4. Porte di Dominio Locali con Registro Centrale

In questo scenario abbiamo un’architettura in cui ciascun ente gestisce autonomamente la configurazione della propria Porta di Dominio. Invece il Registro dei Servizi è unico, quindi condiviso da tutte le porte di dominio, e gestito centralmente, ad esempio da un unico soggetto (ad esempio un Centro Servizi Territoriale).

Gestione totalmente centralizzata delle porte di dominio con un registro servizi condiviso

Figura 3. Gestione totalmente centralizzata delle porte di dominio con un registro servizi condiviso


Gli scenari di questo tipo sono supportati da OpenSPCoop tramite l’utilizzo di due distinti tool grafici: pdd e regserv.

Il Registro Servizi viene gestito centralmente tramite l’applicazione regserv.

Ciascuna Porta di Dominio viene gestita localmente tramite l’applicazione pdd.

Tutte le Porte di Dominio gestite tramite interfaccia pdd sono configurate in modo da utilizzare il registro centrale. Tale registro viene acceduto in remoto tramite le interfacce SOAP/WS e HTTP (vedi Figura 3, «Gestione totalmente centralizzata delle porte di dominio con un registro servizi condiviso»).

Per utilizzare le interfacce di gestione pdd e regserv è necessario scaricare la distribuzione sorgente di OpenSPCoop ottenibile al seguente riferimento:

Una volta ottenuta la distribuzione sorgente si potranno seguire i passi indicati per l’installazione delle interfacce grafiche di OpenSPCoop ai seguenti riferimenti: