L’uso di OpenSPCoop nell’infrastruttura CART

Regione Toscana utilizza il software OpenSPCoop, appositamente adattato alle specifiche esigenze del territorio regionale e del progetto interregionale ICAR, all’interno dell’infrastruttura di Cooperazione Applicativa Regionale CART.

La Cooperazione Applicativa in Regione Toscana

L’infrastruttura CART dispiega sul territorio regionale circa 130 porte di dominio configurate, amministrate e monitorate a livello centrale. Gli Enti del territorio regionale (Regione, Province, Comuni, …) utilizzano tali porte di dominio per cooperate (secondo gli standard SPC rilasciati dal CNIPA) con altri soggetti del territorio regionali o extra-regionali (esempio INPS, Ministeri, Agenzia del Territorio, altre Regioni ed enti del loro territorio, …). Gli Enti raggiunti dal CART sono, attualmente, circa 250. Maggiori dettagli sul CART sono disponibili sul sito http://www.cart.rete.toscana.it.

Regione Toscana ha inoltre definito un processo collaborativo tramite il quale i soggetti di RTRT (Rete Telematica Regionale Toscana) definiscono le interfacce e i contenuti dei servizi erogati tramite l’infrastruttura CART (RFC, XML-Schema, WSDL).

Maggiori dettagli su questo processo sono disponibili sul sito http://web.rete.toscana.it/eCompliance. Trattandosi di uno strumento collaborativo chiunque è il benvenuto a partecipare attivamente, essendo un prerequisito per la cooperazione applicativa la condivisione dei contenuti sui quali cooperare.

Infine Regione Toscana promuove l’uso della Cooperazione Applicativa tramite la Legge Regionale 26 gennaio 2004, n. 1. L’articolo 9 recita  "La  Regione  ha  compiti  di  promozione,  cofinanziamento  e gestione dell`infrastruttura tecnologica della Rete, ivi compresi i servizi  di base  e per la cooperazione applicativa. La Regione inoltre, tramite  i propri  uffici, fornisce  ogni altro servizio funzionale allo  svolgimento delle  attivita` e  al perseguimento degli obiettivi della Rete determinati dal Comitato strategico".

L’uso di OpenSPCoop da parte di Regione Toscana

OpenSPCoop è usato nel CART come componente di porta di dominio embedded all’interno del Nodo Applicativo Locale, un appliance distribuita agli Enti e gestita tramite una VPN regionale, che permette forme evolute di cooperazione sia con altri Soggetti Regionali che con soggetti esterni alla Regione.

OpenSPCoop è stato anche usato come parte del componente interregionale di cooperazione (NICA) rilasciato da Regione Toscana nell’ambito del task INF-1 di ICAR. Il NICA include infatti la porta di dominio ed un’estensione del Registro dei Servizi di OpenSPCoop, al quale è stato aggiunto il supporto per la sincronizzazione tra i Registri Regionali.

Contatti

Per ulteriori informazioni su questo caso d’uso è possibile contattare Walter Volpi, all’indirizzo walter.volpi@regione.toscana.it oppure walter.volpi@gmail.com.