome delle proprieta' utilizzate e' localizzato nel file openspcoop.properties,
	attraverso le proprieta' con prefisso 'org.openspcoop.pdd.integrazione.keyword'.
	E' inoltre possibile indicare, attraverso la proprieta' 'org.openspcoop.pdd.integrazione.pd.readAndDelete',
	se la lettura da parte della porta delegata dell'header di integrazione (di tipo soap), deve comportare l'eliminazione
	dell'header stesso dal messaggio soap che verra' utilizzato per la creazione della busta egov.

	Nota 1: Per i profili asincroni viene adesso utilizzato il Riferimento asincrono. 
	      Deve essere inserito dal servizio applicativo attraverso un header di integrazione 
	           per la spedizione di risposte/richiesteStato asincrone simmetriche/asimmetriche.
	      Viene inviato al servizio applicativo dalla Porta di Dominio, durante la consegna di 
	           risposte/richiesteStato asincrone simmetriche/asimmetriche.
	Nota 2: L'identificativo di Collaborazione deve essere utilizzato da un servizio applicativo per correlare tra di loro,
	      piu' istanze di cooperazione SPCoop.

	* org.openspcoop.pdd.services
	Adeguata la struttura del messaggio SPCoopMessage, alle note 1 e 2. Sono stati aggiunti le proprieta' 'riferimentoAsincrono' e 'IDCollaborazione'.
	
2007-05-30  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd
	Aggiunta gestione infrastrutturale alternativa al jms, per i servizi di ricezione Contenuti Applicativi e Buste EGov.
	La configurazione del tipo di comunicazione infrastrutturale da adottare, risiede nel file openspcoop.properties, proprieta 'org.openspcoop.pdd.nodeReceiver'
	E' possibile indicare se la connessione utilizzata per la ricezione, deve essere mantenuta durante il tempo di attesa, o negoziata/rilasciata
	durante gli intervalli di check, attraverso la proprieta' 'org.openspcoop.pdd.nodeReceiver.singleConnection' del file openspcoop.properties

2007-05-25  Stefano Corallo 
	* Creato Servizio Web per Monitoraggio Applicativo (org.openspcoop.monitor.ws)
	* Aggiunte funzionalita' alla control-station per l'utilizzo del servizio creato (tramite consolle di monitoraggio)

2007-05-21  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.testsuite
	Realizzazione TestSuite alla Porta di Dominio OpenSPCoop.
	Riferimento sperimentazione tirocinio Andi Rexha

2007-05-03  Andrea Poli  

       * org.openspcoop.pdd.gestoreeventi
       Applicazione WebService (situata in services/gestore_eventi) che realizza lo scenario di coordinamento ad eventi (EDA). Si tratta di un'applicazione esterna, che viene integrata con la porta di dominio attraverso porte delegate e applicative.

2007-05-02 Stefano Corallo 
	* org.openspcoop.management.ws
	Aggiunto package per la gestione/management dei servizi web per la gestione della Configurazione della Porta di Dominio e per il Registro Servizi.

2007-02-14  Andrea Poli  

       * org.openspcoop.pdd.config
	Aggiunta cache per ottimizzare la lettura dei dati dalla configurazione di OpenSPCoop.
	Impostabile dal file openspcoop.properties, contiene proprietà omonime a quanto descritto nella guida utente
	per la cache utilizzata nell'accesso ai registri (sezione accesso-registro in config.xml).
	
2007-02-13  Andrea Poli  
	    Stefano Corallo 

	* org.openspcoop.dao 
	Reingegnerizzazione della infrastruttura di OpenSPCoop.
	Creazione di uno strato di 'core' per la gestione di bean che rappresentano i principali oggetti presenti
	nell'ambito della porta di dominio OpenSPCoop e del registro dei Servizi.
	Creazione di driver per la lettura/gestioneCRUD/ricerca dei bean da diverse sorgenti dati (es. XML,DB,UDDI....) 

2007-05-24  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd
	Aggiunta ricerca connettore in spedizione, anche specializzata per servizio, in caso di routing
	Aggiunto log per la visualizzazione della location utilizzata nell'inoltro busta o consegna contenuti applicativi
	
2007-05-08  Andrea Poli  

        * Rilasciata versione 0.9.1

2007-05-07  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.egov.ValidazioneSintattica
	La lettura degli elementi 'Date' di una busta era corrotta. Il mese letto veniva interpretato come il mese successivo.
	
2007-05-02  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd.logger
	La Porta di Dominio effettuava il tracciamento eGov anche in caso di consegna con errore. Bug fixed.

2007-04-26  Andrea Poli  

	* tools/web_interfaces/regserv
	Creata nuova configurazione in deploy/cfg/infoGeneral, per la scelta del tipo di Registro da Gestire via interfaccia grafica

	* tools/web_interfaces/pdd
	Fix bug sull'utilizzo dei ServiziApplicativo, per la creazione/modifica/cancellazione e per l'aggiunta in porte delegate e applicative

2007-04-24  Andrea Poli  

	* Fix bug #19
	Sono cambiati i vincoli di alcune colonne delle tabelle definite nel file 'deploy/pdd/SQL_Table/LibreriaEGov.sql'

	* src/schemi/config.xsd
	Nell'attributo 'tipo' di un elemento 'registro', tra i tipi di registro possibili mancava il tipo 'db'.
	
2007-04-20  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd.core.AutorizzazioneSPCoopRegistro
	Aggiunta implementazione dell'interfaccia 'org.openspcoop.pdd.core.AutorizzazioneSPCoop', utilizzabile
	per effettuare controlli di autorizzazione dei soggetti ad invocare servizi erogati da altri soggetti.
	Il controllo, effettuato nel servizio di ricezione buste eGov di OpenSPCoop, utilizza le definizioni dei 'fruitori' di un servizio 
	elencati nel registro servizi.
	Di default il controllo di autorizzazione SPCoop e' disabilitato, vedi proprieta' 'org.openspcoop.pdd.autorizzazioneSPCoop.tipo' del file openspcoop.properties

	
2007-04-16  Andrea Poli  

	* Rilasciata versione 0.9
	
2007-04-13  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd.services.IntegrationManager
	Aggiornata versione. 
	I servizi utili per l'invocazione di porte delegate sono:
	- invocazionePortaDelegata, semplice invocazione di una PD
	- invocazionePortaDelegataPerRiferimento, invocazione di una PD tramite riferimento messaggio
	- sendRispostaAsincronaSimmetrica,sendRichiestaStatoAsincronaAsimmetrica invocazioni analoghe a 'invocazionePortaDelegata', utili per i profili asincroni.
	  Vengono effettuati dei controlli aggiuntivi rispetto al normale servizio di invocazionePortaDelegata (es. ID di correlazione)
	L'Integration Manager fornisce anche un servizio di Message Box, utilizzabile da un servizio applicativo, previa sua autenticazione.
	E' formato dai seguenti servizi:
	- getAllMessagesId, getAllMessagesIdByService, getNextMessagesId, getNextMessagesIdByService  per ottenere gli id eGov dei messaggi destinati al servizio applicativo
	- getMessage, deleteMessage, per ottenere/cancellare un messaggio tramite un id
	- getMessageByReference, deleteMessageByReference, per ottenere/cancellare un messaggio identificato da un riferimento correlato
	- deleteMessages, per cancellare tutti i messaggi destinati al servizio applicativo autenticatosi
	
2007-04-12  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd.services.BypassMustUnderstandHandler
	Nel caso in cui un header venga gestito da un servizio di ricezione (ContenutiApplicativi/BusteEGov) di OpenSPCoop,
	implementato come servizio axis, se l'header possiede l'attributo mustUnderstand="1" e non possieder l'"actor" 
	l'engine di axis crasha con un errore perche' pensa che debba gestire l'header senza pero' averne a disposizione informazioni sulla gestione. 
        L'Handler Axis in questione, inserito in testa al servizio PD/PA permette di bypassare il problema segnalando come "processed" l' header.
	Gli header che devono essere filtrati come 'processed' possono essere configurati nella opzione 'org.openspcoop.pdd.services.BypassMustUnderstandHandler.header'
	all'interno del file openspcoop.properties. Inoltre l'opzione 'org.openspcoop.pdd.services.BypassMustUnderstandHandler.allHeaders' impostata a true,
	permette di bypassare tutti gli header con la suddetta caratteristica.
	
2007-04-11  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.egov
	In OpenSPCoop distinguiamo tre diversi tipi di messaggi:
          1) Richiesta di servizio: 
	       deve contenere obbligatoriamente servizio e profilo di collaborazione e puo' contenere anche una lista riscontri.
          2) Risposta correlata alla richiesta: 
	       deve contenere obbligatoriamente profilo di collaborazione e riferimentoMessaggio e puo' contenere anche una lista riscontri.
	       Il servizio e l'azione non sono obbligatori, ma se presenti devono essere gli stessi utilizzati nella richiesta.
	       Nei profili asincroni, il servizio e' obbligatorio sia nella richiesta che nella risposta/richiestaStato (asincrono Simmetrico/Asimmetrico),
	       mentre nelle ricevute non e' obbligatorio. Inoltre nelle ricevute, l'azione, se presente, deve essere la stessa di quella utilizzata nella 
	       richiesta/risposta a cui la ricevuta si riferisce.
          3) Busta di servizio: 
	       la busta di servizio e' una busta che non rientra nei due casi precedenti quindi non possiede ne' servizio ne' profilo di collaborazione,
	       ma puo' contenere una lista riscontri.
          Nota: Rispetto alla specifica abbiamo quindi posto il vincolo ulteriore, che nel caso 1 e 2 un profilo di collaborazione sia obbligatorio. 
	        La sua mancanza pone infatti significativi problemi di interoperabilita'.
	
2007-04-10  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd
	Aggiunta validazione XSD della configurazione e dei registri in formato XML.
	
2007-04-06  Andrea Poli  

        * org.openspcoop.util.ValidatoreXSD
          org.openspcoop.pdd.core.ValidatoreMessaggiApplicativi
        Aggiunta possibilità di validazione xsd dei messaggi applicativi ricevuti dai servizi applicativi e nelle buste eGov.        
	Lo schema xsd viene prelevato dal registro dei servizi, e deve essere registrato come wsdl definitorio del servizio.
        L'elemento 'validazione-xsd' delle porte delegate e applicative della configurazione (config.xml),
        permette di abilitare/disabilitare la validazione xsd.

        * org.openspcoop.pdd.core.GestoreCorrelazioneApplicativa.
        Aggiunta possibilità di correlare stessi messaggi applicativi (identificati attraverso pattern contentBased/urlBased),
        con la stessa busta eGov (identificativo eGov), per poter utilizzare il filtro duplicati SPCoop, avendo associazione
        1 - 1 tra busta eGov e messaggio applicativo. La correlazione e' possibile attivarla attraverso l'elemento
        'correlazione-applicativa' di una porta delegata.

        * org.openspcoop.pdd.logger.IMsgDiagnosticoOpenSPCoopAppender
	Aggiunta possibilita di creare logger dei msg diagnostici personalizzati, senza dover passare da log4j 
	(utile per avere performance migliori).
	Ogni appender deve implementare l'interfaccia 'src/org/openspcoop/pdd/logger/IMsgDiagnosticoOpenSPCoopAppender.java', e
	deve essere registrato in 'className.properties'.
	La configurazione degli appender può essere attivata tramite gli 'openspcoop-appender' 
	dell'elemento 'messaggi-diagnostici', nella configurazione generale (config.xml).

	* MsgDiagnostico.sql e openspcoop.log
	Aggiunte informazioni opzionali (non coperte dalla specifica SPC) degli id eGov che identificano una richiesta, e 
	una eventuale risposta. Utili per esaminare i msg diagnostici emessi a causa di una specifica istanza di cooperazione, 
	identificata da un id eGov. Le informazioni opzionali vengono aggiunte nel log 'openspcoop.log' e sono utilizzabili
	dagli appender personalizzati che implementano l'interfaccia 'org/openspcoop/pdd/logger/IMsgDiagnosticoOpenSPCoopAppender.java'.

	* org.openspcoop.pdd.logger.ITracciamentoOpenSPCoopAppender
	Aggiunta possibilita di creare logger dei tracciamenti personalizzati, senza dover passare da log4j 
	(utile per avere performance migliori).
	Ogni appender deve implementare l'interfaccia 'src/org/openspcoop/pdd/logger/ITracciamentoOpenSPCoopAppender.java', e
	deve essere registrato in 'className.properties'.
	La configurazione degli appender può essere attivata tramite gli 'openspcoop-appender' 
	dell'elemento 'tracciamento', nella configurazione generale (config.xml).
	Attraverso l'elemento 'tracciamento' e' anche possibile attivare/disabilitare la produzione delle tracce egov e
	la produzione di dump applicativi dei messaggi in transito sulla porta.
	
2007-03-26  Andrea Poli  

	* Gestione consegna/inoltro contenutiApplicativi/BusteEGov con fault.
	Sono stati fix i seguenti problemi:
	- La PdD, in presenza di un profilo sincrono e servizio applicativo che genera un SoapFault, non ritornava il msg al client, ma ne generava erroneamente
	  uno nuovo (500 - Sistema non disponibile). Con il fix viene correttamente ritornato al client l'errore prodotto dal server.
	- In caso di profili asincroni e servizio applicativo che genera un SoapFault, il SoapFault non veniva sempre registrato nei log della Porta di Dominio.
	
2007-03-21  Andrea Poli 

	* example/wssecurity
	Aggiornati certificati per esempi di WS-Security:
	- src/org/openspcoop/wssecurity/PWCallbackSend.java (per gestione delle password dei certificati)
        - example/ws-security/keys/pa.jks e pd.jks (nuovi keystore)
        - deploy/pdd/properties/crypto/pa-crypto.properties e pd-crypto.properties (nuovi keystore con nuove password)
        a) Il keystore pd.jsk contiene una coppia di chiavi pubblica/private per l'alias 'pd' (password: 'certpd') e la chiave pubblica dell'alias 'pa'.
	   La password del keystore pd.jks e' 'keypd'.
	b) Il keystore pa.jsk contiene una coppia di chiavi pubblica/private per l'alias 'pa' (password: 'certpa') e la chiave pubblica dell'alias 'pd'.
	   La password del keystore pd.jks e' 'keypa'.
	
2007-02-19  Andrea Poli  

	Rilasciata versione 0.9b1

2007-02-02  Andrea Poli  

	* SPCoopID
	La proprietara' SPCoopID impostata nell'header del trasporto di una invocazione di una porta delegata attiva una
	ricerca del servizio nel registro, definito all'interno della porta delegata, non come semplice servizio ma come servizio correlato.
	Utile per i profili asicroni, puo' essere utilizzato anche per correlare collaborazioni tra servizi con altri profili (oneway/sincrono)
	utilizzando la funzionalita' di 'idCollaborazione' (La collaborazione viene espressa nei file wsbl di un AS).

2007-01-31  Andrea Poli  

	* routing
	Fix alcuni bug che si verificavano durante l'utilizzo del routing (per profili asincroni e per la gestione dei messaggi SPCoop Errore). 

2007-01-29  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.egov.ConsegnaInOrdine
	Aggiunta funzionalita' per la gestione della consegna in ordine.
	E' obbligatorio utilizzare un profilo OneWay con funzionalita' riscontri,filtro duplicati e id collaborazione

	* openspcoop.properties
	Aggiunta configurazione avanzata della Porta di Dominio, per quanto riguarda:
	- ricezione messaggi da code JMS dell'architettura interna
	- gestione delle transazioni effettuata dal transaction manager
	- gestione sul database del livello di serializable

2007-01-26  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd.logger.Dump
	Aggiunta opzionalita' di debug per effettuare un dump dei messaggi SOAP ricevuti dalla PdD. 
	E' possibile abilitare la funzionalita attraverso l'elemento dump='abilitato' nella sezione configurazione, alla voce msg-diagnostici.

2007-01-24  Andrea Poli  

	* SPCoopID
	La PdD ritorna/imposta nell'header del trasporto una proprieta' con nome 'SPCoopID' contenente l'ID eGov della busta eGov che identifica una richiesta di servizio.
	Nel caso di invocazione di una Porta Delegata viene inserita nell'header della risposta ritornato al servizio applicativo.
	Nel caso di invocazione di una Porta Applicativa viene inserita nell'header della richiesta inviata al servizio applicativo.

	* org.openspcoop.pdd.services.IntegrationManager
	Realizzata versione completa del servizio di IntegrationManager. 
	I servizi utili per l'invocazione di porte delegate sono:
	- invocazionePortaDelegata, semplice invocazione di una PD
	- invocazionePortaDelegataPerRiferimento, invocazione di una PD tramite riferimento messaggio
	- sendRispostaAsincronaSimmetrica,sendRichiestaStatoAsincronaAsimmetrica invocazioni analoghe a 'invocazionePortaDelegata', utili per i profili asincroni.
	  Vengono effettuati dei controlli aggiuntivi rispetto al normale servizio di invocazionePortaDelegata (es. ID di correlazione)
	L'Integration Manager fornisce anche un servizio di Message Box, utilizzabile da un servizio applicativo, previa sua autenticazione.
	E' formato dai seguenti servizi:
	- getAllMessagesId, getAllMessagesIdByService, per ottenere gli id eGov dei messaggi destinati al servizio applicativo
	- getMessage,getAndDeleteMessage,deleteMessage, per ottenere/cancellare un messaggio tramite un id
	- getMessageByReference,getAndDeleteMessageByReference,deleteMessageByReference, per ottenere/cancellare un messaggio identificato da un riferimento correlato
	- getNextMessage,getNextAndDeleteMessage, per ottenere/cancellare il primo messaggio disponibile
	- deleteMessages, per cancellare tutti i messaggi destinati al servizio applicativo autenticatosi

2007-01-22  Andrea Poli  

	*  Profilo Asincrono Asimmetrico
	Aggiunta gestione del profilo di collaborazione Asincrono Asimmetrico con personalizzazione dell'utilizzo del profilo 
	attraverso due modalita', definibili nell'elemento 'ricevuta-asincrona-asimmetrica'
	di una porta delegata/applicativa. Se il valore dell'elemento assume:
	- 'abilitato', le ricevute asincrone di una richiesta portano il contenuto applicativo in output dai servizi applicativi invocati. Il servizio applicativo
	               che effettua la richiesta rimane in attesa del contenuto applicativo portato nella ricevuta asincrona.
	- 'disabilitato', le ricevute asincrone di una richiesta contengono un SoapBody vuoto. Il servizio applicativo che effettua la richiesta 
	                  viene immediatamente sbloccato dalla PdD, la quale si occupera' di consegnare la richiesta asincrona.
			  Un thread effettuera' il re-invio di una busta, per la quale non e' pervenuta la relativa ricevuta asincrona.
	Nota: nella fase di richiesta stato, la ricevuta porta sempre il contenuto applicativo del servizio invocato per effettuare la richiesta stato.

2007-01-19  Andrea Poli  

	* Profilo Asincrono Simmetrico
	Aggiunta personalizzazione sull'utilizzo del profilo attraverso due modalita', definibili nell'elemento 'ricevuta-asincrona-simmetrica'
	di una porta delegata/applicativa. Se il valore dell'elemento assume:
	- 'abilitato', le ricevute asincrone portano il contenuto applicativo in output dai servizi applicativi invocati. Il servizio applicativo
	               che effettua la richiesta o spedisce la risposta rimane in attesa del contenuto applicativo portato nella ricevuta asincrona.
	- 'disabilitato', le ricevute asincrone contengono un SoapBody vuoto. Il servizio applicativo che effettua la richiesta o spedisce la risposta
	                  viene immediatamente sbloccato dalla PdD, la quale si occupera' di consegnare la richiesta/risposta asincrona.
			  Un thread effettuera' il re-invio di una busta, per la quale non e' pervenuta la relativa ricevuta asincrona.

2007-01-08  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd.services
	Refactoring dei servizi di RicezioneContenutiApplicativi e RicezioneBusteEGov
	Adesso e' possibile implementare dei punti di accesso personalizzati, da agganciare all'architettura di OpenSPCoop.
	Esempi di punti di accesso sono:
	- RicezioneBusteEGovWS, un web services per la ricezione delle buste egov
        - RicezioneContenutiApplicativiWS, un web services per la ricezione di richieste applicative
	- RicezioneContenutiApplicativiHTTPtoSOAP, una servlet HTTP che permette di ricevere richieste in un formato non SOAP ma XML RAW.
	
2007-01-03  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd
	Migliorata gestione messaggi interna.
	Aggiunto campo 'tipo_consegna' alla tabella SQL MSG_SERVIZI_APPLICATIVI che permette di capire il tipo di consegna verso il servizio applicativo 
	(Connettore, connectionReply o solo tramite IntegrationManager)

2006-12-04  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.egov.ProfiloDiCollaborazione e org.openspcoop.pdd
	Aggiunta gestione del profilo di collaborazione Asincrono Simmetrico

2006-11-29  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd
	Migliorata gestione dell'errore. 
	E' possibile personalizzare la gestione di un errore dovuto ad una consegna tramite connettore 
	attraverso l'elemento gestione-errore in invocazione-servizio e ricezione-risposta-asicrona di un servizio applicativa
	e attraverso la configurazione generale.
	E' possibile personalizzare il tipo di fault restituito dalla PdD in seguito ad una invocazione della porta delegata,
	attraverso l'elemento gestione-errore di invocazione-porta di un servizio applicativo.

2007-01-26  Andrea Poli  

       * Rilasciata versione 0.8.1

2007-01-23  Andrea Poli  

	* Fix bug sul rilascio delle connessioni al pool da parte della PdD e dei tool per le Web Interfaces. 
	
2007-01-18  Andrea Poli  

       * Rilasciata versione 0.8
	
2007-01-03  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd.services.OpenSPCoopStartup
	Aggiunto log per il controllo sulla versione della Porta di Dominio
	
2006-11-24  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.utils
	Fix bug sullo sbustamento soap per messaggi SOAPFault 

2006-11-22  Andrea Poli  

	* Fix bug sul formato dei messaggi SOAP
	La versione 0.8b1 utilizzava erroneamente la versione SOAP 1.2, mentre la specifica SPCoop richiede SOAP 1.1

2006-11-14  Andrea Poli  

        * org.openspcoop.pdd.output
        Tracciamento: Le buste ricevute vengono adesso registrate esattamente come sono ricevute (senza re-interpretazione del formato di output).

        * example/pdd/Server/Tracer/TRACE_ECHO
        La servlet di TRACE_ECHO e' adesso utilizzabile anche per esempi di msg SOAP With Attachments.

2006-11-13  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.egov
	Fix bug sugli Attachments: non venivano gestiti correttamente manifest che possedevano href="cid:xxx"

2006-11-08  Andrea Poli  

       * Rilasciata versione 0.8b1

2006-11-06  Sandra Giangrandi 

	* tools/web_interfaces
	Aggiunte interfaccie grafiche di gestione della porta di dominio e del registro dei servizi di OpenSPCoop

2006-11-03  Andrea Poli 

	* org.openspcoop.pdd
	OpenSPCoop provato senza problemi con l'ultima versione di JBoss 4.0.5.GA

	* example/pdd/Integrazione
	Aggiunti esempi completi (wsdl,Server e Client) di integrazione dei WebServices con OpenSPCoop.
	Aggiunto Tutorial che illustra aspetti di integrazione di OpenSPCoop.

2006-11-02  Andrea Poli 

	* org.openspcoop.utils e org.openspcoop.utils.jdbc
	Aggiunta gestione alternativa del repository messaggi di OpenSPCoop su Database.
	Gestione configurabile attraverso il file openspcoop.properties. Tabelle di esempio fornite in deploy/pdd/SQL_Table/OpenSPCoop.sql

	* org.openspcoop.pdd.timer.TimerEliminazioneMessaggi
	Aggiunta personalizzazione dell'intervallo di pulizia del Timer e della scadenza di un messaggio presente nel repository, all'interno di openspcoop.properties.

2006-10-31  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.egov
	Aggiunte librerie che permettono la gestione (imbustamento/sbustamento/validazione) del manifest eGov di un msg con attachments

	* org.openspcoop.pdd
	Aggiunta gestione del manifest di un msg con attachments

2006-10-30  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.utils
	FixBug #14, attraverso l'utilizzo di opportune librerie di Axis

	* org.openspcoop.egov
	FixBug #13. Indirizzo telematico non utilizzato se non supera la validazione

2006-10-24  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd.config.OpenSPCoopProperties
	Aggiunti parametri di personalizzazione della Porta:
	- org.openspcoop.pdd.identificativoPorta: Identificativo della Porta di Dominio di default 
	- org.openspcoop.pdd.erroreApplicativo.fault: Tipo di errore applicativo generato per default (soapFault/xmlSPCoop)
	- org.openspcoop.pdd.erroreApplicativo.faultActor: FaultActor utilizzato in un eventuale soapFault
	- org.openspcoop.pdd.erroreApplicativo.genericFaultCode: se true viene utilizzato un generico codice di errore (400/500), se false piu' dettagliato (4XX e 5XX)
	- org.openspcoop.pdd.erroreApplicativo.prefixFaultCode: Prefisso di un codice di errore (di default OPENSPCOOP_ORG_)

2006-10-20  Sandra Giangrandi 
	
	* org.openspcoop.pdd.output
	Aggiunti Log4J Appender 'custom' che permettono di registrare i tracciamenti e i messaggi diagnostici su un Database,
	mappando le varie informazioni in tabelle strutturate.

2006-10-10  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.egov
	Migliorata validazione con schema xsd (parametro controllo del tag 'validazione-buste-egov')
	Fix bug sulla ricezione di una busta che non contiene un profilo di collaborazione

2006-10-06  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.egov
	Fix bug sulla ricezione di una busta che non contiene il profilo di trasmissione

	* org.openspcoop.pdd.sysconfig
	Fix bug sull'utilizzo dei livelli transazionali sui pool verso i DB

2006-09-26  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.registry
	Aggiunte funzionalita' per la gestione dei servizi correlati
	Aggiunta possibilita' di definire un connettore in un ulteriore posizione che sovrascrive le precedenti:
	  - specifica azione di un servizio
	  - fruitore per una specifica azione di un servizio

2006-09-18  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.egov.XMLBuilder
	Fix bug sul messaggio Diagnostico per adeguamento specifica
	L'elemento 'GDO' e' stato trasformato in 'OraRegistrazione'.

	* org.openspcoop.pdd.config
	Aggiunta possibilita di specificare il tipo di errore applicativo da ritornare ad un servizio applicativo,
	tra body di un msg Soap e Soap Fault.

2006-09-01  Andrea Poli  

       * Rilasciata versione 0.7
	
        * org.openspcoop.pdd.utils.GestoreMessaggi
	Fix bug#12. La PdD OpenSPCoop adesso preserva il valore dell'elemento SOAPAction utilizzato
        nei messaggi SOAP, ricevuti tramite i servizi RicezioneContenutiInterni e RicezioneBusteEGov.
	
	* org.openspcoop.pdd.services.RicezioneContenutiApplicativiHTTPtoSOAP
	Aggiunto servizio di imbustamento SOAP. All'indirizzo http://pdd:8080/openspcoop/PDtoSOAP
	e' possibile spedire codice XML che viene utilizzato per produrre una busta SOAP. Attraverso questa funzionalita',
	insieme a 'sbustamento-soap' della porta applicativa e' possibile utilizzare OpenSPCoop con applicazione che non parlano SOAP.
	Ancora da implementare la funzionalita' di imbustamento che lavori su messaggi soap con attachments.
	
2006-08-27  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd.mdb.InoltroRisposteEGov
	Fix bug sull'utilizzo della proprieta' IndirizzoTelematico di una busta eGov.
	
2006-08-24  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd
	Aggiunta funzionalita' di routing alla PdD OpenSPCoop

2006-08-15  Tito Flagella  

	* Rilasciata la versione 0.7b1

	* org/openspcoop/pdd/config/OpenSPCoopProperties.java
	resa la proprieta workingDirectory indipendente dalla directory di configurazione.

	* modificati nella distribuzione i valori di default per workingDirectory e log da '/etc/openspcoop'
	a '/var/openspcoop'
	

2006-08-02  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd.services.IntegrationManager
	Aggiunti metodi getNextMessage() e getNextAndDeleteMessage() che ritornano un messaggio destinato al servizio applicativo
	che li invoca. 

2006-07-31  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd.config
	Aggiunta identificazione URL-Based e Content-Based delle porte delegate.

	* org.openspcoop.pdd
	Aggiunta gestione di ricezione asincrona di una risposta applicativa, 
	attraverso la definizione di un elemento 'ricezione-risposta-asincrona' di un servizio applicativo.
	Una eventuale risposta (compreso errori applicativi) saranno inviati non piu' nella reply della connessione su cui
	e' stata intrapresa la richiesta, ma attraverso una nuova connessione verso il servizio definito dal connettore 
	specificato nell'elemento 'ricezione-risposta-asincrona'.

	* org.openspcoop.pdd.timer.TimerHistoryBuste
	Aggiunta pulizia dell'history delle buste ricevute che risultano scadute 
	(scadenza associata al momento della registrazione della busta nell'history) 

2006-07-28  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.timers
	Aggiunto ejb 'EliminatoreMessaggi' che elimina sia i messaggi completamente elaborati da OpenSPCoop,
	sia i messaggi che risiedono all'interno della porta di dominio da un certo intervallo di tempo 
	(ad ogni messaggio viene associata una scadenza temporale).
	
2006-07-27  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd
	Migliorata' l'affidabilita' della porta di dominio e aggiunta gestione transazionale delle richieste applicative.
	Viene mantenuto uno stato per ogni messaggio gestito da OpenSPCoop.

2006-07-17  Spadafora Marcello 

	* org.openspcoop.pdd.services.RicezioneEventi*
	Sostituito modulo MDB per la ricezione di eventi eGov con un modulo equivalente ma capace di rispondere
	a messaggi provenienti da piu code/topic definiti dinamicamente nel file di configurazione e non piu' cablati nel codice.

2006-07-10  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd.sysconfig
	Aggiunta interfaccia XML per la definizione di pool di connessioni ad un Database relazionale ed 
	ad aun broker JMS

2006-07-07  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd
	Realizzati codici di errore come risposta applicativa all'invocazione di porte delegate.
	I codici di errori si differenziano tra Codici '4XX' e '5XX', i primi causati da errori del Client
	che invoca la P.D., i secondi causati da errori di processamento interno di OpenSPCoop.

2006-07-06  Lo Votrico Fabio 
	    Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd.services.IntegrationManager
	Realizzato servizio IntegrationManager, che permette la ricezione asincrona di contenuti applicativi

2006-06-29  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd.config
	Aggiunto engine per creare Pool di connessioni personalizzabili, direttamente da OpenSPCoop.
	Le librerie utilizzate sono CommonsPool (http://jakarta.apache.org/commons/pool/)
	e CommonsDBCP (http://jakarta.apache.org/commons/dbcp/)

2006-06-20  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd.output.LogLevels
	Fix bug che non permetteva di impostare un livello di logging 'off' o 'all'

2006-06-19  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd.timer
	Nella versione JBoss 4.0.4.GA, l'EJB viene auto-deployato senza la necessita di uno start manuale.
	In questo contesto, l'avvio deve aspettare una corretta inizializzazione di OpenSPCoop.

2006-06-14  Sandra Giangrandi 

	* org.openspcoop.registry
	Aggiunte classi che definiscono i dati di un Soggetto/Servizio/Azione e 
	classe Configurazione che racchiude le informazioni necessarie al GestoreRegistroServizi.

2006-06-07  Andrea Poli  

	* org.openscpoop.registry.GestoreRegistroServizi
	Aggiunta gestione registro UDDI realizzata tramite apposito gestore.
	E' possibile impostare l'urlPrefix (url del webServer dove reperire i file XML dei soggetti/servizi)
	e il pathPrefix (path del repository dove reperire i file XML dei soggetti/servizi)

2006-06-06  Tito Flagella  

        * Rilascio della versione 0.6

2006-05-28  Andrea Poli  

	* Riorganizzazione completa del registro dei servizi (XML e UDDI) e della configurazione di OpenSPCoop.
	Per ulteriori dettagli si rimanda agli schemi XSD presenti sotto 'src/schemi' e alla guida utente.

        * Fissato Bug #6: problema filename in windows.
	
2006-05-15  Andrea Poli  

	* Utilizzo di Axis 1.4

2006-05-09  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.egov.Validazione 
	 Fissato Bug #5. In mancanza degli attributi 'confermaRicezione' e 'inoltro' dell'elemento 'ProfiloTrasmissione'
         la porta di dominio valida correttamente la busta, assegnando agli attributi i valori di default definiti nello schema XSD
	 della busta SPCoop (confermaRicezione=false e inoltro=EGOV_IT_PIUDIUNAVOLTA).

2006-05-08  Tito Flagella  

	* Rilascio della versione 0.6b1

2006-05-03  Montebove Luciano 

	* org.openspcoop.wssecurity
	Fissati i seguenti problemi:
	1)rimozione dell'header WS-Security
        2)limitazione del processamento al solo header WSSec inserito da OpenSPCoop

2006-05-02  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.wssecurity
	Fissato problema derivante l'utilizzo della proprieta' "encryptionUser" impostata al valore "useReqSigCert"
	nella porta applicativa.

	* build.xml e deploy/pdd/required_libs
	Creata una unica directory contenente tutte le librerie necessarie alla compilazione/esecuzione di OpenSPCoop e 
	degli esempi forniti nella distribuzione.

2006-04-27  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd.mdb.InoltroBuste_eGov
	Aggiunto controllo sulla scadenza della busta da inviare.
	Aggiunta affidabilita' mendiante rollback sulla coda, in caso di errore di pubblicazione JMS della Busta da spedire.
	L'affidabilita' per la spedizione HTTP, in caso di errori, la si ottiene invece solo utilizzando i Riscontri.

2006-04-26  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.uddi
	Aggiunta funaionalita di generazione codice xml per servizi/provider/porteDiDominio inseriti nel registro UDDI.
	La generazione del codice XML viene effettuata durante la creazione di un nuovo servizio/provider/portaDiDominio
	attraverso il client 'org.openspcoop.uddi.PublisherUDDI'.
	La url per l'individuazione del registro UDDI, dove il Client deve effettuare pubblicazioni, va impostata
	nel file deploy/pdd/properties/uddiPublisher.properties, prima di effettuare il deploy.
	N.B.: I file XML generati, vanno messi in un webServer e resi disponibili all'indirizzo specificato durante la creazione
	del servizio/provider/portaDiDominio.

2006-04-21  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd (Autenticazione e Autorizzazione)
	Modificata gestione autenticazione. I Servizi Applicativi devono essere registrati nel file di configurazione di OpenSPCoop.
	Ogni Servizio Applicativo possiede un identificativo, una modalita' di autenticazione e un mapping in un SPCoop Identifier.
	Ogni invocazione verso la porta delegata di OpenSPCoop deve includere nell'attributo 'user' dell'HTTP-AUTHENTICATION
	un valore che sara' utilizzato per identificare il servizio applicativo invocante la porta delegata. 
	Se il Servizio applicativo invocato possiede una autenticazione HTTP, sara' utilizzato l'attributo 'password' di HTTP-AUTHENTICATION
	per effettuare un controllo di autenticazione. Altrimenti se il tipo e' NO-AUTHENTICATION, o HTTPS basta la semplice presenza
	del valore 'user' in una proprieta' 'user' (nessuna autenticazione) o 'subject' (https) del Servizio Applicativo.
	L'autenticazione del Servizio Applicativo permette anche di avere un mapping tra ServizioApplicativo invocante e identificatore SPCoop che rappresentera' 
	il ServizioApplicativo in una comunicazione SPCoop.
	Inoltre, una volta effettuata l'autenticazione di un ServizioApplicativo, viene effettuato un controllo di autorizzazione, verificando 
	che il ServizioApplicativo invocante sia nella lista di Servizi Applicativi che possono invocare la porta delegata richiesta.
	

2006-04-21 Spadafora Marcello 

	* build.xml
	Si sono riscontrati problemi dovuti al fatto che le librerire di base (axis, wss4j, jibx, wss4j ...)
	erano distribuite tra la lib dell'Application Server e il modulo WEB. Per risolvere i problemi si e' deciso di non mettere
	nessuna delle librerie di base nell'Application Server (tranne quella jdbc utilizzata per il deploy del datasource)
	Le varie librerie necessarie ad OpenSPCoop sono inserite all'interno dell'ear di OpenSPCoop.
	Per fare in modo che il modulo ejb ed il modulo web 'vedano' queste librerie � stato specificato il classpath 
	all'interno dei manifest dei due moduli. Tele classpath comprende anche una directory nel quale vengono inseriti 
	i file Crypto.properties necessari sia al modulo ejb che a quello web per la gestione WS-Security.
        Infine � stato eliminato il deploy dei servizi axis che sono gi� scolpiti all'interno del file server-config.wsdd.
	
	* org.openspcoop.wssecurity
	Aggiunta di classi di utility per la gestione centralizzata della security: WSSBaseUtils, WSSSender, WSSReceiver;
	Aggiunto un esempio di CallbackHandler i cui reference sono inseriti nei crypto.properties; 

	* org.openspcoop.pdd
	Modifica delle classi in cui � gestita la security: InoltroBuste_eGov, InoltroRisposte_eGov, 
	                                                    RicezioneBusteEGovSOAP e RicezioneBusteEGovMDB;

	* deploy/pdd/properties/crypto
	Aggiunta della directory deploy/pdd/properties/crypto che deve contenere i property file per il crypto engine di WS-Security;

	* org.openspcoop.egov.ProfiloDiCollaborazione 
	Fissato bug: in particolare nel metodo sincrono_getBustaDiRitorno() � stato spostato il punto di chiusura di un ResultSet 
	e di un PreparedStatement perch� il ResultSet era referenziato dopo il punto di chiusura; 

2006-04-19 Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd.mdb.InoltroBuste_eGov e org.openspcoop.pdd.mdb.ConsegnaBusteSOAP
	Le risorse utilizzate (DB/JMS) vengono rilasciate prima di effettuare la spedizione del messaggio SOAP,
	e vengono riprese per la gestione della risposta.

	* org.openspcoop.pdd.mdb.InvokerSOAP
	Adesso e' possibile utilizzare una porta applicativa di tipo 'SOAP' anche verso un server che non ritorna una risposta.

	* org.openspcoop.pdd.mdb.MDBUtils
	Nuova re-organizzazione, in vista delle precedenti modifiche.
	Aggiunti metodi per la gestione dei punti di uscita dai vari moduli.

2006-04-18  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.utils, org.openspcoop.pdd.mdb, org.openspcoop.pdd.services
	Aggiunti nuovi metodi per la gestione dei Messaggi SOAP gestiti da OpenSPCoop.
	In particolare sono stati aggiunti metodi 'saveMessage', 'readMessage', 'deleteMessage' 
	nelle classi 'org.openspcoop.utils.SoapUtils' e 'org.openspcoop.utils.AttachmentsUtils'.
	OpenSPCoop attualmente, quando riceve una richiesta da un punto di ingresso (busta SPCoop o richiesta SOAP),
	utilizza il metodo 'saveMessage' di SoapUtils per salvare la richiesta su FileSystem/DB 
	(eventualmente sbustata dall'header SPCoop). Quindi non sono piu' trasportate tutte le informazioni 
	sul contenuto del messaggio attraverso i vari nodi dell'infrastruttura OpenSPCoop.
	Una volta che la richiesta arriva in un punto di uscita di OpenSPCoop, il contenuto viene riletto da FileSystem/DB
	attraverso il metodo 'readMessage', e se tutta l'operazione di consegna va a buon fine, viene utilizzato il 
	metodo 'deleteMessage' per eliminare il messaggio processato da FileSystem/DB

        * org.openspcoop.pdd.mdb.RicezioneBusteEGovMDB
	Aggiunto punto di ingresso per la ricezione di buste SPCoop ulteriore, rispetto al classico
	servizio web definito in org.openspcoop.pdd.services.RicezioneBusteSOAP. Questo MDB permette di ricevere
	buste SPCoop attraverso code/topic JMS su cui l'MDB e' sottoscritto (vedi esempio in src/META-INF/ejb-jar.xml e jboss.xml).

        * org.openspcoop.pdd.mdb.InotroRisposte_eGov
	Aggiunto Modulo che viene utilizzato per spedire buste eGov senza attendere una risposta.
	Atualmente puo' essere utilizzato in due circostanze:
	- profilo sincrono, il modulo 'SbustamentoRisposte' riceve una busta SPCoop di risposta su cui la validazione fallisce.
	  Una ulteriore busta SPCoop Errore viene generata e spedita al mittente della busta che ha causato l'errore attraverso
	  il nuovo modulo 'InotroRisposte_eGov'
	- utilizzo di indirizzo telematico.
	  Una eventuale risposta che normalmente doveva essere restituita sulla connessione HTTP Reply, viene invece
	  indirizzata sull'indirizzo Telematico fornito dal mittente. Questa nuova connessione/spedizione viene affidata al nuovo modulo.

	* Validazione Busta SPCoop
	La validazione di una busta SPCoop, viene adesso effettuata dai punti di ingresso di OpenSPCoop, che si occupano di ricevere
	buste SPCoop.
	
	* org.openspcoop.pdd (Gestione SOAPWithAttachments)
	Fissato Bug. Non venivano eliminati gli attachments salvati in caso di errore.
	Attualmente viene eliminato tutto il messaggio in caso di errore (metodo 'deleteMessage').

	* org.openspcoop.egov.RollbackEGov
	Classe che permette di effettuare un rollback applicativo di informazioni salvate nel DB utilizzato da OpenSPCoop,
	in caso si generino errori all'interno dei moduli dell'infrastruttura di OpenSPCoop.

        * deploy/pdd/SQL_table/Table.sql
	Nuove tabelle utilizzate per la gestione dell'History delle BusteInviate.

	* deploy/pdd/code_jms/
	Nuove code utilizzate (con nuovi nomi). Su ognuno vi deve essere proprieta' di re-delivery.
	Inoltre il pool di connessioni JMS utilizzato deve permettere l'utilizzo delle transazioni da applicazione 
	(pool ).

	* Fissato bug sulla validazione con schema. Il Validatore veniva condiviso da tutte le istanze, e questo poteva
	generare errori. Adesso lo schema viene condiviso.
	
2006-04-06  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd.config.QueueManager
	Fissato Bug. Adesso e' possibile utilizzare un pool di connessioni JMS.
	Ad esempio e' possibile utilizzare il pool 'JmsXA' creato da JBoss nel file 'JBOSS/server/default/deploy/jms/jms-ds.xml'
	Prima era possibile usare solo la ConnectionFactory direttamente.

2006-03-31  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd.output
	Migliorata gestione dei log.
	La classe OpenSPCoopLogger offre metodi che si occupano di registrare su log (file,DB scelti da logger.log4j.properties)
	xml di tracciamenti (openspcoop.tracciacciamento), xml di messaggiDiagnositici (openspcoop.msgDiagnostico)
	e messaggi leggibili che non sono altro che la trasformazione dei messaggi diagnostici 
	in una forma leggibile (openspcoop.portaDiDominio).
	Ad un messaggio Diagnostico, e' possibile assegnare uno dei seguenti livelli di severita', 
	definiti all'interno della classe LogLevels: 
	- FATAL_OPENSPCOOP   : Livello di severita' 0 (mappato con codice log4j 50001)
        - ERRORE_SPCOOP      : Livello di severita' 1 (mappato con codice log4j 40002)
        - ERRORE_OPENSPCOOP  : Livello di severita' 2 (mappato con codice log4j 40001)
        - INFO_SPCOOP        : Livello di severita' 3 (mappato con codice log4j 20002)
        - INFO_OPENSPCOOP     :Livello di severita' 4 (mappato con codice log4j 20001)
        - DEBUG0             : Livello di severita' 5 (mappato con codice log4j 10003)
        - DEBUG1             : Livello di severita' 6 (mappato con codice log4j 10002)
        - DEBUG2             : Livello di severita' 7 (mappato con codice log4j 10001)
	Il msgDiagnostico viene pero' registrato solo se il livello di filtraggio L 
	impostato nella configurazione di OpenSPCoop (config.xml) ha un livello di severita' uguale o maggiore.
	E' possibile configurare il livello di filtraggio per la registrazione dei messaggi diagnostici sia in formato XML 
	(voce 'spcoop' dell'elemento 'messaggi_diagnostici' della configurazione della porta di dominio in config.xml)
	sia in formato leggibile (voce 'openspcoop').
	Inoltre come livello di filtro e' possibile utilizzare nella configurazione di OpenSPCoop 
	anche i classici livelli offerti da Log4j. La scala completa, in ordine partendo dal piu' importante, sara' la seguente:
        - OFF                : Nessun log effettuato
        - FATAL_OPENSPCOOP   : Livello di severita' 0 (mappato con codice 50001)
        - FATAL (50000)
        - ERRORE_SPCOOP      : Livello di severita' 1 (mappato con codice 40002)
        - ERRORE_OPENSPCOOP  : Livello di severita' 2 (mappato con codice 40001)
        - ERROR (40000)
        - WARN (30000)
        - INFO_SPCOOP        : Livello di severita' 3 (mappato con codice 20002)
        - INFO_OPENSPCOOP     :Livello di severita' 4 (mappato con codice 20001)
        - INFO (20000)
        - DEBUG0             : Livello di severita' 5 (mappato con codice 10003)
        - DEBUG1             : Livello di severita' 6 (mappato con codice 10002)
        - DEBUG2             : Livello di severita' 7 (mappato con codice 10001)
        - DEBUG (10000)
        - ALL                : Registrato qualsiasi messaggio diagnostico.

	* org.openspcoop.egov.XMLUtils.
	Adesso gli elementi 'messaggiDiagnostici', 'erroriApplicativi' e 'tracciamenti'
	costruiti attraverso questa classe non presentano piu' l'attributo 'xsd:types' negli elementi interni.

2006-03-29  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.uddi.QueryEGovImpl
	Aggiunta cache JCS utilizzata per ottenere informazioni dal registro dei servizi.
	Le risposte ottenute sono inserite in cache 
	e saranno valide fino alla scadenza prefissata nel file di configurazione 'cache.ccf'.
	La cache e' configurabile attraverso il file di proprieta' posto in 'deploy/pdd/properties/cache.ccf'.
	La region utilizzata per la libreria che interroga il registro dei servizi UDDI e' chiamata 'registroServizi'.
	Per ulteriori informazioni si rimanda al sito di JCS: 'http://jakarta.apache.org/jcs/index.html'.

2006-03-27  Spadafora Marcello 

	* org.openspcoop.egov.Validazione
	Fissato Bug. Il metodo extractHeaderElements() della classe SOAPHeader, 
	invocato con il parametro "http://www.cnipa.it/eGov_it/portadominio", 
	restituisce anche il SOAPHeaderElement relativo alla security.
	Siccome questo � posizionato prima dell'elemento contenente la busta di eGov, 
	non funzionavano correttamente tutti i metodi (quali controlloPresenza_Busta_eGov(), validazioneBusta(), etc.) 
	che si aspettano di trovare l'elemento come primo della lista.
	Aggiunto quindi un metodo privato che trova la busta di eGov all'interno dell'Header.

2006-03-27  Andrea Poli 

	* org.openspcoop.uddi
	Aggiunto prima versione del registro dei servizi UDDI.
	La classe 'PublisherUDDI' permette di effettuare pubblicazione di servizi sul registro UDDI specificato
	attraverso il file properties 'uddiPublisher.properties' presente in 'deploy/pdd/properties'.
	Attualmente la parte XML da associare a PorteDiDominio/Provider/Servizi deve essere generata 'a mano', e
	al client PublisherUDDI deve essere fornita una URL di dove e' possibile reperire questi file 'xml'.
	OpenSPCoop deve essere configurato in 'config.xml' per quanto riguarda la specifica dell'url dove e'
	possibile reperire il registro UDDI. 
	Per un corretto utilizzo del registro dei servizi UDDI di OpenSPCoop, dopo una installazione di un registro UDDI,
	devono essere fornite al registro le tassonomie presenti in 'deploy/pdd/uddi/tassonomie_openspcoop.sql'.

2006-03-24  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.egov.Imbustamento.buildID_eGov(): 
	Adesso il numero seriale utilizzato all'interno di un identificativo eGov viene gestito attraverso
	una tabella SQL. La tabella in questione 'ID_EGOV' e' possibile reperirla in 'deploy/pdd/SQL_table/Table.sql'

	* org.openspcoop.pdd.services.buildID_JMS();
	Adesso l'identificativo JMS utilizzato per i messaggi trasportati nelle code e' realizzato da questa funzione.
	Fissato bug, prima due richieste simultanee potevano potenzialmente utilizzare lo stesso ID_JMS.

2006-03-22  Andrea Poli  

	* Fissato Bug sul profilo sincrono.
	Non venivano cancellate le entry relative alla gestione di una risposta sincrona, nel caso in cui la
	risposta era un messaggio SPCoop errore.
        Modificate tabelle SQL, adesso utilizzano come chiavi l'identificativo eGov della busta che contiene la richiesta sincrona.
	
	* Corrette strutture dati che causavano 'warning unsecure/unchecked operation' durante la compilazione dei sorgenti

2006-03-21  Andrea Poli  

	* Cambiato nome del campo 'provider' in 'spccop_identifier' 
	negli elementi 'sil' del file di configurazione di openspcoop (config.xml)

        * Aggiunta possibilita' di definire un contesto WS-Security ad una porta delegata
	o applicativa, differenziando le proprieta' WSS da associare alla richiesta o alla risposta.

2006-03-20  Andrea Poli  

	* Fissato Bug sulla gestione delle connessioni al DB, che creava una situazione di Deadlock.
	il modulo AccettazioneRichiesteInterne e RicezioneBusteEGov rimanevano in attesa di una risposta senza
	rilasciare la connessione al DB.

	* org.openspcoop.pdd.config.QueueManager
	Aggiunto metodo getSessionQueue che ritorna la sessione ottenuta da una connectionQueue passata come parametro.
	Inoltre aggiunto metodo releaseResource che si occupa di rilasciare le risorse allocate per la connectionQueue
	e per la sessione passata come parametro.
	Fissato bug sulla chiusura della sessione ottenuta dalle connessioni (non veniva effettuata).

2006-03-17  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.uddi.QueryEGovXML
	Fissato bug, se il registro XML era posto in remoto, non veniva riletto ogni volta, ma veniva adottata
	solo la prima configurazione letta senza avere la possibilita' di fare reloaded context

	* example/pdd/Server/Trace_Servlets
	E' stata inserita la possibilita' di impostare il logging all'interno delle servlet
	attraverso il file presenti in TRACE*/WEB-INF/classes/tracer.log4j.properties

	* example/pdd/Server/Server_Attachments
	Creato server che implementa l'echo di attachments. Gli attachments ricevuti sono registrati
	in appositi files di log impostabile mediante il file 'tracerAtt.log4j.properties'.
	Per effettuare il deploy ('ant deploy') e' richiesto l'installazione di Axis1.3 nell'application server.

	* example/pdd/Client/TestSuite
	Aggiunta testSuite per testare le funzionalita' offerte da OpenSPCoop.
	Permette di configurare (attraverso il file 'TestSuite.properties'):
	- openspcoop.worker: numero di Worker attivati che effettuano il test configurato
	- openspcoop.poolSize: dimensione del pool di Worker, per avere worker eseguiti in parallelo
	- openspcoop.msgSendWorker: messaggi spediti da ogni singolo worker
	- openspcoop.test: tipo di Test eseguito dalla TestSuite, varia tra:
	   a) 'PDInvoker_OneWay': invocazione di una porta delegata 
	                          che non prevede una risposta applicativa (no attachment)
	   b) 'PDInvoker_WithReply': invocazione di una porta delegata 
	                             che prevede una risposta applicativa (no attachment)
	   c) 'PDInvoker_Attachments_OneWay': invocazione di una porta delegata 
	                                      che non prevede una risposta applicativa (utilizzo di attachments)
	   d) 'PDInvoker_Attachments_WithReply': invocazione di una porta delegata 
	                                         che prevede una risposta applicativa (utilizzo di attachments)
	- openspcoop.PD: porta delegata da invocare, stringa che sara' posta come parte finale 
	                 dell'url che la TestSuite invochera'. Sara' preceduta dalla proprieta' 'openspcoop.url'.
	- openspcoop.url: punto di accesso del servizio di OpenSPCoop 'AccettazioneRichiesteInterne' o 'RicezioneBusteEGov'
	- openspcoop.username: username utilizzato come autenticazione HTTP
	- openspcoop.password: password utilizzata come autenticazione HTTP
	- openspcoop.msg: file/directory che contiene la SoapEnvelope/fileAttachments da spedire
	- openspcoop.idIntoBody: se true, all'interno del Body della SoapEnvelope spedita(test a e b)
	                         o come attachment spedito (test c e d) sara' inserito un identificativo del test
	                         formato da NomeWorker_numeroMessaggio_Data
	- openspcoop.idIntoHeader: se true, all'interno dell'Header della SoapEnvelope spedita sara' inserito
	                           un identificativo del test formato da NomeWorker_numeroMessaggio_Data
	Inoltre grazie al file 'logger.log4j.properties' e' possibile configurare la registrazione dei risultati
	del test ('openspcoop.loggerResult') e la registrazione dei messaggi/attachments inviati/ricevuti ('openspcoop.loggerXML')
	
2006-03-10  Andrea Poli  

	* Il file di configurazione di OpenSPCoop include adesso la possibilita' di definire
	come gli elementi 'service_provider', 'servizio' e 'azione' delle porte delegate
	possono essere ottenuti, differenziando l'acquisizione per:
	- static: specificati nella definizione stessa
	- url-based: catturati dall'url di invocazione della porta delegata (funzionalita' non ancora implementata).
	- content-based: catturati dal contenuto applicativo della richiesta (funzionalita' non ancora implementata).
	Il nuovo schema XSD del file di configurazione e' presente sotto src/schemi 
	mentre un esempio di file XML e' presente in deploy/pdd/config_file/config.xml.

	* Implementata la consegna affidabile e la durable subscription per i wrapper MDB 
	utilizzati per la ricezione di eventi da topic,
	posti davanti al punto di ricezione delle buste eGov di OpenSPCoop.
	Riferimenti:
	http://www.jboss.org/wiki/Wiki.jsp?page=ConfigQueue
	http://wiki.jboss.org/wiki/Wiki.jsp?page=HowDoIConfigureAnMDBToTalkToARemoteQueue
	Modifiche:
	- org.openspcoop.pdd.mdb.EventReceiver
	    Aggiunto rollback in caso di eccezione
	    In caso di unchecked exception il rollback viene eseguito automaticamente da JBoss:
	    http://wiki.jboss.org/wiki/Wiki.jsp?page=ThrowingExceptionsFromAnMDB
	- src/META-INF/jboss.xml e src/META-INF/ejb-jar.xml
	    Aggiunti due MDB che si occupano di ricevere eventi da un topic posto su di un broker JMS remoto.
	    Aggiunta gestione di subscribe durable e authentication effettuata dagli MDB. Riferimento:
	    http://www.mokabyte.it/2003/05/jboss_mq.htm
	- deploy/pdd/event_receiver/localhost
	    contiene i file di configurazione modificati all'interno del JBoss 
	    dove e' anche installato OpenSPCoop e gli MDB che si occupano di ricevere eventi. Esistono i seguenti file:
	    1) standardjboss.xml: aggiunto invoker-proxy-binding senza DLQ (necessario per avere una consegna infinita)
	    2) jms-ds.xml: aggiunto mbean che punta al provider JMS remoto.
	- deploy/pdd/event_receiver/remotehost
	    contiene i file di configurazione seguenti:
	    1) standardjboss.xml: aggiunto invoker-proxy-binding utilizzato per accessi da remoto 
	       (un link a questo invoker e' presente nel file jms-ds.xml della configurazione localhost)
	    2) jbossmq-destinations-service.xml: contiene la definizione del topic su cui gli MDB eventReceiver
	       di esempio forniti con la distribuzione si mettono in ascolto. Nel topic viene gestita l'affidabilita' 
	       di consegna e la gestione delle durable subscribe.
	    3) hsqldb-jdbc-state-service.xml: aggiunti dati per la gestione dell'autenticazione e delle durable subscription
	       del publisher e degli MDB eventReceiver.
	
2006-03-09  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.egov.XMLUtils
	Fissato bug sull'ora (veniva impostata un'ora scorretta)

	* Modificato file 'openspcoop.properties', impostabile prima del deploy di OpenSPCoop
	dalla directory 'deploy/pdd/properties' della distribuzione. Adesso contiene solo il link
	alla configuazione di openspcoop (es. configurazione di tipo XML con file config.xml).
	Il file di configurazione di OpenSPCoop include adesso anche elementi impostabili nella porta di dominio
	per configurare le precedenti opzioni presenti nel file 'openspcoop.properties'.
	Il nuovo schema XSD del file di configurazione e' presente sotto src/schemi 
	mentre un esempio di file XML e' presente in deploy/pdd/config_file/config.xml.
	Questi sono gli elementi configurabili nella porta di dominio OpenSPCoop :
	- id: Identificatore della Porta di Dominio
	- descrizione (opzionale): Stringa che descrive la Porta di Dominio
	- registro_dei_servizi: Indica dove e' possibile reperire il registro 
	                        e che tipo di registro utilizzare (UDDI o XML)
	- validazione_buste_egov (opzionale): Indica il tipo di validazione (attiva,disattiva o warning_only)
	                                      e il livello di controllo delle buste (normale o rigido).
	                                      Nel caso l'elemento non sia fornito, e' applicato di default
	                                      la validazione (stato='attiva') con livello 'normale'.
	- inoltro_buste_non_riscontrate: Indica i minuti dopo i quali una busta non riscontrata 
	                                 (associata ad un servizio di consegna affidabile) viene re-inviata.
	- data_source: Nome della risorsa JNDI, che puo' essere utilizzata per ottenere un oggetto 
	               di tipo 'javax.sql.DataSource' da cui ottenere connessioni al DB 
	               (gestite all'interno di un pool).
	- queue_connection_factory: Nome della risorsa JNDI, che puo' essere utilizzata per ottenere un oggetto 
	               di tipo 'javax.jms.QueueConnectionFactor' da cui ottenere connessioni al Broker JMS 
	               (gestite all'interno di un pool).
	- work_dir: Directory di lavoro di OpenSPCoop
	Inoltre adesso e' possibile aggiungere un nome ed una descrizione ad una porta delegata o applicativa.

2006-03-07  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd.mdb.InoltroBuste_eGov.
	Ristrutturato codice interno.
	Adesso si appoggia a specifici Invoker, a seconda del tipo di invoker richiesto.
	Gli Invoker utilizzati sono uno tra i due seguenti: 
	- org.openspcoop.pdd.mdb.InvokerSOAP: effettua consegna attraverso invocazione di servizi web.
	                                      La busta eGov viene inoltrata ad una porta di dominio destinataria.
	- org.openspcoop.pdd.mdb.InvokerJMS: effettua consegna su topic. 
	                                     La busta eGov viene pubblicata su di un topic.
	
	* org.openspcoop.pdd.mdb.EventReceiver
	Implementato scheletro per la ricezione di eventi.
	Definendo un apposito MDB nei file 'jboss.xml' e 'ejb-jar.xml' (cartella di distribuzione /src/META-INF/) 
	e' possibile ricevere eventi da specifici topic remoti configurati staticamente nel MDB. 
	Due esempi di MDB utilizzati per la ricezione di eventi sono posti nei file citati:
	- RicezioneEventoExample, accetta qualsiasi evento
	- RicezioneEventoExampleConFiltro, accetta solo gli eventi che possiedono l'azione uguale al valore 'event2'
        Gli MDB sono in ascolto su topic remoto
	Riferimento: http://wiki.jboss.org/wiki/Wiki.jsp?page=HowDoIConfigureAnMDBToTalkToARemoteQueue
	
	Aggiunti i seguenti file:
	- org.openspcoop.pdd.mdb.EventReceiver: classe per l'implementazione di un MDB in ascolto su di un topic.
	                                        La classe e' un wrapper verso OpenSPCoop
        - deploy/pdd/event_receiver/eventReceiver.properties: contiene il punto di accesso alla porta di dominio
	                                                      di OpenSPCoop che e' in attesa di buste eGov.
	- deploy/pdd/event_receiver/localhost: contiene i file di configurazione modificati all'interno del JBoss 
	                                       dove e' anche installato OpenSPCoop e gli MDB che si occupano di ricevere
	                                       eventi
	- deploy/pdd/event_receiver/remotehost: contiene i file di configurazione per la creazione di un topic e di un apposito
	                                        invoker_proxy_binding nell'host remoto dove e' attivo un broker.

2006-03-06  Andrea Poli  

        * Gestione profilo sincrono
	Implementata completa logica di gestione del profilo sincrono.
	Vengono adesso gestiti anche la restituzione di errori dovuti al processamento o a validazione
	di buste SPCoop relative a risposte attraverso la generazione di un apposito messaggio di errore applicativo
	come definito da specifiche eGov.
	
        * Gestione indirizzo telematico della busta eGov.
	Implementata completa logica di gestione dell'indirizzo telematico. In caso di ricezione di una
	busta eGov che possiede un indirizzo telematico nell'identificativoParte Mittente, la porta
	di dominio utilizzera l'indirizzo telematico come endPoint per spedire eventuali messaggi SPCoop Errore,
	messaggi SPcoop di risposta (profilo sincrono) e riscontri.
	
	* org.openspcoop.pdd.mdb.MDBUtils
	Ristrutturazione dei metodi presenti, in seguito alla ristrutturazione dell'architettura di OpenSPCoop.
	Sono presenti metodi per le seguenti funzionalita':
	- Metodi per la spedizione di risposte applicative al nodo 'AccettazioneRichiesteInterne' 
	- Metodi per la spedizione di buste eGov (o messaggi di sblocco) al nodo 'RicezioneBusteEGov'
	- Metodi per la spedizione di buste eGov da inoltrare al nodo 'InoltroBuste_eGov'.
	- Metodi per la costruzioni di messaggi SPCoop  e messaggi SPCoop Errore

	* org.openspcoop.pdd.mdb.ConsegnaBusteSoap_Message
	Cambiate le proprieta' presenti. Possiede adesso:
	- Messaggio soap da consegnare.
	- ProfiloDiCollaborazione: identifica il profilo di collaborazione associato alla gestione della richiesta
	                           (utile per conoscere se deve essere attesa una risposta o meno)
	- InvocazioneServizio: indica se deve essere invocato un servizio o consegnata una risposta
	- PAIdentifier: identifica la porta applicativa che ha richiesto il servizio
	- idEGov: identificatore della busta precedentemente gestita. (utile per la gestione degli attachments della consegna)
	- idMittente: identificatore del mittente che ha richiesto la consegna (utile per consegna su proprieta' JMS)

	* org.openspcoop.pdd.mdb.ConsegnaBusteSoap e org.openspcoop.pdd.mdb.Invoker
	Ristrutturato codice interno.
	Adesso si appoggia a specifici Invoker, a seconda del tipo di consegna richiesto.
	Gli Invoker devono implementare l'interfaccia 'org.openspcoop.pdd.mdb.Invoker'
	che richiede:
	- metodo send() che effettua la spedizione e ritorna lo stato dell'operazione (true/false)
	- metodo getError() che ritorna il codice di un eventuale errore generatosi durante la consegna
	- metodo getResponse() che ritorna una eventuale risposta applicativa.
	Attualmente esistono le seguenti implementazioni dell'interfaccia:
	- org.openspcoop.pdd.mdb.InvokerSOAP: effettua consegna attraverso invocazione di servizi web.
	- org.openspcoop.pdd.mdb.InvokerHTTP: effettua consegna attraverso POST HTTP 
	                                      (solo il contenuto del body di un messaggio SOAP)
	- org.openspcoop.pdd.mdb.InvokerJMS: effettua consegna su code o topic. 
	
	
2006-03-03  Andrea Poli  

	* Modificato schema per la definizione dell'elemento 'consegna' di porte delegate
	  e applicative all'interno del file di configurazione di OpenSPCoop. 
	  Il nuovo schema XSD del file di configurazione e' presente sotto src/schemi 
	  mentre un esempio di file XML e' presente in deploy/pdd/config_file/config.xml

	* Ristrutturata architettura di OpenSPCoop.
	Sono stati eliminati due moduli: 'IdentificazionePortaDelegata' e 'IdentificazionePortaApplicativa'.
	Le loro funzionalita' sono state inglobate rispettivamente nel modulo 'Imbustamento' e 'Sbustamento'.

        * Identificativo eGov.
	L'identificativo eGov viene creato all'inizio della sessione di gestione di una richiesta 
	(nei moduli 'org.openspcoop.pdd.service.AccettazioneRichiesteInterne' o 
	'org.openspcoop.pdd.service.RicezioneBusteEGov') o all'inizio della gestione di una risposta
	(nei modulo 'org.openspcoop.pdd.mdb.InoltroBuste_eGov' o 'org.openspcoop.pdd.mdb.ConsegnaBusteSoap').
	
        * Gestione degli attachments
	L'identificativo di un attachments e' diventato composto: idJMS_idEGov 
	
	* org.openspcoop.pdd.mdb.Imbustamento_Message
	Cambiate le proprieta' presenti. Possiede adesso:
	- Messaggio soap da spedire.
	- PDIdentifier: identifica la porta delegata che ha richiesto il servizio.
	- idEGov: identificatore eGov associato alla richiesta da gestire

	* org.openspcoop.pdd.mdb.SbustamentoRisposte_Message
	Cambiate le proprieta' presenti. Possiede adesso: 
        - Messaggio soap da sbustare.
	- PDIdentifier: identifica la porta delegata che ha richiesto il servizio 
	                (utile per consegna della risposta in modalita' passiva).
	- ServiceIdentifier: identifica il servizio richiesto all'interno del registro dei servizi.
	                (utile per ottenere informazioni su servizi,azioni,serviceProvider utile per servizio GOP)
	- ProfiloDiCollaborazione: identifica il profilo di collaborazione associato alla gestione della richiesta
	                (utile poiche' in caso di errori di validazione della busta, e' possibile sapere se
	                 e' necessario spedire un errore applicativo al richiedente del servizi.

	* org.openspcoop.pdd.services.AccettazioneRichiesteInterne_Message
        Cambiate le proprieta' presenti. Possiede adesso:
	- Messaggio soap contenente una risposta applicativa.
	- idEGov: identificatore da associare alla busta di risposta. (utile per la gestione degli attachments della risposta)
	- ServiceIdentifier: identifica il servizio richiesto all'interno del registro dei servizi.
	                (utile per ottenere informazioni su servizi,azioni,serviceProvider utile per servizio GOP)
	- Principal SIL Mittente: identifica il mittente che ha richiesto il servizio
	                (utile per servizio GOP)
	
	* org.openspcoop.pdd.mdb.Sbustamento_Message
	Cambiate le proprieta' presenti. Possiede adesso:
	- Messaggio soap da sbustare.

	* org.openspcoop.pdd.mdb.ImbustamentoRisposte_Message
	Cambiate le proprieta' presenti. Possiede adesso:
	- Messaggio soap da imbustare (se nessun codice di errore e' presente).
	- idEGov: identificatore da associare alla busta di risposta. (utile per la gestione degli attachments della risposta)
	- CodiceErrore: codice di un eventuale errore avvenuto durante la precedente consegna.

	* org.openspcoop.pdd.services.RicezioneBusteEGov_Message
        Cambiate le proprieta' presenti. Possiede adesso:
	- Messaggio soap contenente una busta di risposta.
	- idEGov: identificatore da associare alla busta di risposta. (utile per la gestione degli attachments della risposta)
	
2006-03-2  Andrea Poli  

	* Fissato Bug sul tracciamento.
	Nel tracciare una risposta contenente errori SPCoop, 
	la porta di dominio mittente non teneva traccia degli errori presenti. 
	Inoltre nel profilo sincrono, non venivano tracciati (ed utilizzati), nella risposta sincrona,
	gli indirizzi telematici e gli elementi 'Trasmissione' presenti nella richiesta

	* Tabelle di OpenSPCoop.
	Sono state modificate le seguenti tabelle:
	- SPEDIZIONE_RISPOSTA_SINCRONA. Aggiunta informazione sull'indirizzoTelematico e sull'ora di registrazione.
	- HISTORY_BUSTE_INVIATE. Contiene informazioni utili per ricreare un oggetto 'InoltroBuste_eGov_Message.

2006-03-1  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.egov
	Aggiunta gestione di EndPoint complessa (presenti nel registro dei servizi) realizzata
	tramite la classe EndPoint che racchiude link a end-point HTTP(String) e JMS(EndPointJMS).

	* org.openspcoop.pdd.config
	Aggiunti identificatori di porte delegate e applicative:
	- classe PDIdentifier: identifica una porta delegata.
	- classe PAIdentifier: identifica una porta applicativa.

        * org.openspcoop.pdd.mdb.InfoBusta
	Oggetto che contiene le informazioni utili al processamento della busta per il modulo 'InoltroBuste_eGov'.
	
	* org.openspcoop.pdd.mdb.InoltroBuste_eGov_Message
	Cambiate le proprieta' presenti. Possiede adesso:
	- PDIdentifier: identifica la porta delegata che ha causato la creazione della busta 
	  (null in caso l'indirizzoDiSpedizione statico sia fornito)
	- ServiceIdentifier: identifica il servizio richiesto all'interno del registro dei servizi.
	- InfoBusta: contiene le informazioni utile per la spedizione della busta
	- EndPoint: indirizzoDiSpedizione statico (puo' essere null)

	* org.openspcoop.pdd.mdb.InoltroBuste_eGov
	La lettura dell'endPoint su cui inviare la busta eGov prodotta segue la seguente nuova logica:
	- se presente un indirizzo statico nella proprieta' 'indirizzoDiSpedizione', la busta viene
	  inviata su quell'indirizzo.
	- altrimenti viene ottenuto l'endPoint associato al servizio nel registro dei servizi grazie al ServiceIdentifier.

	* org.openspcoop.egov
	Fissati alcuni bug sull'utilizzo degli statement, i quali non venivano chiusi in caso di errore.

2006-02-27  Andrea Poli  

        * org.openspcoop.egov
	Aggiunti identificatori di servizi e provider:
	- classe ServiceIdentifier: identifica un servizio all'interno del registro dei servizi.
	- classe ProviderIdentifier: identifica un provider all'interno del registro dei servizi.
	
        * Modificata logica per la registrazione dei servizi all'interno 
	  del registro dei servizi di OpenSPCoop.
          In breve:
	  All'interno del registro sono mantenute porte di dominio e provider.
	  Ad ogni provider deve essere associata una porta di dominio. 
	  Inoltre se un provider eroga dei servizi, deve possedere la loro registrazione  
	  insieme ad informazioni necessarie alla gestione del protocollo e-Gov.
	  L'end-point che rappresenta il punto di accesso alla porta di dominio che gestisce un
	  dato servizio puo' essere associato in maniera gerarchica a:
	  - Servizio
	  - Provider che eroga il servizio
	  - Porta di Dominio (qua' la definizione di un end-point e' obbligatorio)
	
	  Il nuovo schema XSD del registro e' presente sotto src/schemi 
	  mentre un esempio di file XML e' presente in deploy/pdd/config_file/registroServizi.xml

2006-02-13  Andrea Poli  

	* Aggiunta possibilita' di definire un contesto WS-Security ad una porta delegata
	o applicativa, all'interno del file di configurazione di OpenSPCoop.

2006-02-06 Marcello Spadafora   
	   Andrea Poli  
	   
	* Fissato Bug#1 di OpenSPCoop, riguardante la creazione di un Modulo EAR per la Porta di Dominio. 
	Realizzata una versione 'ear' :
	  - OpenSPCoopMDB.jar, contiene i componenti MDB della porta di dominio OpenSPCoop
	  - OpenSPCoopWEB.war, contiene una applicazione web basata su axis, contenente gli entry point della porta di dominio.
        La classe 'org.openspcoop.pdd.services.TimerServletContextListener.java' rappresenta
	un 'javax.servlet.ServletContextListener' associato all'applicazione WEB, e diventa il punto di startup di OpenSPCoop.
	Inoltre nella directory 'deploy/pdd/deploy_axis/web_app/' nel CVS, viene fornito uno scheletro di applicazione
	web basata su axis, utilizzata per il deploy di OpenSPCoop

	* Fissato Bug#2 di OpenSPCoop, riguardante l'Adeguamento J2EE ThreadRiscontriScaduti.
	Aggiunto il package org.openspcoop.pdd.timers che contiene un EJB session bean 'TimerRiscontriScaduti' 
	che implementa anche l'interfaccia 'javax.ejb.TimedObject' che racchiude: 
	 - la logica applicativa della classe eliminata 'org.openspcoop.pdd.threadsRiscontriScaduti'
	 - L'attivazione del thread che contiene la precedente logica applicativa, realizzata come timer forniti
	   dalla classe 'TimedObject'

	* Script di build e deploy
	Il file di script 'build.xml' e' stato rivisto. Contiene due target principali :
	- build costruisce il file 'OpenSPCoop.ear', che contiene il prodotto OpenSPCoop
	- deploy, richiede che l'application server sia attivato. Dopo aver effettuato il build di OpenSPCoop
	          effettua il deploy del file 'ear' prodotto.
	- api, produce la documentazione API.
	Il file 'local_env.xml.template' contiene uno scheletro per le definizioni necessarie allo script.

2006-01-30  Fabio Lo Votrico  

	* Implementata la consegna affidabile su protocollo JMS.
	Riferimenti:
	http://www.jboss.org/wiki/Wiki.jsp?page=ConfigQueue
	http://wiki.jboss.org/wiki/Wiki.jsp?page=HowDoIConfigureAnMDBToTalkToARemoteQueue
	Modifiche:
	* org.openspcoop.pdd.mdb.ConsegnaBusteSoap
	Aggiunto rollback in caso di eccezione
	In caso di unchecked exception il rollback viene eseguito automaticamente da JBoss:
	http://wiki.jboss.org/wiki/Wiki.jsp?page=ThrowingExceptionsFromAnMDB
	* deploy/pdd/code_jms/standardjboss.xml
	Aggiunto invoker-proxy-binding senza DLQ
	* deploy/pdd/code_jms/jbossmq-destinations-service.xml
	Aggiunti parametri redelivery su coda RequestIN_Soap
	* META-INF/jboss.xml
	Modificato deployment mdb ConsegnaBusteSoap, associato a invoker-proxy-binding senza DLQ

2006-01-27  Tito Flagella  

	* eliminati i binari dal cvs

2006-01-16  Tito Flagella  

        * Rilascio della versione 0.5.1

2006-01-10  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd.config
	Eliminati EJB Properties e Config, e rimpiazzati da interfaccie e classi,
	con i medesimi scop.
	Le nuove classi si chiamano ConfigReader e OpenSPCoopProperties.

	* Gestione DB e Connessioni verso broker JMS
	Riscritta la gestione del DB e delle code JMS per utilizzare la tecnologia 
	JCA interna all'application server.

2005-12-22  Tito Flagella  

	* Rilascio della versione 0.5

	* Modificata la struttura del DB per migliorarne la portabilita`.
	Testata la compatibilita` con Oracle.

2005-12-20  Andrea Poli  

	* org.openspcoop
	Aggiunti diversi client d'esempio per testare le funzionalit� fornite dalla porta di dominio.
	I client (e alcuni server) sono forniti nella cartella 'example/pdd/' della distribuzione.

2005-12-16  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.egov.Validazione
	Fissato bug sulla validazione del tag 'OraRegistrazione'.

	* org.openspcoop.pdd.threads
	Aggiunti il contenitore di threads di servizi.
	Aggiunto il thread 'RiscontriScaduti', che si occupa di re-inviare la busta in caso
	di riscontro non ricevuto dopo un certo timeout impostabile da file 'openspcoop.properties'

	* org.openspcoop.pdd
	Aggiunta la possibilit� di definire il nome della classe del driver JDBC 
	all'interno del file 'openspcoop.properties', ed eliminata l'opzione che
	impostava il tipo del DB.
	E' possibile cosi' utilizzare openspcoop con qualsiasi database
	
2005-12-9  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd.mdb.ConsegnaBusteSoap
	Aggiunta la possibilit� di consegna su coda JMS.
	Aggiunta la possibilit� di effettuare lo sbustamento del body dal soap envelope che lo ha portato.
	E' possibile scegliere se utilizzare una coda 'queue' o 'topic'.
	E' possibile impostare il tipo di messaggio JMS di consegna fra 'TextMessage' e 'BytesMessage'.
	Le impostazioni della consegna JMS sono impostabili attraverso il file 'config.xml'.

	* org.openspcoop.pdd.services.AccettazioneRichiesteInterne
	Fissato Bug che non permetteva a SIl che fornivano user/password corretti di accedere
	a PorteDelegate sulle quali non era necessario l'utilizzo dell'autenticazione.

	* org.openspcoop.pdd.mdb.Sbustamento
	Fissato Bug sull'eventuale re-spedizione di un riscontro in seguito all'arrivo di una busta
	duplicata, precedentemente gi� pervenuta. Adesso il riscontro viene re-inviato SOLAMENTE
	se l'attributo 'confermaRicezione', nella busta,  � impostato al valore 'true'.

	* org.openspcoop
	Aggiunto ambiente di compilazione ed installazione.
	Il file 'build.xml' definisce Target che permettono di effettuare i seguenti aspetti :
	- Compilazione  'ant compile', vengono generati le directory 'dist' e 'build'.
	                               In 'dist' sono presenti tre file jar, 'openspcoop_egov.jar'
	                               e 'openspcoop_pdd.jar' che contengono rispettivamente
	                               la libreria eGov e la libreria della porta di dominio.
	                               Questi andranno installati sotto Axis.
	                               Inoltre viene generato il file 'OpenSPCoopMDB.jar' che contiene
				       la definizione dell'architettura di OpenSPCoop, e di cui andr� 
	                               eseguito il deploy nell'application server.
	                               Nella directory 'build' sono presenti i file .class che sono stati
	                               utilizzati per produrre i file .jar precedentemente detti.
	- Installazione 'ant install', I file .jar prodotti dalla compilazione sono installati in AXIS 
				       e nell'application server. Le directory di installazione vanno impostate
	                               all'interno del file build.xml.
	- Deploy dei servizi axis 'ant axis'. Effettua il deploy dei servizi axis.
	- Generazione della documentazione API 'ant api'. 
	                               Le api saranno generate nelle cartelle 'doc/api', 'doc/egov/api' e 'doc/pdd/api'.
	- Pulizia di precedenti operazioni 'ant clean'.
	
2005-11-25  Tito Flagella  

	* Rilascio della versione 0.4

2005-11-30  Andrea Poli  
	
	* org.openspcoop.pdd
	Realizzata prima versione della gestione dei riscontri (modalit� senza PIGGYBACKING)
	e della gestione della consegna senza duplicati (profilo di trasmissione con attributo ALPIUUNAVOLTA)
	Realizzata gestione dell'attributo 'indirizzoTelematico', in cui se presente, viene inviato
	la eventuale busta di ritorno (contenente errori,riscontri,risposte) all'indirizzo indicato
	nell'attributo, invece che direttamente nella connessione.
	Attualmente non vengono gestiti aspetti transazionali in caso di errori che si potrebbero
	verificare all'interno dell'architettura di OpenSPCoop.
	
	* org.openspcoop.pdd.services.RicezioneBusteEGov
	Fissato bug sul tracciamento della richiesta/risposta in caso di errore di processamento
	che si � verificato nel modulo.

	* org.openspcoop.pdd.output
	Aggiunta gestione dei log tramite log4j, utilizzando un file 'logger.log4j.properties'
	in cui sono utilizzati due logger, uno per i tracciamenti ed uno per i msgDiagnostici,
	a cui, per ognuno, sono associati due tipi di appender :
	- JDBC Appender, il quale salva il dato su DB (impostazioni scritte nel file logger.log4j.properties)
	- File Appender, il quale salva il dato sul file  (impostazioni scritte nel file logger.log4j.properties)

	* org.openspcoop.pdd
	La porta di dominio � stata testata con la versione 4.0.3SP1 di JBoss
	
2005-11-28  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd.services
	I servizi di OpenSPCoop sono compatibili con la versione axis 1.3

	* org.openspcoop.pdd
	Aggiunto profilo di servizio sincrono. Il profilo � pienamente funzionante
	per quanto riguarda lo scambio di buste eGov tra porte di dominio.
	Non viene ancora pienamente gestito il protocollo Sil-To-Nal di OpenSPCoop.
	Non viene ancora implementata il ritorno di eventuali errori applicativa, e la gestione dei riscontri 
	per il profilo sincrono.
	
	* org.openspcoop
	Aggiunta possibilit� di utilizzare il database preferito, attraverso file 'openspcoop.properties'.
	I DB attualmente supportati sono :
	- MySQL
	- PostgreSQL
	
	* org.openspcoop.egov
	Modificati metodi della classe Validazione, per l'adattamento alla nuova gestione degli attachments
	Aggiunta validazione, utilizzando lo schema xsd della specifica della busta eGov. 
	
	* org.openspcoop.pdd.mdb
	Aggiunta nuova gestione dei metodi 'create()' dei MDB e 
	aggiunta del metodo 'inizializzazioneServizio()' nei servizi axis.
	Le inizializzazioni (cos� come il create) si occupano oltre all'istanziazione
	delle connessioni alle code JMS, di creare connessioni al DB e di leggere particolari
	propriet� dei file properties (creando oggetti EJB).

2005-11-27  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.utils
	Aggiunto metodi per la gestione degli attachments. 
	Il contenuto (byte[]) viene memorizzato su file temporanei. La directory di partenza
	dei file temporanei � impostabile attraverso il file openspcoop.properties.
	I file temporanei permettono di non dover trasportare i byte[] di un allegato attraverso
	le code dell'architettura di OpenSPCoop, e quindi permettono maggiori prestazioni.
	La classe Attachment non viene pi� utilizzata.

	* org.openspcoop.egov
	Aggiunta classe Riscontri che gestisce i riscontri da inviare e da ricevere
	(attributo 'confermaRicezione')	della busta eGov.
	Aggiunta classe History che gestisce la storia delle buste inviate e ricevute
	Aggiunta classe ProfiloDiCollaborazione, contenente metodi per la gestione di un 
	profilo di collaborazione sincrono

	* org.openspcoop.pdd.config
	Aggiunto Enterprise Java Bean dedicato alla gestione dei file '.properties'.
	Aggiunto parametri di connessione al database e directory temporanea nel
	file 'openspcoop.properties'.
	
2005-11-26  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.egov.Imbustamento, metodo 'buildString_eGov_ServerError()'
	Fissato bug sul Messaggio SPCoop di errore ritornato, aggiunto elemento Eccezione
	nella lista Eccezioni della busta ritornata.

2005-11-25  Tito Flagella  

	* Rilascio della versione 0.3.4

	* registroServizi.xsd, config.xsd
	Fissati degli schemi, ora validati correttamente

	* org.openspcoop.pdd.mdb.Imbustamento
	Fissato bug su attributo ConfermaRicezione
	
2005-11-24  Tito Flagella  

	* Rilascio della versione 0.3.3

2005-11-24  Andrea Poli 

	* org.openspcoop.uddi	
	Modificato il registro dei servizi di OpenSPCoop (versione xml)
	Aggiunta la possibilit� di definire tipi da associare al servizio, 
	Inoltre � possibile instanziare azioni particolari del servizio, con un profilo diverso, 
	senza dover elencare tutte le funzionalit� del profilo, ma solo quelle che saranno diverse
	dal profilo di default.
	E' stata aggiunta anche la possibilit� di definire end-point associabili direttamente
	ad un tipo, oltre che ad una specifica azione, oppure ad un servizio, o ad un service provider, ed infine
	ad una porta di dominio. Solo l'associazione dell'end-point alla porta di dominio � obbligatoria,
	gli altri sono opzionali.
	Aggiunta validazione sul tipo nell'interfaccia QueryEGov e relative implementazioni.

	* org.openspcoop.pdd.config
	Modificato il file di configurazione (versione xml)
	Nell'individuazione di una porta applicativa concorre adesso anche il tipo di un servizio.
	Nella definizione della porta delegata deve essere definito anche un tipo.

	* org.openspcoop.egov
	Fissato bug sui tipi dell'attributo tempo dell'header 'oraRegistrazione'.
	Aggiunta validazione sul tipo.
	
2005-11-21  Tito Flagella  

        * Rilascio della versione 0.3.2

2005-11-21  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.uddi 
	Modificato il registro dei servizi di OpenSPCoop (versione xml)
	Aggiunta la possibilit� di definire un profilo di default ad un servizio, 
	il quale sar� utilizzato dalle azioni registrate con il servizio. Inoltre �
	possibile instanziare azioni particolari del servizio, con un profilo diverso.
	E' stata aggiunta anche la possibilit� di definire end-point associabili direttamente
	ad una specifica azione, oppure ad un servizio, o ad un service provider, ed infine
	ad una porta di dominio. Solo l'associazione dell'end-point alla porta di dominio � obbligatoria,
	gli altri sono opzionali.

2005-11-17  Tito Flagella  

	* Rilascio della versione 0.3.1
	
2005-11-17  Tito Flagella  

	* org.openspcoop.egov: aggiunto attributo xsd:type per gli elementi
	della busta, del tracciamento, del messaggio di errore applicativo e
	diagnostico

2005-11-16  Andrea Poli   

	* org.openspcoop.egov
	Aggiunta gestione del profilo Sincrono

	* org.openspcoop.pdd.mdb
	Aggiunta gestione del profilo Sincrono, e associata gestione della connessione al DB.
	Aggiunto nel file openspcoop.properties i dati per la scelta del tipo di DB e per la connessione al DB stesso.

2005-11-14  Tito Flagella  

	* Rilascio della versione 0.3
	
2005-11-14  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd.output
	Aggiunta classi Logger e Console che gestiscono rispettivamente, 
	in maniera molto primitiva, il Tracciamento e i messaggi diagnostici.

	* org.openspcoop.egov
	Impostati nuovi SOAPFault come definiti nei requisiti funzionali.

	* org.openspcoop.pdd.services
	I servizi axis, ritornano direttamente alle applicazioni, in caso di errore,
	non pi� SOAPFault ma messaggi di errore applicativo, come dichiarato dai requisiti funzionali.

2005-11-10  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.egov
	Aggiunta validazione busta opzionale da file openspcoop.properties.
	Fissato Bug sulla validazione, per problemi dovuti a namespace.

	* org.openspcoop.pdd.config e org.openspcoop.uddi.QueryEGovXML 
	Fissato Bug sul possibile utilizzo di servizi, porte delegate e porte applicative con l'utilizzo
	opzionale del servizio e dell'azione.

2005-11-08  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.egov.
	Aggiunta classe XMLUtils che include metodi per la creazione di XML per
	il tracciamento, per la diagnostica e per le eccezioni (Fault verso le applicazioni).
	Inoltre aggiunte costanti nella classe Costanti per la gestione di parametri dei metodi
	della classe XMLUtils.
	Aggiunti metodi nella classe Imbustamento per lavorare su SOAPElement.

	* org.openspcoop.pdd.console
	Aggiunta una console molto primitiva. Il livello di visualizzazione, si basa
	su un criterio di severit� associato al messaggio diagnostico, impostabile
	nel file openspcoop.properties.	

2005-11-07  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.uddi e org.openspcoop.uddi.xmlregistry
	Aggiunto registro dei servizi openspcoop 'fittizio', realizzato
	tramite un file xml. Il tipo di registro dei servizi (UDDI o XML) � impostabile
	attraverso il file openspcoop.properties. 

	* openspcoop.properties.
	E' possibile specificare una url sia del registro dei servizi openspcoop, che del file di configurazione, anche
	se i tipi (di entrambi) sono XML. Il file xml sar� prelevato dall'url richiesto.

	* org.openspcoop.pdd.services.AccettazioneRichiesteInterne
	Aggiunto controllo sull'autorizzazione da parte di un SIL-Mittente ad utilizzare
	una porta delegata richiesta.

	* org.openspcoop.utils
	Aggiunto metodo che costruisce un SoapFault 'AuthorizationFailed', utilizzato
	quando vengono ricevute richieste, da SIL Mittente, che non sono autorizzati ad usare
	la porta delegata richiesta.
	
2005-11-04  Tito Flagella  

        * Rilascio della versione 0.2

2005-11-03   Valentino Anedda  

	* org/openspcoop/uddi/OpenSPCoop.java  :
	impostato il nome definitivo del package: org.openspcoop.uddi;
	inseriti gli import: org.openspcoop.egov.Costanti e org.openspcoop.egov.ServizioEGov;
	inserito un metodo costruttore;
	implementati i metodi: public boolean validazioneIDParte(String, String), public boolean validazioneServizio(String, String, String), public boolean validazioneAzione(String, String, String, String), private boolean azione(String, String), private InputStreamReader connessione(String);
	inseriti i commenti al codice, fin'ora mancanti;
	
2005-11-03  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.pdd
	Aggiunto package con relativi sotto-package:
	- org.openspcoop.pdd.config 
	- org.openspcoop.pdd.services
	- org.openspcoop.pdd.mdb

2005-11-03  Andrea Poli  

	* org.openspcoop.egov: 
	Fissato bug sulla validazione delle date eGov.
	Aggiunta validazione Attachments.